Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 421 a 430 DI 1992

27/10/2014 16:01:00 Il farmaco anti-diabete non comporta rischi superiori alla media

Pioglitazone non aumenta il rischio di cancro alla vescica
Nessun rischio particolare di cancro alla vescica per quei pazienti diabetici in cura con il farmaco Pioglitazone (Actos). I dati dello studio epidemiologico, condotto dalla University of Pennsylvania e dal Kaiser Permanente Northern California (KPNC), evidenziano che non è stato riscontrato alcun aumento statisticamente significativo del rischio di tumore della vescica nei pazienti esposti a farmaci contenenti pioglitazone, incluso Actos.
Inoltre, tale studio non ha evidenziato alcuna ... (Continua)

27/10/2014 11:53:00 Trapiantati su topi immunodepressi per aprire nuove prospettive di cura
Modelli di tumori ovarici per scoprirne l'origine
Su Cancer Research, rivista leader nel campo della oncologia sperimentale, sono stati pubblicati i risultati di una ricerca condotta dall’IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri’, che ha utilizzato 35 tumori ovarici umani, “PDX” in gergo, trapiantati in topi immunodepressi al fine di riprodurre fedelmente le caratteristiche genomiche e biologiche del singolo tumore ovarico e, soprattutto, di verificarne la sensibilità ai farmaci antitumorali.
Il carcinoma ovarico, infatti, è ... (Continua)
27/10/2014 Staminali manipolate producono una tossina letale per i tumori

Un esercito di staminali per sconfiggere il cancro
La chiave per la cura del cancro è nelle staminali. Ne sono convinti i ricercatori della Harvard Medical School che hanno escogitato un modo per trasformare le famose cellule in strumenti di morte per un altro tipo di cellule, quelle corrotte dal cancro.
Una sperimentazione su modello murino ha confermato la capacità delle cellule staminali di trasformarsi in una vera e propria arma biologica. La manipolazione genetica indotta dagli scienziati ha facilitato la produzione di una tossina ... (Continua)

27/10/2014 Pericolo di assorbimento del Bisfenolo A

Gli scontrini come veicolo del cancro
Per alcuni commercianti sarà un altro buon motivo per non rilasciare scontrini. Pare infatti che il Bisfenolo A contenuto all'interno della carta termica utilizzata per gli scontrini fiscali possa mettere a rischio i soggetti, aumentando il pericolo di insorgenza del cancro.
Oltre che negli scontrini, il Bisfenolo A si trova anche nelle bottiglie di plastica, nelle lattine e in altri supporti che utilizzano la carta termica, ad esempio le ricevute di bancomat e carte di credito. In passato, ... (Continua)

26/10/2014 L'esposizione moderata ai raggi UV protegge dall'obesità

Il sole è un alleato per mantenere la linea
Una bella passeggiata all'aria aperta e al sole può aiutarvi a mantenere la linea. Stavolta però non parliamo dell'effetto prodotto dal sia pur moderato esercizio fisico, ma proprio dei raggi solari.
Secondo uno studio pubblicato su Diabetes, infatti, un'esposizione regolare e controllata ai raggi UV ha l'effetto di stimolare il rilascio di una proteina fondamentale che rallenta lo sviluppo dell'obesità e del diabete di tipo 2 nei soggetti predisposti.
A giungere a queste conclusioni è un ... (Continua)

25/10/2014 11:41:42 Va valutata anche la storia familiare di altre neoplasie
Familiarità importante per il cancro del pancreas
Il tumore del pancreas è uno dei nemici più ostici per medici e ricercatori di tutto il mondo. Il suo tasso di sopravvivenza a cinque anni è bassissimo, inferiore al 5 per cento. Questo soprattutto per via del fatto che in molti casi il cancro si diffonde nell'organismo in maniera asintomatica, rivelandosi quando ormai c'è ben poco da fare.
Un team di ricercatori dell'Università di Glasgow ha pubblicato sulla rivista Cancer un'analisi condotta su un campione di 766 soggetti affetti da ... (Continua)
23/10/2014 17:13:00 Due documenti fanno chiarezza sull'argomento

Raccomandazioni per le malattie sessualmente trasmissibili
Quando si parla di malattie sessualmente trasmissibili le informazioni e gli screening non sono mai sufficienti. Un gruppo di lavoro della US Preventive Services Task Force (Uspstf) ha pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine due documenti incentrati proprio su queste tematiche.
Il primo conferma l'efficacia di una consulenza comportamentale intensiva per la riduzione del rischio di infezione sia nei giovani adulti sessualmente attivi sia negli adulti ad aumentato rischio di ... (Continua)

22/10/2014 12:40:00 Fattori salutari fondamentali per abbattere il rischio
Uno stile di vita sano riduce il rischio di ictus
Condurre uno stile di vita il più sano possibile ha l'effetto di ridurre il rischio di ictus ischemico nelle donne. È la conclusione di una ricerca pubblicata sulla rivista Neurology da un team del Karolinska Institutet di Stoccolma.
La coordinatrice Susanna Larsson spiega: “l’ictus è una causa maggiore di disabilità e mortalità e poiché le conseguenze dell’ictus sono generalmente devastanti e irreversibili, la prevenzione primaria è di grande importanza. L’ipertensione è un fattore di ... (Continua)
20/10/2014 17:25:00 Il rischio si innalza in proporzione all'indice di massa corporea

La pancia aumenta le possibilità di un cancro al seno
L'aumento del girovita nel corso degli anni espone le donne a un rischio maggiore di cancro al seno. Secondo gli esiti di una ricerca pubblicata sul British Medical Journal dallo University College London, cambiare taglia alla gonna si traduce in un aumento del rischio di cancro alla mammella che va dal 33 al 77 per cento.
Lo studio ha analizzato i dati di oltre 93mila donne con più di 50 anni. Tutte le partecipanti erano in post-menopausa e non avevano mai ricevuto una diagnosi di cancro. ... (Continua)

17/10/2014 17:24:00 Scoperta che apre la strada a nuovi possibili trattamenti

Una nuova proteina contro il cancro al seno
Un team di ricercatori americani ha scoperto una nuova proteina per combattere il cancro al seno. Si chiama Erbin e la sua manipolazione pare possa costituire la base per nuovi trattamenti in grado di ostacolare la diffusione del carcinoma mammario, anche per quelle donne che mostrano resistenza alle cure standard a base di Herceptin o Trastuzumab.
A compiere la scoperta è un gruppo di scienziati dell'Institute of Molecular Medicine and Genetics presso il Medical College of Georgia, che ha ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale