Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 751 a 760 DI 1992

17/07/2013 Fra i sopravvissuti l'incidenza è più alta
Il cancro del colon rende più probabili altri tumori
Sviluppare altri tumori dopo aver superato una prima diagnosi è più probabile per chi ha sconfitto un cancro del colon. Fra i sopravvissuti di questa temibile neoplasia, infatti, il rischio di insorgenza di altri tumori è più alto rispetto alla media.
A dirlo è uno studio del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle pubblicato su Cancer, la rivista ufficiale dell'American Cancer Society. Amanda Phipps, coordinatrice della ricerca, spiega: “i progressi nella diagnosi precoce e nel ... (Continua)
16/07/2013 Non c'è l'effetto sperato determinato dagli isoflavoni

La soia non riduce le recidive del cancro alla prostata
A quanto pare un'integrazione dietetica a base di proteine di soia non ha effetti sulle possibilità di recidiva in caso di tumore alla prostata. A dirlo è una ricerca dell'Università dell'Illinois pubblicata su Jama.
Il coordinatore della sperimentazione Maarten Bosland spiega: “il cancro alla prostata è la seconda causa più frequente di morte per cancro maschile negli Stati Uniti e altri paesi occidentali, ma è molto meno frequente in Asia. Il rischio di ammalarsi è stato inversamente ... (Continua)

15/07/2013 Aumenta l'incidenza del tumore con un consumo della sostanza

Omega 3, un rischio per la prostata?
Spesso tirati in ballo per via delle loro proprietà preventive nei confronti di tanti tipi di tumore, gli Omega 3 potrebbero invece rivelare un nesso non favorevole con il cancro alla prostata. A dirlo è una ricerca pubblicata sul Journal of the National Cancer Institute da un team del prestigioso Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle guidato da Alan Kristal.
Secondo i dati, il consumo di Omega 3 aumenterebbe addirittura del 71 per cento le possibilità di insorgenza di questa ... (Continua)

15/07/2013 Medico americano raccomanda la modifica dei foglietti illustrativi

Più informazioni sui farmaci oncologici
Non basta sapere che un farmaco ha come effetto l'aumento dell'aspettativa di vita per il paziente oncologico. Chi deve assumere antitumorali per poter sopravvivere ha anche il diritto di sapere quali effetti quel farmaco avrà sul suo corpo.
In un articolo pubblicato sul New England Journal of Medicine, Ethan Basch dell'Università di Chapel Hill, in North Carolina, spiega: “quando mi siedo con i miei pazienti per discutere l'avvio di un nuovo regime chemioterapico, spesso le loro prime ... (Continua)

15/07/2013 Il ruolo della proteina anomala Fus
Sla legata a un'alterazione genetica
Un team di ricercatori della Cattolica di Roma ha segnalato l'esistenza di un meccanismo genetico dietro la comparsa della sclerosi laterale amiotrofica (Sla), la patologia autoimmune neurodegenerativa che colpisce i muscoli.
I ricercatori italiani hanno pubblicato su Human Molecular Genetics il resoconto di una sperimentazione che ha individuato nell'eccesso della proteina FUS la scintilla che accende la malattia, nota anche con il nome di morbo di Lou Gehrig, giocatore di baseball ... (Continua)
15/07/2013 Sviluppate a Siena nuove molecole peptidiche anticancro

Nuove molecole per antitumorali intelligenti
Nuovi peptidi da impiegare nella lotta al cancro sono stati sviluppati nei laboratori del dipartimento di Biotecnologie mediche dell'Università di Siena. Le nuove molecole, denominate Nt4, possono colpire le cellule tumorali in maniera selettiva, aggredendo in particolare quelle del cancro al colon, del pancreas e della vescica.
In modelli sperimentali, i peptidi Nt4, sintetizzati in forma tetra-ramificata, sembrano in grado di trasportare farmaci, indirizzandoli selettivamente sulle cellule ... (Continua)

11/07/2013 14:55:20 Dispositivo riesce a segnalare la presenza della neoplasia
L'odore del cancro alla vescica
Individuare un cancro nel suo stadio più precoce è determinante per il buon risultato della terapia. In tal senso, appare importante l'ultima novità sul tumore alla vescica studiata da un team di ricerca inglese dell'Università di Liverpool e dell'Università del West of England.
Gli scienziati hanno messo a punto un dispositivo che pare in grado di scovare le prime lesioni che accompagnano lo sviluppo del cancro vescicale utilizzando come parametro l'odore delle urine del paziente.
Il ... (Continua)
11/07/2013 12:39:17 Una proteina riesce ad inibire le cellule tumorali

Le foglie di Neem per combattere il cancro
Una proteina estratta dalle foglie dell'albero di Neem si è rivelata efficace nel processo di inibizione dello sviluppo tumorale. L'albero di Neem è noto da tempo per le sue proprietà anti-infettive anche nell'ambito della lotta all'Aids.
Ora un nuovo studio su questo albero originario della Birmania segnala le potenzialità di una proteina purificata estratta dalle foglie di Neem. La ricerca è opera dei ricercatori del National Cancer Institute Chittaranjan ... (Continua)

10/07/2013 09:20:24 Studio europeo dimostra la stretta relazione con lo smog

L'inquinamento causa tumori al polmone, ora è certo
È stato pubblicato su Lancet Oncology uno studio europeo svolto su oltre 300.000 persone residenti in 9 paesi europei che ha dimostrato che più alta è la concentrazione di inquinanti nell’aria maggiore è il rischio di sviluppare un tumore al polmone. È inoltre emerso che i centri italiani monitorati hanno la più alta presenza di inquinanti.
Allo studio hanno collaborato 36 centri europei, oltre 50 ricercatori. Ha contribuito un gruppo di ricerca dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, ... (Continua)

10/07/2013 Effetto protettivo degli omega 3

I grassi del pesce proteggono dal cancro al seno
L'efficacia antitumorale degli acidi grassi omega 3 è sempre più evidente. Una ricerca dell'Università Zhejiang di Hangzhou, in Cina, segnala una riduzione del rischio di insorgenza del cancro al seno attraverso un maggior consumo di acidi grassi polinsaturi n-3.
Duo Li, coordinatore della ricerca pubblicata sul British Medical Journal, spiega: “il tumore al seno è la principale causa di morte per cancro tra le donne, e in questi ultimi decenni gli studi epidemiologici hanno suggerito che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale