Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 1781 a 1790 DI 1992

11/03/2004 
Scoperto un gene chiave per lo sviluppo cerebrale
Scienziati statunitensi hanno identificato nei topi un gene chiave per il normale sviluppo del cervello e che potrà contribuire a formulare nuove terapie per una delle più comuni forme di tumore cerebrali infantili.
Il merito della scoperta è di . Valeri Vasioukhin e dei suoi colleghi i ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle, negli Usa. Lo stesso gene, chiamato anche 'larva letale gigante 1' o Lgl1, si trova sul braccio corto del cromosoma 17. ''Il gene Lgl1 ... (Continua)
08/03/2004 
Cancro rettale: il futuro è nella terapia combinata
Ogni anno nel nostro paese si registrano 270.000 nuovi casi di tumore, tra questi il cancro al colon retto colpisce oltre 44.000 persone ponendo l’Italia al primo posto in Europa per incidenza. Il progressivo invecchiamento della popolazione spiega in parte il primato italiano del carcinoma rettale (maggiore è l’età e più probabile è la manifestazione della neoplasia), importante problema di sanità pubblica e terza causa di incidenza e di mortalità.
Cercare una metodologia di ... (Continua)
05/03/2004 
Per i fumatori è più probabile perdere la vista con l'età
I fumatori corrono fino a quattro volte di più il rischio di sviluppare una malattia che nell'adulto è la causa principale di cecità, rispetto ai non fumatori. Si tratta della degenerazione maculare senile.
Lo hanno dichiarato dei ricercatori britannici attraverso il British Medical Journal.
La degenerazione maculare senile è una malattia irreversibile e progressiva che fa perdere la vista. Anche se le cause della malattia non sono conosciute, c’è la prova, dopo tre grandi ... (Continua)
05/03/2004 
Gestanti con Pre-eclampsia rischiano di più il cancro
Una complicazione durante la gravidanza aumenta il rischio per la gestante di sviluppare il cancro al seno, il cancro allo stomaco ed alle ovaie. Lo hanno annunciato, attraverso il British Medical Journal, ricercatori israeliani della Hadassah-Hebrew University.
La Pre-eclampsia è una sindrome che colpisce le gestanti e il bambino che hanno in grembo. E’ caratterizzata dall'alta pressione sanguigna, indotta dalla gravidanza, dalla riduzione del flusso sanguigno della placenta e ... (Continua)
20/02/2004 
Un vaccino sperimentale contro il cancro al polmone
Un vaccino sperimentale ha eliminato il cancro che aveva attaccato i polmoni di alcuni pazienti e ne ha ritardato la diffusione. E’ accaduto durante i tests su pazienti arruolati dal Baylor University Medical Center di Dallas, negli Stati Uniti. Tre pazienti trattati con il vaccino GVAX, non hanno avuto conseguenze per più di tre anni del cancro al polmone che li aveva colpiti. Lo studio è stato condotto su 43 persone colpite da quella che è la più comune forma di cancro ed i relativi risultati ... (Continua)
18/02/2004 
Forse legame tra tumore al seno e antibiotici
Le donne che usano gli antibiotici per trattare le infezioni potrebbero aumentare il loro rischio di contrarre il cancro al seno. Lo ha stabilito uno studio condotto negli Stati Uniti. I ricercatori hanno osservato che le donne che avevano usato farmaci per un periodo lungo fino a 500 giorni avevano una probabilità circa 1,5 volte superiore di sviluppare il cancro. Fra coloro che ne consumavano di più, il rischio di morte per la stessa malattia era quasi 3,5 volte più elevato. Il tasso di ... (Continua)
10/02/2004 

Primi test positivi per il vaccino contro il cancro al seno
Al via presso l'Abramson Cancer Center dell'Universita' della Pennsylvania i trials di fase I di uno studio clinico preliminare per testare l'efficacia di un vaccino contro il cancro al seno.
Lo studio è stato reso possibile attraverso fondi per 500.000 dollari forniti dalla fondazione "Avon-NCI Progress for Patients" Awards program, una speciale partnership pubblico-privata tra la Avon Foundation e il National Cancer Institute (NCI) nata con l’obiettivo di accelerare la ricerca sulle ... (Continua)

10/02/2004 

Zanzare portatrici di un virus antitumorale
Le zanzare sono note, oltre che per recare fastidio, anche per la loro capacità di diffondere malattie, ma in alcuni casi esse possono rivelarsi un aiuto piuttosto che un danno per la salute.
In uno studio recente ricercatori della New York University School of Medicine hanno scoperto che un virus che nasce all’interno delle zanzare automaticamente prende di mira, uccidendole, cellule tumorali dei topi. La cosa più importante però è che le cellule vengono lasciate poi in buona ... (Continua)

04/02/2004 
Una proteina segnala il rischio di cancro al colon
Livelli elevati di una proteina nel sangue, trovata nei pazienti colpiti da attacco di cuore, possono essere il segnalare di un alto rischio di cancro al colon.
Uno studio, basato sull’analisi di 22.887 pazienti, potrà aiutare gli scienziati a prevedere chi svilupperà il cancro al colon.
La proteina si chiama C-reactive protein (CRP), ed è prodotta dal fegato. Essa è già ritenuta responsabile di talune forme di infiammazione, comprese quelle al cuore. Uno studio, pubblicato sul Journal ... (Continua)
30/01/2004 
I raggi X possono causare il cancro
Una botta in testa può fare meno danni dei raggi X. Così esordiva nei primi giorni del 2004 Nigel Hawkes, nell’articolo pubblicato su Times Online dedicato alla ricerca condotta presso il Karolinska Institute di Stoccolma, assieme a colleghi di Harvard e di Atene, sui danni da raggi X, ed in particolare al rischio di ritardo mentale sui bambini, specie se effettuati su testa e collo.
A quanto pare non rimane questo l’unico rischio legato all’uso dei raggi X a fini diagnostici.
E’ di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale