Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 691 a 700 DI 1992

08/11/2013 La radioterapia sul lato sinistro può pregiudicare la salute del cuore

Rischio Rx associato a trattamento del cancro al seno
Fra le donne sottoposte a radioterapia sul lato sinistro del torace il tasso di malattie cardiache risulta più alto della media. A dirlo è una ricerca pubblicata su Jama Internal Medicine da un gruppo di scienziati del Columbia University Medical Center di New York.
Uno degli autori, David Brenner, spiega: “dato il miglioramento della sopravvivenza a lungo termine raggiunto negli ultimi decenni per il cancro al seno, minimizzare le complicazioni legate al trattamento assume sempre maggiore ... (Continua)

07/11/2013 15:56:17 Crescita personale nella psicologia dell'individuo

Dopo un cancro al seno le donne sono più forti
Lo stress psicologico legato a una diagnosi di cancro al seno e alla successiva battaglia per sconfiggerlo avrebbe anche un risvolto positivo sulle donne. Ad affermarlo è una ricerca del Wake Forest Baptist Medical Center che segnala l'evidenziarsi nelle donne colpite dal tumore di una crescita post-traumatica (Ptg) personale, come si legge sulle pagine di Psycho-oncology, rivista che ospita i risultati dello studio.
La coordinatrice della ricerca, Suzanne Danhauer, spiega: “la crescita ... (Continua)

07/11/2013 14:56:51 Smentita l'ipotesi di un'influenza negativa della sostanza

La vitamina D non aumenta il rischio di calcoli
Un livello anche elevato di vitamina D non ha conseguenze sul rischio di insorgenza dei calcoli renali. A stabilirlo in maniera chiara è uno studio pubblicato sull'American Journal of Public Health da un team di ricercatori del Department of Family and Preventive Medicine dell’Università di San Diego a La Jolla.
Cedric Garland, docente di Medicina preventiva presso l'ateneo californiano, spiega: “l'aumento dei livelli di vitamina D può prevenire una vasta gamma di malattie, ma alcuni studi ... (Continua)

05/11/2013 19:27:01 Nuovo test per stabilire il corretto apporto di vitamine ed integratori
Misurare la capacità antiossidante
Diversi processi patologici, quali l'infiammazione, o fattori esterni, quali l’inquinamento, il fumo o le radiazioni, possono aumentare la produzione da parte dell’organismo di sostanze ossidanti
come le Specie Reattive dell’Ossigeno (ROS) e dell’Azoto (RNS).
Molti ROS sono radicali liberi, cioè molecole instabili ed altamente reattivi che, per raggiungere una maggiore stabilità, reagiscono con altre molecole con cui vengono in contatto, sottraendo loro un elettrone. I radicali liberi ... (Continua)
04/11/2013 11:04:39 Identificati i geni responsabili dell’insorgenza dei tumori delle vie biliari
Tumori delle vie biliari e mutazioni genetiche
Sono stati identificati per la prima volta i geni la cui mutazione è responsabile dell’insorgenza di una gran parte di neoplasie delle vie biliari.
Il risultato è frutto del lavoro di un team di scienziati del centro di ricerca Arc-Net, Alleati per la ricerca sul cancro, dell’università di Verona e la Johns Hopkins University di Baltimora.
La scoperta è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica Nature Genetics.
“Grazie alla scoperta, - spiega Aldo Scarpa, coordinatore ... (Continua)
04/11/2013 Altre sperimentazioni si concentrano sul naso

Un volto nuovo sul seno
L'immagine potrebbe infastidire i più sensibili e rievocare le atmosfere di Frankenstein, il celebre romanzo di Mary Shelley. Tuttavia, il risultato scientifico è davvero impressionante.
Un team di chirurghi cinesi è riuscito nell'impresa di ricostruire il volto di una ragazza sfigurata servendosi dei tessuti del seno e facendolo crescere in questa curiosa collocazione.
La ragazza, Xu Jianmei di 17 anni, era rimasta sfigurata all'età di 5 anni a causa di un incendio. L'équipe di ... (Continua)

31/10/2013 Assolte le protesi Pip dall'accusa di far insorgere il tumore

Le protesi al seno non fanno venire il cancro
Lo scandalo era scoppiato un paio di anni fa, quando 30mila donne francesi furono “richiamate” per la rimozione delle protesi Pip impiantate con il terribile sospetto che potessero causare danni alla loro salute e far insorgere il cancro.
Ora una ricerca approfondita della SCENIHR (Comitato scientifico per i nuovi rischi per la salute presso la Commissione Europea) ha espresso un parere negativo circa la possibilità che le protesi dell'ex azienda francese Poly Implant Prothèse (PIP) possano ... (Continua)

30/10/2013 12:56:44 Studio segnala la pericolosità dei chili di troppo in adolescenza

Cancro all'esofago più probabile se in sovrappeso da ragazzi
Se da adolescenti si è in sovrappeso le probabilità di insorgenza di cancro all'esofago in età adulta aumentano considerevolmente. A dirlo è uno studio israeliano pubblicato su Cancer e basato sull'analisi dei dati associati a 1 milioni di ragazzi con un'età media pari a 17 anni.
Auto-regolarsi fin da piccoli è fondamentale sia perché poi sarà più facile proseguire sulla corretta strada intrapresa, sia perché i danni causati dalle cattive abitudini alimentari e non – fumo, sedentarietà, ... (Continua)

25/10/2013 11:52:22 Lampada Uv a spettro ristretto efficace contro i batteri

Una luce per ridurre le infezioni chirurgiche
Il rischio di infezioni in sala operatoria è sempre molto alto e può comportare complicazioni anche fatali. Uno studio appena pubblicato su Plos One suggerisce l'utilizzo di una luce ultravioletta a spettro ristretto per eliminare la maggior parte dei batteri senza causare danni ai tessuti del paziente.
L'articolo a firma di David Brenner del Center for Radiological Research della Columbia University di New York inizia considerando i freddi numeri: “negli Stati Uniti da duecento a ... (Continua)

24/10/2013 I bambini nati grazie alla fecondazione assistita rischiano di più

I rischi della fecondazione assistita
La fecondazione assistita è associata a un rischio maggiore di cancro nei bambini nati grazie alle varie tecniche utilizzate per stimolare le gravidanze. A dirlo è una vasta revisione sistematica prodotta dai ricercatori del Danish Cancer Society Research Center di Copenaghen guidati dalla dott.ssa Marie Hargreave.
L'analisi ha preso in esame 25 studi pubblicandone il resoconto su Fertility and Sterility. I dati dimostrano che i bambini nati dopo un trattamento di fecondazione assistita ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale