Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 601 a 610 DI 1992

14/03/2014 17:08:02 Si studiano nuove e sofisticate tecniche diagnostiche

Il test del sangue 2.0
Scordatevi il classico esame del sangue a cui regolarmente vi sottoponete. Tra qualche anno sarà disponibile un nuovo test in grado indagare a fondo il nostro organismo alla ricerca di una serie potenzialmente infinita di informazioni, dai rischi per il feto alle possibilità di sviluppare un tumore o altre malattie.
Ci stanno lavorando alcuni ricercatori dei laboratori di Biopolis, nel distretto scientifico della città-stato di Singapore, basandosi su una tecnica messa a punto da due giovani ... (Continua)

12/03/2014 16:33:16 Tecnica che favorisce una chemioterapia più efficace e mirata

Nanoparticelle eliminano i tumori sfruttandone l'energia
Una sperimentazione in atto dei ricercatori dell'Università della North Carolina ha messo in rilievo l'efficacia di un nuovo approccio antitumorale. Si tratta di nanoparticelle che sfruttano l'energia delle cellule cancerose per distruggere il tumore rilasciando i farmaci al suo interno.
Lo studio, pubblicato su Nature Medicine, apre la strada all'utilizzo di una chemioterapia più efficace e mirata che risparmi le cellule sane. Le microscopiche nanoparticelle usate nell'esperimento sono ... (Continua)

12/03/2014 11:59:47 Alito, sudore e urine indicano la presenza o meno di patologie

Ogni malattia ha il suo odore
Una ricerca del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia si è concentrata sugli odori del corpo come possibili indicatori della presenza di malattie. Lo studio, pubblicato su Sensors, elenca una serie di associazioni che in molti casi potrebbero indurre le persone a rivolgersi a un medico per la conferma di una sospetta patologia.
Ad esempio, l'alito che sa di acetone è sintomo di diabete, mentre l'odore di pesce crudo potrebbe indicare una patologia al fegato. L'urina che sa di ... (Continua)

11/03/2014 15:39:43 Alterazioni di DNMT3A causano problemi cognitivi e di crescita
Un gene alla base di una forma di gigantismo
Un singolo gene potrebbe essere alla base di una forma di gigantismo recentemente descritta dagli scienziati e denominata “sindrome DNMT3A di crescita eccessiva”. Proprio il gene metiltransferase del Dna è quello coinvolto in questa forma di gigantismo, come sostengono i ricercatori dell'Institute of Cancer Research di Londra.
Il gene è associato generalmente all'insorgenza della leucemia, ma in questo caso alcune sue alterazioni colpiscono la crescita e lo sviluppo intellettivo dei bambini ... (Continua)
10/03/2014 16:54:24 5 procedure inappropriate nella gestione della terza età
Gli errori da evitare con gli anziani
I geriatri americani che fanno capo all'American Geriatrics Society (Ags) hanno messo a punto una seconda lista di 5 procedure da evitare nello svolgimento della loro professione, sempre nell'ambito della campagna Choosing Wisely.
Si tratta della prima volta che viene consentito a una società scientifica di stilare un elenco aggiuntivo. Paul Mulhausen, a capo del pool di esperti, spiega: “siamo grati di avere avuto l’opportunità di identificare questi 5 aspetti supplementari. Si tratta di ... (Continua)
10/03/2014 14:32:00 L'esposizione alla sostanza ne aumenta il rischio
Bisfenolo legato anche al cancro alla prostata
Ormai è diventato una specie di killer silenzioso. Parliamo del bisfenolo A (BPA), la sostanza venuta alla ribalta perché vietata nella produzione dei biberon, ma presente in tante altre preparazioni industriali e pericolosa per la salute umana.
I ricercatori del Cincinnati Cancer Center l'hanno associata all'insorgenza del cancro prostatico. La presenza di un'alta concentrazione di BPA nelle urine sarebbe legata a un rischio maggiore di tumore della prostata, mentre bassi livelli non ... (Continua)
07/03/2014 09:56:45 Recettore agisce da interruttore per la migrazione cellulare e la proliferazione

Tumore al colon, trovate le cellule che formano le metastasi
Una ricerca italiana fa luce sui meccanismi di formazione delle metastasi in caso di cancro al colon.
Lo studio, coordinato dal Prof. Ruggero De Maria dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena e dal Prof. Giorgio Stassi dell'Università di Palermo, rappresenta un punto di svolta per comprendere la formazione delle metastasi, che sono la principale causa di mortalità nei pazienti con tumore del colon.
Secondo i risultati del lavoro pubblicato sulla rivista Cell Stem Cell, le metastasi ... (Continua)

05/03/2014 16:14:49 Sopravvivenza non superiore con l'uso di dovitinib

Cancro al rene, pari efficacia di dovitinib e sorafenib
L'utilizzo del fattore di crescita dei fibroblasti dovitinib non migliora la sopravvivenza libera da progressione nei pazienti affetti da carcinoma renale metastatico rispetto a sorafenib. Lo ha stabilito uno studio randomizzato di fase III pubblicato su The Lancet Oncology.
Il coordinatore dello studio Robert J. Motzer del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York commenta: “l’attivazione del pathway del FGF è stata proposta come un meccanismo di resistenza alle terapie anti-VEGF e ... (Continua)

05/03/2014 15:31:55 Progetto avviato per la creazione di organi da trapiantare
Alla ricerca di cellule staminali del timo
Mediante la produzione di importanti cellule immunitarie, il timo gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo del nostro sistema immunitario. Tuttavia, questo organo cruciale si deteriora con l'età ed è anche vulnerabile ai danni conseguenti ai trapianti. Un timo che invecchia lascia spesso le persone anziane più soggette a infezioni come l'influenza, mentre i pazienti che subiscono un trapianto di midollo osseo, ad esempio per curare un cancro del sangue, possono trovarsi con un danno al timo ... (Continua)
05/03/2014 12:53:42 Troppe proteine equivalgono a fumare 20 sigarette al giorno

Dieta iperproteica dannosa come le sigarette
Le diete che prevedono un consumo proteico superiore al normale fanno molto male, tanto quanto 20 sigarette al giorno. Lo dice uno studio dell'Università della California del Sud pubblicato sulla rivista Cell.
La ricerca è stata realizzata dal prof. Valter Longo e dai suoi colleghi della Scuola di Gerontologia dell'ateneo californiano che ha sede a Davis. I medici hanno coinvolto 6.318 adulti con età superiore a 50 anni, scoprendo che chi seguiva un regime alimentare ricco di proteine ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale