Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
PubblicitÓ

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 921 a 930 DI 1992

17/10/2012 09:38:27 L'ormone favorisce l'insorgenza di malattie gravi nelle donne

Neurotensina, fattore di rischio per le donne
Un team di ricercatori svedesi ha scoperto che la neurotensina, un ormone della sazietÓ prodotto nel cervello e nell'intestino, potrebbe far aumentare il rischio di infarto, cancro al seno e diabete nelle donne.
Presentato sul Journal of the American Medical Association (JAMA), lo studio ha trovato anche un legame tra la neurotensina e la morte prematura nelle donne. Lo studio fa luce sulla valutazione del rischio e la ricerca sulle cure preventive.
"╚ stato sorprendente trovare un ... (Continua)

15/10/2012 12:27:39 ProbabilitÓ di sopravvivenza pi¨ alte grazie a nuovo test genetico
Nuovo test per scoprire il cancro alla bocca
Potrebbe essere presto disponibile un nuovo test genetico per scovare cellule pre-cancerose nei pazienti che presentano lesioni alla bocca all'apparenza prive di complicazioni. Il nuovo test Ŕ il frutto del lavoro di alcuni ricercatori dell'UniversitÓ Queen Mary di Londra che hanno pubblicato i risultati sulla rivista International Journal of Cancer.
Il nuovo test, denominato qMIDS (Malignancy Index Diagnostic System), Ŕ riuscito a rilevare la presenza di cellule cancerose con una precisione ... (Continua)
10/10/2012 10:00:43 Si punta a potenziare il cocktail terapeutico per un nuovo trial
Scoperte cellule staminali in sarcoma, novitÓ nelle terapie
PLOS ONE ha pubblicato i risultati di un lavoro scientifico che presenta le prime evidenze sperimentali di cellule staminali tumorali (cancer stem cells) nel leiomiosarcoma, un cancro molto aggressivo, appartenente alla famiglia dei sarcomi dei tessuti molli.
Il lavoro Ŕ stato condotto dal gruppo di ricerca del Prof. Ruggero De Maria, Direttore Scientifico dell'Istituto Tumori "Regina Elena".
Le cellule staminali tumorali sono state scoperte in numerosi tumori maligni, anche ... (Continua)
10/10/2012 Messo a punto un metodo per indurre l'apoptosi delle cellule malate

Campi magnetici per la cura del cancro
La chemioterapia Ŕ efficace, ma ha il limite di colpire in maniera indistinta, anche se si sta lavorando per cercare di perfezionare i bersagli terapeutici. In caso di cancro, quindi, Ŕ sempre pi¨ evidente la necessitÓ di trovare dei trattamenti alternativi che salvaguardino i tessuti sani, colpendo esclusivamente le cellule corrotte.
Sulla base di questo principio alcuni ricercatori della Yonsei University di Seul stanno studiando la possibilitÓ di utilizzare i campi magnetici per provocare ... (Continua)

09/10/2012 09:49:56 Il rischio si riduce notevolmente grazie al gene NFKB1
Un'alterazione genetica salva dal tumore del polmone
A una determinata mutazione genetica corrisponde un rischio inferiore di ammalarsi di tumore al polmone. Lo dice una ricerca del National Cancer Institute di Rockville pubblicata sulla rivista Cancer.
L'alterazione genetica studiata Ŕ coinvolta nell'infiammazione e nella risposta immunitaria, ed Ŕ stata scoperta attraverso l'analisi di oltre 1400 varianti genetiche esaminate su un campione di 378 pazienti con cancro ai polmoni e 450 soggetti sani.
I ricercatori hanno evidenziato ... (Continua)
05/10/2012 10:01:45 Un gruppo di cellule risultano fondamentali per contrastare l'aumento di peso

Dalle maniglie dell'amore un alleato contro l'obesitÓ
Sembra un paradosso, ma la soluzione all'obesitÓ potrebbe venire dalle maniglie dell'amore. Proprio negli accumuli di grasso nei fianchi si nasconderebbe infatti un gruppo di cellule immunitarie antitumorali che svolgono un'azione protettrice contro obesitÓ e sindrome metabolica, la condizione clinica che preannuncia l'insorgenza del diabete. La scoperta Ŕ di una borsista di ricerca Marie Curie e da colleghi di altri istituti.
I loro risultati indicano che le cellule iNKT (invariant natural ... (Continua)

05/10/2012 Ricerca internazionale indaga sui fattori di rischio del neuroblastoma

Cancro pediatrico favorito da due varianti genetiche
Un team internazionale di ricercatori ha fatto luce su due varianti genetiche responsabili di un significativo aumento di probabilitÓ di insorgenza del neuroblastoma, un tipo di cancro pediatrico. La scoperta Ŕ stata fatta usando una tecnologia automatica per gli studi di associazione di tutto il genoma (GWAS) sul Dna di migliaia di soggetti. Lo studio ha ampliato efficacemente le nostre conoscenze su come i cambiamenti genetici possono rendere un bambino vulnerabile a questo tipo di cancro ... (Continua)

03/10/2012 Non conta il peso al momento della diagnosi
Cancro al seno, i chili di troppo favoriscono le recidive
Aumentare di peso dopo aver completato la terapia per il tumore del seno corrisponde a una probabilitÓ maggiore di recidive. NÚ il peso alla diagnosi nÚ il tentativo di perderne un po' dopo di essa sembra condizionare in negativo o in positivo il rischio di un ritorno della patologia.
Sono i risultati di uno studio realizzato presso l'Ospedale A. Perrino di Brindisi presentati durante il Congresso della SocietÓ europea di Oncologia Medica in corso a Vienna.
Il prof. Saverio Cinieri, ... (Continua)
02/10/2012 Ricerca si concentra sui tumori cerebrali secondari
Nuove possibili cure per il cancro al cervello
Di fronte a una diagnosi di tumore secondario al cervello le opzioni sono davvero poche. Le metastasi al cervello ľ appunto i tumori secondari al cervello - sono un tipo di cancro che Ŕ iniziato in un'altra parte del corpo, in particolare nei polmoni, nel seno o nella pelle, e si Ŕ spostato nel cervello.
Sfortunatamente, i tumori secondari al cervello sono sempre maligni. Attualmente, le metastasi al cervello rappresentano l'1-2% di tutti i tumori di nuova diagnosi e il 2% di tutte le morti ... (Continua)
02/10/2012 Scoperta alterazione alla base del processo di autoalimentazione
Il tumore si alimenta grazie a una mutazione genetica
Scoprire come il cancro alimenta se stesso e bloccarlo. ╚ l'obiettivo ambizioso di un gruppo di ricercatori americani che hanno basato il loro studio sull'analisi di tessuti provenienti da rari tumori delle ghiandole endocrine.
Gli scienziati guidati da Karel Pacak della sezione di neuroendocrinologia del National Institute of Child Health & Human Development hanno individuato uno dei meccanismi attraverso i quali alcune tipologie di cancro riescono ad autoalimentarsi provocando un aumento ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale