Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 281 a 290 DI 1992

06/05/2015 15:02:00 Effetto protettivo registrato su modello artificiale

Le statine contro il tumore al seno
I farmaci utilizzati per contrastare il colesterolo potrebbero rivelare un'interessante attività antitumorale. Per studiarla approfonditamente i ricercatori dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma hanno organizzato un trial specifico.
Verranno così verificati gli effetti delle statine sulle donne colpite da carcinoma mammario e sottoposte alla terapia chemioterapica neoadiuvante, quella somministrata prima dell'intervento chirurgico di rimozione.
Il direttore scientifico ... (Continua)

05/05/2015 17:32:00 Diagnosi precoce per questo tipo di neoplasia

Un test del sangue svela il cancro alle ovaie
Uno screening regolare con uno specifico esame del sangue può rivelare con molto anticipo la presenza di un tumore delle ovaie. A evidenziarlo è un'analisi condotta nel Regno Unito su un campione di 46mila donne e che si è protratta per 14 anni.
Stando ai dati, il test ha individuato in maniera precoce l'86 per cento dei casi di tumore.
Lo studio è stato portato avanti dai ricercatori dello University College di Londra ed è stato pubblicato sul Journal of Clinical Oncology. Si tratta di ... (Continua)

05/05/2015 11:01:00 La tecnologia segnala microvariazioni nell'esalato
L'analisi nanoarray rileva il cancro allo stomaco
Potrebbe presto essere introdotta una nuova tecnologia per la diagnosi del cancro allo stomaco. Si tratta dell'analisi nanoarray che rileva le microvariazioni nell'esalato per individuare le persone a rischio.
Il prof. Hossam Haick, coordinatore di uno studio pubblicato su Gut e docente del Russell Berrie Nanotechnology Institute dell'Israel Institute of Technology di Haifa, spiega: “la tecnica, nota come analisi nanoarray, può essere usata non solo per verificare la presenza del cancro, ma ... (Continua)
05/05/2015 10:20:00 Il rischio di cancro dipende anche dalla natura dell'alterazione
Brca e tumore al seno, importante anche il tipo di mutazione
Non è sufficiente individuare un'alterazione genetica a carico dei geni Brca1 e 2 per quantificare con precisione il rischio di cancro al seno. Per farlo serve anche sapere di quale mutazione si tratti.
A dirlo è uno studio pubblicato su Jama da Timothy Rebbeck della Scuola di medicina Perelman presso l'Università della Pennsylvania. Il prof. Rebbeck spiega: “le donne che ereditano mutazioni dei geni Brca hanno un aumentato rischio di cancro al seno e alle ovaie, ma poco si sa sui livelli ... (Continua)
04/05/2015 12:36:00 62 per cento di probabilità in meno nelle donne con Brca1 mutato
L'asportazione delle ovaie riduce i rischi di cancro al seno
I dati scientifici confermano la bontà della scelta di asportare le ovaie per ridurre il rischio di cancro al seno, almeno nelle donne colpite da mutazione del gene Brca1. A dirlo è uno studio pubblicato su Jama Oncology da un team del Women's College Research Institute di Toronto.
Il trial, coordinato da Steven Narod, ha evidenziato una riduzione del 62 per cento della mortalità per tumore mammario grazie all'ooforectomia (altro nome dell'ovariectomia). Stando ai dati, fra le 345 donne ... (Continua)
30/04/2015 10:43:00 Il test si basa sull'analisi dei microRna

Un esame del sangue scopre il tumore al polmone
Individuare il cancro del polmone con notevole anticipo. È l'obiettivo del nuovo test dei microRna messo a punto dai ricercatori dell'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, che hanno pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute l'esito della loro sperimentazione.
Allo studio hanno preso parte 1.115 persone alle quali è stato applicato il metodo diagnostico del test dei microRna. Una volta perfezionato, il test promette di scoprire 100 tumori del polmone asintomatici ogni 3mila ... (Continua)

28/04/2015 11:00:00 Trial clinico per valutare gli effetti della curcumina

La curcumina contro i tumori Hpv-correlati
Si era già parlato dell'eventuale efficacia della curcumina in caso di cancro. Ora un team di ricercatori della Emory University di Atlanta svela la capacità della sostanza di contrastare le lesioni tumorali provocate dal virus dell'Hpv, il papillomavirus umano, nel cavo orale.
Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Ecancermedicalscience, The Open Access Cancer Journal from the European Institute of Oncology and the OECI. ''La curcumina ha dimostrato di ... (Continua)

27/04/2015 14:57:00 L'attività fisica migliora la funzionalità dei mitocondri

Una camminata allunga la vita
Una mezz'ora di camminata veloce al giorno aumenta l'aspettativa di vita fra gli anziani ipertesi. Lo dice uno studio appena pubblicato su Hypertension da un team della George Washington University guidato da Charles Faselis, che spiega: «la prevalenza di ipertensione aumenta con l'età: secondo i dati dello studio Framingham, la probabilità di un individuo con pressione sanguigna normale a 55 anni di diventare iperteso nei due decenni successivi è di circa il 90%, con 7,6 milioni di morti ... (Continua)

24/04/2015 11:19:00 Studio svedese svela la terapia ideale

Tamoxifene e caffè per le recidive del cancro al seno
Aggiungere due caffè al giorno all'assunzione di Tamoxifene sembra ridurre significativamente il rischio di recidive per il cancro del seno. Lo afferma uno studio della Lund University, in Svezia.
I ricercatori hanno esaminato l'effetto associato del farmaco e dell'acido caffeico su un campione di 1.090 soggetti colpiti da neoplasia mammaria. Dai risultati emerge che fra le 500 donne sottoposte alla terapia farmacologica tradizionale a base di tamoxifene, quelle che bevevano almeno due tazze ... (Continua)

23/04/2015 14:41:17 Possono influire in maniera negativa sui risultati

Meglio evitare gli omega 3 durante la chemio
Sono stati spesso sottolineati i benefici indotti dal consumo di acidi grassi polinsaturi n-3, ovvero gli ormai celebri omega 3. Tuttavia, una ricerca del Cancer Institute di Amsterdam rivela che il consumo di pesce ricco di tali acidi – aringhe e sgombri – ma anche di integratori può influenzare in maniera negativa l'effetto prodotto dalla chemioterapia sui pazienti ammalati di cancro.
Lo studio, pubblicato su Jama Oncology, è stato diretto da Emile Voest, che spiega: “i malati di tumore ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale