Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1992

Risultati da 981 a 990 DI 1992

14/05/2012 09:56:16 Soluzione nanotecnologica per le malattie da stress ossidativo

Le nanoparticelle che proteggono le cellule
Le nanoparticelle di ossido di cerio (nanoceria), utilizzate attualmente in vari campi industriali, sarebbero in grado di proteggere le cellule dallo stress ossidativo e quindi in previsione dalle diverse patologie correlate, in particolare il cancro.
È questa la scoperta di un gruppo di ricercatori dell’Università Roma Tor Vergata - in collaborazione con l’Istituto BioLink di Roma e l’International Research Center for Materials Architectonics (MANA) di Tsukuba, in Giappone - evidenziata in ... (Continua)

11/05/2012 Ricerca conferma le basi biologicamente differenti della neoplasia

La singolarità del tumore al seno sotto i 40 anni
In caso di tumore al seno sotto i 40 anni, la neoplasia si presenta con caratteristiche del tutto particolari. La conferma viene da una ricerca dell'Istituto Jules Bordet di Bruxelles presentata nel corso della Breast Cancer Conference che si è tenuta nella capitale belga.
Hatem Aziz, oncologo coordinatore dello studio, spiega: “il carcinoma mammario in chi ha meno di 40 anni è una forma di cancro biologicamente differente dagli altri carcinomi mammari, molto spesso più aggressiva e con ... (Continua)

10/05/2012 Una dieta ricca di vegetali riduce il rischio di tumore

Le fibre allontanano il cancro al colon
Non è certo una novità, ma un nuovo studio conferma l'ipotesi secondo cui una dieta ricca di fibre vegetali riduce il rischio di insorgenza di cancro al colon, uno dei big killer del mondo moderno. L'ultima ricerca è firmata da studiosi della Michigan State University e sostiene che i supplementi di fibre introdotti da un'alimentazione particolarmente ricca di frutta e verdura costituiscano il nutrimento necessario affinché le cellule batteriche che risiedono nell'apparato digerente siano ... (Continua)

09/05/2012 Un tumore su sei riconducibile ad agenti infettivi
Occhio ai tumori causati da infezioni
È di uno su sei l'incidenza dei tumori causati da agenti infettivi. Lo dice una ricerca condotta da studiosi della Iarc (International Agency for Research on Cancer) e finanziata da Finovi e dalla Bill and Melinda Gates Foundation. Lo studio, pubblicato su Lancet Oncology, ha preso in esame un totale di 27 forme tumorali e il loro grado di diffusione nel mondo, individuando in quattro agenti infettivi la causa di due milioni di tumori sui quasi 13 milioni di casi di cancro registrati nel corso ... (Continua)
08/05/2012 10:14:35 Il principio attivo rallenta la crescita della neoplasia

La propoli contro il cancro alla prostata
Nella propoli forse si nasconde il segreto per sconfiggere il cancro della prostata. Lo suggerisce uno studio pubblicato su Cancer Prevention Research che ha sperimentato su modello animale l'efficacia del principio attivo contenuto nella sostanza utilizzata dalle api per edificare le proprie difese.
La propoli è nota da sempre per le sue proprietà antinfluenzali, che esprime grazie alla miscela di composti di natura fenolica, arricchiti da vitamine, acidi grassi, aminoacidi e sali minerali. ... (Continua)

08/05/2012 Ricercatori italiani mettono a punto una nuova promettente tecnologia

Alla ricerca di nuovi e più efficaci biomarcatori tumorali
Un team di ricerca italiano guidato da Adriana Albini pubblicherà a breve sulla rivista Rapid Communication in Mass Spectrometry i risultati di un lavoro sulla messa a punto di una nuova tecnologia utile alla scoperta dei marcatori tumorali di diagnosi e prognosi.
Oggi, grazie a una nuova tecnologia che permette efficaci studi del metaboloma (ossia del complesso sistema di metaboliti che costituiscono gli intermedi delle reazioni biochimiche che hanno luogo nelle cellule viventi), è ... (Continua)

07/05/2012 17:37:47 La delezione in una regione del cromosoma 4
Una causa genetica nella distrofia facio-scapolo-omerale
Un nuovo difetto nella regolazione genica, mai visto prima in patologie umane, è la causa di una delle più comuni forme di distrofia muscolare, quella facio-scapolo omerale: a descriverlo sulla rivista Cell è Davide Gabellini, ricercatore dell’Istituto Telethon Dulbecco presso l’IRCCS San Raffaele di Milano, dove è responsabile dell’Unità Espressione Genica e Distrofia Muscolare.
La scoperta dà speranza alle persone affette dalla patologia e potrebbe aiutare a comprendere altre malattie ... (Continua)
07/05/2012 I processi biologici sottesi allo sviluppo della neoplasia

L'età conta nel cancro al seno
Il cancro al seno nelle donne giovani è legato a processi biologici dell'età, è quanto dimostra un nuovo studio. Poiché è una malattia unica dal punto di vista biologico, ha bisogno di strategie di gestione su misura, hanno affermato i ricercatori alla Conferenza IMPAKT sul cancro al seno che si è tenuta a Bruxelles, in Belgio, dal 3 al 5 maggio.
Le scoperte, presentate sulla rivista Annals of Oncology, potrebbero influenzare i potenziali metodi di cura, soprattutto perché il cancro al ... (Continua)

07/05/2012 Parte in Italia una sperimentazione su un nuovo farmaco
Nuova possibile terapia per i tumori neuroendocrini
Un farmaco per la cura del carcinoma al colon potrebbe rivelarsi utile per il trattamento dei tumori neuroendocrini. A verificarne l'efficacia sarà uno studio tutto italiano condotto dal Ce.Ri.Ca (Centro di Riferimento per lo Studio e la Cura dei Carcinoidi e dei Tumori Neuroendocrini) presso l'Istituto di Oncologia di Monza (Ido).
I ricercatori monzesi testeranno il farmaco panitumumab, come annunciato dal prof. Emilio Bajetta, direttore scientifico e clinico dell'Ido, nel corso di un ... (Continua)
07/05/2012 L'amanita falloide efficace contro diversi tumori

Il fungo proibito combatte il cancro
Di solito sale alla ribalta della cronaca per essere la causa di morte di raccoglitori di funghi improvvisati, che pagano con la morte per avvelenamento la loro inesperienza. Si tratta dell'amanita falloide, uno dei funghi più diffusi e allo stesso tempo più velenosi, ma che stando a una ricerca tedesca potrebbe essere sfruttato contro il cancro.
Gli scienziati del Deutsches Krebsforschungszentrum (DKFZ), il centro tedesco di ricerca sul cancro, del Centro Nazionale per le Malattie ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale