Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 881 a 890 DI 1992

06/12/2012 L'Arthrobotrys oligospora stimola il sistema immunitario

Ecco il fungo anti-cancro
Una ricerca americana ha svelato le inaspettate proprietà antitumorali di una specie di fungo, l'Arthrobotrys oligospora. Lo studio dell'Università del Tennesse è stato coordinato dal ricercatore di origine cinese Mingjung Zhang e pubblicato sulla rivista Advanced Functional Materials.
Stando ai risultati della ricerca, le nanoparticelle prodotte dal fungo aiuterebbero il sistema immunitario a combattere con maggior vigore le cellule corrotte. Il team, famoso per la ricerca di terapie ... (Continua)

06/12/2012 Nuovi dati presentati confermano i benefici apportati dalla vaccinazione
HPV, Gardasil conferma la sua efficacia
Di nuovo confermata l'efficacia di Gardasil, il vaccino contro il Papillomavirus umano. I dati ricavati da due ampi studi di follow-up a lungo termine continuano a dimostrare la capacità del farmaco nel garantire una protezione di lunga durata contro le patologie da Papillomavirus correlate ai tipi 6, 11, 16 e 18 di HPV, tra le quali il cancro della cervice uterina ed i condilomi genitali.
I risultati preliminari presentati alla 28esima Conferenza Internazionale sul Papillomavirus (IPV) di ... (Continua)
06/12/2012 Geldanamicina inibisce la crescita incontrollata dei vasi sanguigni
Un farmaco per il cancro al seno utile per altri tumori
Un farmaco già in uso per combattere il cancro al seno rivela altre interessanti proprietà. Un team dell'Università di Leeds ha scoperto che la geldanamicina, medicinale che aggredisce una proteina associata alla diffusione del cancro mammario, può esercitare il suo effetto terapeutico anche contro un'altra proteina responsabile della crescita incontrollata dei vasi sanguigni.
Secondo il dott. Sreenivasan Ponnambalam, biologo presso la Facoltà di scienze biologiche dell'Università di Leeds, ... (Continua)
05/12/2012 Tendenza ad ubriacarsi spiegata su base genetica

Lo sballo alcolico legato a un gene
I ragazzi che cercano la sbornia ad ogni costo potrebbero essere influenzati anche dai geni. Una ricerca degli scienziati del King's College di Londra ha scoperto il motivo per cui molti giovani ingeriscono grandi quantità di alcool nel giro di poche ore all'unico scopo di ubriacarsi.
Secondo i risultati dello studio pubblicato su Pnas, una delle cause scatenanti è legata all'azione del gene Rasgrf-2, un gene già collegato alla dipendenza da alcool che sembra moltiplicare i livelli di una ... (Continua)

03/12/2012 13:43:13 Il farmaco antidiabete utile anche per il cancro al fegato

Metmorfina aumenta la sopravvivenza per il cancro alle ovaie
Un farmaco utilizzato comunemente per tenere sotto controllo il diabete di tipo 2 si è dimostrato in grado di aumentare la sopravvivenza media delle donne affette da cancro alle ovaie.
Il risultato è frutto del lavoro di un’équipe della Mayo Clinic di Rochester pubblicato sulla rivista Cancer. La sperimentazione ha riguardato un totale di 61 donne colpite da cancro ovarico che hanno assunto il farmaco derivato dalla Galega officinalis (la pianta dei lillà) associate ad altre 178 che hanno ... (Continua)

30/11/2012 La familiarità è una componente fondamentale per scremare i pazienti
Si cerca una diagnosi precoce per il cancro al pancreas
È una delle patologie che perdona di meno una diagnosi tardiva. Si tratta dell'adenocarcinoma duttale del pancreas (ADCP), la cui probabilità di sopravvivenza a 5 anni è praticamente zero. I medici si stanno concentrando sulla messa a punto di uno screening adattabile ai cosiddetti pazienti a rischio.
Al momento, fra la popolazione asintomatica coloro che mostrano una predisposizione genetica per questo tipo di cancro costituiscono l'unica categoria plausibile per la diagnosi precoce ... (Continua)
29/11/2012 Identificato metodo per la riduzione della morte neuronale
La progranulina contro le malattie neurodegenerative
A contrastare alcune malattie neurodegenerative come la Sla, l'Huntington o la demenza potrebbe essere un interruttore chimico, la progranulina, il cui livello maggiore può preservare i neuroni che esprimono la proteina mutante huntingtina.
Lo studio che evidenzia questa possibilità è a firma del ricercatore dell'Università di Montreal Alex Parker e pubblicato su Human Molecular Genetics. Spiega il dott. Parker: “il nostro modello ha rivelato che aumentando un composto chimico cellulare ... (Continua)
29/11/2012 Nuovo test può ridurre il ricorso alla chemioterapia

Oncotype, test genomico per il cancro al seno
Un test genomico denominato Oncotype DX riduce l'utilizzo della chemioterapia in caso di cancro al seno. Il test è diventato di routine negli Stati Uniti, dove nel corso di tre anni – dal 2006 al 2009 – ha ridotto il ricorso alla terapia chemioterapica dal 63 al 45 per cento.
Il nuovo strumento di diagnosi è stato testato e validato su un totale di oltre 5000 donne e in America costituisce uno dei fondamenti delle linee guida preparate dall'ASCO (American Society of Clinical Oncology) che ... (Continua)

28/11/2012 L'età fertile si conclude prima in chi è sopravvissuta a un cancro da bambina
Un cancro pediatrico anticipa la menopausa
Le donne che hanno avuto un cancro pediatrico vanno in menopausa prima delle altre. I ricercatori del Centro di epidemiologia e di salute pubblica dell'Inserm hanno analizzato i dati dello studio Euro2k, che includevano 1522 donne sopravvissute a cancro in età pediatrica, concentrandosi sulle dosi radioattive ricevute a livello delle ovaie nel corso della radioterapia.
Lo studio mostra che il 13,7 per cento delle donne ha raggiunto la menopausa a 44 anni, ovvero 7 anni prima della media ... (Continua)
28/11/2012 Rischio di interazioni pericolose con assunzione contestuale

Niente succo di pompelmo se si assumono farmaci
Vietato bere succo di pompelmo per assumere farmaci. Il rischio di interazioni potenzialmente nocive è molto alto secondo una ricerca del Lawson health research institute pubblicata sul Canadian medical association journal.
Stando ai risultati dell'analisi, sarebbero oltre 85 i prodotti farmaceutici a interagire negativamente con il pompelmo, e la metà di essi produrrebbe reazioni avverse anche molto gravi. Le reazioni più comuni sono insufficienza renale acuta, emorragie gastrointestinali, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale