Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 181 a 190 DI 1992

09/11/2015 15:52:00 Le novità delle linee guida americane
Mammografia, cadenza annuale o biennale?
Sull'annosa questione della cadenza con la quale le donne dovrebbero sottoporsi a mammografia ci sono novità provenienti dalle ultime linee guida dell'American Cancer Society (ACS) pubblicate su Jama.
Secondo il documento, le donne che presentano un rischio di cancro nella media dovrebbero essere sottoposte a mammografia annuale dai 45 anni e dovrebbe essere offerta loro la possibilità di scegliere se iniziare lo screening a partire dai 40 anni, anche se in questa fascia d'età i rischi di ... (Continua)
09/11/2015 10:41:14 Nessun motivo per modificare le modalità di utilizzo dei vaccini
Non c'è nesso fra vaccini anti-Hpv e sindromi CRPS e POTS
Nessun pericolo derivante dall'utilizzo dei vaccini anti-Hpv. Lo dice il Comitato di valutazione del rischio per la farmacovigilanza (PRAC) dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) al Comitato per i Medicinali per uso umano (CHMP).
Il PRAC ha concluso: "Le evidenze disponibili non supportano il nesso di causalità con la somministrazione di vaccini HPV. Le segnalazioni di "Sindrome da dolore regionale complesso" (CRPS) e di "Sindrome da tachicardia posturale ortostatica " (POTS), dopo la ... (Continua)
06/11/2015 14:49:34 La bimba di 1 anno è la prima persona al mondo a beneficiare della terapia

La terapia genica guarisce una bambina malata di leucemia
Ha appena 1 anno, ma ha già dovuto combattere una battaglia più grande di lei. Layla Richards è la prima persona al mondo a beneficiare degli effetti di una terapia genica per la cura di una forma di leucemia aggressiva e incurabile.
I medici del Great Ormond Street Hospital di Londra arrivano a parlare di un “quasi miracolo” alla luce della regressione del cancro nel corpicino di Layla. A soli 3 mesi era stata diagnosticata la leucemia, aggredita dai medici con la chemioterapia e poi con il ... (Continua)

03/11/2015 11:18:04 Il ruolo della proteina Nova2

I tumori crescono con lo splicing alternativo
Formare nuovi vasi sanguigni, attraverso un processo chiamato angiogenesi, è indispensabile perché i diversi tessuti e organi che compongono gli organismi ricevano l’ossigeno e le sostanze nutrienti indispensabili alla loro sopravvivenza. Questo processo è però determinante anche nella progressione tumorale in quanto, fin dalle prime fasi del proprio sviluppo, le cellule cancerose stimolano la formazione di nuovi vasi per sostenere la propria crescita e disseminazione metastatica.
Lo studio ... (Continua)

02/11/2015 14:45:00 Rischio di morte precoce ridotto del 20 per cento
I figli allungano la vita delle mamme
Un figlio allunga la vita, anche se la complica probabilmente. È quanto affermano i ricercatori dell'Imperial College di Londra, che hanno pubblicato su BMC Medicine i risultati di un'indagine sull'argomento.
Secondo i ricercatori inglesi, avere un figlio equivale a un aumento delle possibilità di sopravvivere a malattie gravi come l'ictus, il cancro e l'infarto, riducendo del 20 per cento il rischio di morte associato.
Gli scienziati hanno analizzato i dati di oltre 320mila donne ... (Continua)
02/11/2015 Molte malattie della cute prevenibili con l'alimentazione

La dieta mediterranea protegge la pelle
Molte patologie cutanee, come ad esempio l’acne e la psoriasi, si manifestano anche a causa di malattie legate all’alimentazione, come l’ipercolesterolemia familiare e il diabete, ma è sempre a tavola che possono essere efficacemente prevenute.
Ne è convinta la Prof.ssa Gabriella Fabbrocini, docente di dermatologia e venereologia presso l’Università di Napoli Federico II.
In tal senso sono stati ampiamente documentati i benefici della dieta mediterranea come fattore protettivo della ... (Continua)

02/11/2015 Serve un consumo attento e consapevole

Carne rossa, niente allarmismi
In merito all’annuncio dato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che ha inserito le carni lavorate e le carni rosse tra le sostanze che aumentano il rischio di tumore il presidente dell’Associazione Italiana Gastroenterologi ed endoscopisti Ospedalieri (AIGO) Antonio Balzano commenta: “Sono assolutamente d’accordo con il ministro della salute Lorenzin nel sottolineare che la “raccomandazione” dell’OMS di evitare l’assunzione di carni e insaccati nasca da uno studio epidemiologico non ... (Continua)

29/10/2015 16:47:14 Colpisce in maniera selettiva le mutazioni genetiche responsabili

Olaparib cura il cancro della prostata
C'è un'arma davvero efficace contro il cancro alla prostata. Si chiama Olaparib, un farmaco in grado di colpire con estrema precisione le alterazioni genetiche alla base della neoplasia.
Il medicinale è stato sperimentato su un gruppo di ricercatori dell'Institute of Cancer Research di Londra su 49 soggetti colpiti da un tumore incurabile. Stando ai risultati pubblicati sul New England Journal of Medicine, la molecola è riuscita a rallentare la crescita tumorale nell'88 per cento dei ... (Continua)

29/10/2015 11:59:00 Aumenta il rischio di morte associato a diverse malattie

La televisione ti accorcia la vita
Guardare oltre 3 ore di televisione al giorno ha l'effetto di accorciare la speranza di vita. Lo dice uno studio del National Cancer Institute americano pubblicato sull'American Journal of Preventive Medicine.
Troppa tv sarebbe associata all'aumento del rischio di morte per ben 8 tipi diversi di malattie. Gli scienziati americani hanno preso in esame 221mila soggetti fra i 50 e i 71 anni senza segni di malattie croniche all'inizio dello studio.
Dall'analisi dei dati è emerso l'aumento del ... (Continua)

28/10/2015 14:28:00 Ricerca dell'Istituto superiore di sanità sulle staminali tumorali
Una nuova proteina può bloccare il tumore del colon
Un team di ricercatori dell'Istituto superiore di sanità ha scoperto una nuova proteina presente sulle cellule staminali tumorali del colon che potrebbe bloccare la crescita della neoplasia.
La scoperta, pubblicata sulla rivista Cell Death and Differentiation da un team di ricercatori dell'ISS guidato da Ann Zeuner, insieme a un'equipe di colleghi del CNR di Napoli, dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e del National Cancer Institute statunitense, rappresenta un nuovo passo avanti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale