Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 611 a 620 DI 1992

05/03/2014 11:05:09 Più pericoloso di quello primitivo
Cancro alla tiroide secondario mortale per i giovani
Un cancro alla tiroide non è mai una buona notizia, ma secondo una ricerca pubblicata su Cancer quello secondario causa un rischio di morte significativamente superiore rispetto a quello primitivo, almeno fra gli adolescenti e i giovani adulti.
Sono conclusioni tratte da uno studio della University of Southern California Keck School of Medicine di Los Angeles coordinato dalla prof.ssa Melanie Goldfarb, docente di chirurgia, che spiega: “il cancro della tiroide è tra i cinque tumori più ... (Continua)
04/03/2014 17:10:55 Effetto sul cancro esercitato dall'Amur

Una pianta cinese per il tumore al pancreas
Dalla Medicina tradizionale cinese arriva una possibile opzione terapeutica per il cancro del pancreas. Si tratta del Phellodendron Amurense, anche detto Amur, un albero della famiglia delle rutacee, il cui estratto è già utilizzato per il trattamento del tumore prostatico.
Un team di scienziati dell'Università del Texas guidati da A. Pratap Kumar ha indagato a fondo la possibile efficacia della pianta, pubblicando gli esiti dello studio su Clinical Cancer Research. Gli studiosi hanno notato ... (Continua)

01/03/2014 12:29:18 Più utile del BMI per calcolare il rischio di morte

L'indice di massa corporea va in pensione, ecco l'ABSI
Siete fra quelli che calcolano il proprio peso forma grazie all'indice di massa corporea (BMI)? Allora dovete aggiornarvi, perché gli esperti indicano nell'ABSI (A Body Shape Index – Indice di forma del corpo) lo strumento migliore per capire se si è in linea e soprattutto se si rischia o meno una morte precoce.
L'ABSI è uno strumento recente ideato nel 2012 dal dott. Nir Krakauer, docente di ingegneria civile presso la Grove School of Engineering CCNY, e dal padre, il dott. Jesse Krakauer. ... (Continua)

01/03/2014 10:50:36 Gli integratori possono avere un effetto contrario a quello voluto
Rischio di cancro alla prostata con il selenio
Il selenio e la vitamina E non proteggono dal cancro alla prostata, al contrario sembrano aumentarne il rischio. Lo dice una ricerca del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle pubblicata sul Journal of the National Cancer Institute.
I ricercatori hanno ricavato i dati provenienti dall'analisi SELECT (Selenium and Vitamin E Cancer Prevention Trial), uno studio randomizzato, placebo-controllato su 35mila uomini. Lo studio aveva come obiettivo la verifica della possibilità che alte ... (Continua)
28/02/2014 14:21:04 Bambino affetto da craniofaringioma subisce questo strano effetto collaterale
Denti nel cervello a causa di un tumore
Un craniofaringioma ha causato nel cervello di un bambino la crescita di alcuni denti. La clamorosa notizia è stata pubblicata sul New England Journal of Medicine dai chirurghi che hanno rimosso sia il cancro che il suo strano contenuto.
Il craniofaringioma è un tumore del sistema nervoso centrale abbastanza raro. Si tratta di un tumore congenito della struttura epiteliale del cervello che si sviluppa a partire da cellule embrionali della ghiandola pituitaria, chiamata tasca di Rathke. Nella ... (Continua)
27/02/2014 14:52:26 Farmaco sperimentale cancella il cancro da un uomo di 47 anni
L'uomo che ha sconfitto 70 tumori
Ian Brooks soffriva di una rara e aggressiva forma di cancro, tanto che i medici gli avevano prospettato poche settimane di vita. 70 tumori avevano invaso il suo organismo e i medici erano ormai quasi rassegnati al peggio.
Ma il signor Brooks è ancora vivo e appare ora completamente sano. La cosa ha dell'incredibile, dato che il suo corpo era praticamente ricoperto di tumori originati da un linfoma non-Hodgkin. Ciò che ha determinato la guarigione completa è un farmaco sperimentale ... (Continua)
26/02/2014 15:12:21 L'iniziativa Choosing Wisely vista dai gastroenterologi
Le 5 pratiche da evitare in gastroenterologia
L'ormai famosa campagna Choosing Wisely, ideata per ridurre i costi sanitari e le procedure mediche inutili e dannose, ha ricevuto l'appoggio anche dei gastroenterologi. Gli esperti statunitensi dell'American Gastroenterological Association (Aga) hanno stilato un elenco delle 5 procedure da evitare nel loro ambito perché costose, spesso inutili e perfino controproducenti.

1)Limitare allo stretto necessario il dosaggio della terapia antisecretiva a lungo termine per i pazienti affetti da ... (Continua)
25/02/2014 10:40:44 Alla campagna Choosing Wisely aderiscono anche i ginecologi

Le 5 pratiche da evitare in ginecologia
L'iniziativa Choosing Wisely ideata per ridurre le pratiche mediche troppo costose e inutili coinvolge anche i ginecologi dell'American College of Obstetricians and Gynecologists (Acog), che hanno stilato una lista di 5 pratiche diagnostico-terapeutiche da evitare.

1)Evitare la pianificazione delle induzioni al travaglio o dei parti cesarei senza l'esistenza di un'indicazione medica precisa prima della 39esima settimana di gestazione. Diverse ricerche dimostrano infatti che il parto ... (Continua)

24/02/2014 16:49:03 Diagnosi possibile anche senza in alcuni casi
Fibrosi polmonare, quando la biopsia non è necessaria
Uno studio americano sostiene che non sia sempre necessaria la biopsia polmonare nei casi in cui si sospetti la fibrosi polmonare idiopatica. Lo studio pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine fa notare che per evitare l'esame è comunque necessario che alla Tc ad alta risoluzione non compaiano i segni tipici della patologia.
Ganesh Raghu, ricercatore presso lo University of Washington Medical Center di Seattle, spiega: “la fibrosi polmonare idiopatica sta diventando sempre più comune, ... (Continua)
21/02/2014 16:50:00 Un composto del sedano e un nuovo farmaco per combatterlo

Cancro al seno, nuove speranze
Uno studio americano segnala l'efficacia di un nuovo composto contro il cancro al seno. I ricercatori della Duke University hanno pubblicato su Plos One uno studio che evidenzia le proprietà dello psoralene, un composto organico naturale che si trova in alcuni alimenti come il sedano e i fichi.
La sostanza avrebbe un effetto letale nei confronti di alcuni tipi di tumori alla mammella molto aggressivi. La sua azione “mortifera” sulle cellule è nota da tempo. Se attivato da una fonte ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale