Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 501 a 510 DI 1992

09/07/2014 12:56:00 Possibili nuovi target terapeutici

Tumori, scoperte proprietà infiammatorie della proteina p53
Più del 50% dei tumori umani presenta una mutazione nel gene TP53. Tale gene, se mutato, può generare una proteina in grado di contribuire allo sviluppo e alla progressione del tumore.
I ricercatori IRE hanno scoperto una nuova funzionalità della proteina p53 mutata: un importante risultato che permette di comprendere meglio il meccanismo oncogenico della stessa, e che suggerisce di utilizzare, nei tumori che presentino questo tipo di mutazioni, terapie che abbiano come target la citochina ... (Continua)

08/07/2014 16:45:00 Le cellule abbandonano lo stato solido per aggredire meglio l'organismo

Il cancro è liquido
A favorire la diffusione delle cellule tumorali nell'organismo è la loro capacità di abbandonare lo stato solido per acquisirne uno liquido. In questo modo, le cellule corrotte riescono a “navigare” negli spazi più ostici del corpo e a invadere i tessuti sani, dando vita alle temibili metastasi.
A dimostrarlo è uno studio dello University College London, i cui ricercatori sostengono di poter bloccare il meccanismo grazie all'inibizione di una molecola, l'acido lisofosfatidico, responsabile ... (Continua)

08/07/2014 11:56:58 Studio canadese dimostra la possibilità di interrompere la terapia

Lupus, per un periodo il trattamento si può sospendere
Liberarsi per un certo periodo dai farmaci per chi è affetto da lupus eritematoso sistemico è possibile. Lo dice uno studio canadese presentato nel corso dell'ultimo congresso della European League Against Rheumatism che si è tenuto a Parigi.
Nel caso in cui il paziente si trovi in una fase di remissione stabile della malattia, si può attuare una strategia atta alla riduzione e all'eliminazione dei farmaci, sospendendo la terapia anche per un periodo anche di 5 anni.
Il lupus comporta una ... (Continua)

02/07/2014 14:16:43 Non solo creme, anche l'alimentazione è fondamentale

7 cibi per la difesa della pelle
Mai come in questo periodo l'attenzione nei confronti dei danni legati a un'eccessiva esposizione ai raggi solari è stata così alta. Non soltanto conosciamo meglio i possibili effetti nocivi del sole, ma disponiamo di prodotti migliori e più efficaci per contrastarli.
Ovviamente, non esporsi ai raggi solari in maniera scriteriata e utilizzare delle buone creme solari protettive sono le scelte migliori che possiamo fare per proteggere la nostra pelle. Tuttavia, c'è un'ulteriore linea di ... (Continua)

01/07/2014 12:24:00 L'efficacia di una metodica di sequenziamento di nuova generazione

Cancro del colon, nuova fase della medicina personalizzata
Una nuova fase della “medicina personalizzata” per i pazienti con carcinoma del colon-retto parte oggi da Napoli. La prestigiosa rivista Annals of Oncology, organo ufficiale della Società Europea di Oncologia Medica (ESMO), ha pubblicato i risultati di una innovativa ricerca coordinata dal Prof. Fortunato Ciardiello, Professore Ordinario di Oncologia Medica e direttore del Dipartimento Medico-Chirurgico di Internistica Clinica e Sperimentale della Seconda Università di Napoli, dal Dott. Nicola ... (Continua)

01/07/2014 11:37:05 Nuova strategia per potenziare la difesa immunitaria

Dai lipidi una nuova via per combattere le leucemie
Anche con i lipidi si possono combattere i tumori del sangue. È questa la scoperta dei ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, in collaborazione con l’Università di Basilea.
Fra gli autori dello studio, Paolo Dellabona, direttore della Divisione di Immunologia Trapianti e Malattie Infettive, Giulia Casorati, responsabile dell’Unità Immunologia Sperimentale, entrambi dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. I risultati sono pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica ... (Continua)

01/07/2014 10:34:00 Non solo fattori genetici ma anche sollecitazioni meccaniche
Tumori, anche l'ambiente esterno conta
Uno studio realizzato da alcuni ricercatori dell'Università di Padova e pubblicato su Cell dimostra che i tumori possono essere favoriti anche dalle sollecitazioni meccaniche a cui viene sottoposto il tessuto.
Il risultato, frutto del lavoro di Stefano Piccolo e Silvio Dupont, costituisce una novità nel campo della ricerca oncologica, come si evince dalle parole del prof. Piccolo: «le cellule tumorali non sono soltanto soggette all'influenza di fattori quali le mutazioni del Dna e le ... (Continua)
01/07/2014 Il grasso in eccesso aumenta il rischio di recidiva o morte

Per il cancro al seno l'obesità è un rischio in più
L'obesità è nemica della salute, si sa. Diversi studi pongono l'accento in particolare sull'aumentato rischio di cancro al seno nelle donne obese. Il risultato è frutto del lavoro dei ricercatori dell'Istituto dei Tumori di Milano, che hanno realizzato lo studio clinico Diana5 su un campione di 2.300 donne fra i 35 e i 70 anni.
Il direttore scientifico Marco Pierotti annuncia l'avvio del Progetto MeMeMe, uno studio che ha l'obiettivo di prevenire il nesso fra cattivi stili di vita e tumori e ... (Continua)

30/06/2014 12:21:40 Mappato il genoma della malattia
Tumore rinofaringeo, ecco i geni responsabili
Un team di ricercatori del Cancer Science Institute di Singapore ha mappato l'intero genoma del carcinoma rinofaringeo. Ad annunciarlo è un articolo pubblicato sulla rivista Nature Genetics. Si tratta di un tumore piuttosto raro, ma dagli effetti devastanti perché colpisce direttamente il viso dei pazienti.
I ricercatori hanno analizzato il Dna e le proteine di oltre 100 pazienti affetti da questo tipo di neoplasia, individuando le mutazioni genetiche responsabili della sua ... (Continua)
30/06/2014 11:07:31 Le interazioni con altre infezioni spiegano la presenza costante del virus

Le infezioni che risvegliano l'herpes
Un herpes è per sempre. L'herpes virus, come noto, si ripresenta in maniera periodica nei soggetti colpiti. Il più delle volte la sua presenza costante ma genericamente silenziosa all'interno dell'organismo è legata all'esistenza di altre infezioni.
Hanno studiato questo fenomeno i ricercatori della Washington University di St. Louis e dell'Università della Florida, che hanno realizzato uno studio pubblicandolo sulla rivista Science. La comprensione delle modalità con le quali gli agenti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale