Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 232

Risultati da 161 a 170 DI 232

17/09/2010 Il sulforafano rallenta il processo degenerativo

I broccoli contro l'osteoartrite
Spesso associati a un'azione preventiva dei tumori, ora i broccoli rivelano altre proprietà e si candidano ad essere un valido rimedio nei confronti dell'osteoartrite. A sostenerlo sono alcuni ricercatori inglese dell'Università di East Anglia, che hanno in programma una sperimentazione con un gruppo di 30 pazienti per corroborare la propria intuizione.
Secondo gli scienziati, a produrre l'effetto benefico sarebbe il sulforafano, una sostanza presente in ... (Continua)

26/07/2010 Nuovo metodo messo a punto da ricercatori europei permette diagnosi migliori

Mappare il Dna in un paio d'ore
Arrivare alla decodifica del Dna in tempi rapidi e con costi inferiori. Questo l'obiettivo di un gruppo di ricercatori finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del progetto READNA ("Revolutionary approaches and devices for nucleic acid analysis").
Il progetto fa parte del Tema Salute del Settimo programma quadro dell'Unione, che mira al raggiungimento di tecniche innovative per il sequenziamento del Dna. Il nuovo metodo “scioglie” le molecole di DNA (acido deossiribonucleico) in un ... (Continua)

07/07/2010 L'ipogonadismo legato alla bassa produzione di testosterone

Ricerca individua i nove sintomi della “menopausa maschile”
Un gruppo di ricerca finanziato dall'Unione Europea ha identificato i sintomi precisi dell'ipogonadismo maschile, patologia definita spesso “menopausa maschile” che colpisce il 2 per cento degli uomini.
La ricerca, della durata di sette anni, ha stilato i nove sintomi alla base della scarsa produzione di testosterone, il fattore scatenante della malattia. I ricercatori, originari di vari paesi europei, hanno pubblicato i risultati dello studio sulla rivista New England Journal of ... (Continua)

30/06/2010 Uomini alla ricerca di ritocchini per prepararsi alla “prova costume”

Il senso dell'uomo per l'estetica
Non solo le donne, ma sempre di più anche gli uomini si preparano per la "prova costume" rivolgendosi al chirurgo plastico per un "ritocchino".
“In questo periodo registro nel mio studio un aumento di pazienti maschi di circa il 30% rispetto allo scorso anno – afferma il chirurgo bolognese Alessandro Gennai, socio dell'European academy of facial and plastic surgery (Eafps) –. Pur restando una minoranza, gli uomini oggi hanno meno problemi a rivolgersi a un chirurgo per migliorare i ... (Continua)

22/04/2010 16:33:21 Studio rivela un'anomalia genetica negli uomini che soffrono della disfunzione

Una causa genetica per l'eiaculazione precoce?
Eiaculazione come problema psicologico? Alcuni ricercatori svedesi e finlandesi scommettono di no. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista specializzata Journal of Sexual Medicine, infatti, chi soffre di eiaculazione precoce sarebbe portatore di un'anomalia genetica.
Si tratterebbe di un cattivo funzionamento del gene che regola il rilascio della dopamina, il neurotrasmettitore fondamentale per la percezione del piacere. In tal senso, i ricercatori nordici ... (Continua)

11/12/2009 Scoperta italiana traccia la via per nuovi approcci alla malattia
Un nuovo gene per capire la Neutropenia
Uno studio condotto alle dott.sse Ludovica Volpi e Gaia Roversi e coordinata dalla prof.ssa Lidia Larizza dell’Università di Milano in collaborazione con il Nijmegen Medical Center in Olanda, ha permesso l’identificazione di un nuovo gene, il C16orf57, la cui mutazione è all’origine della Sindrome “Poichiloderma con Neutropenia”.
Benché questa malattia genetica sia molto rara, la scoperta, pubblicata sulla prestigiosa rivista “American Journal of Human Genetics”, apre la via allo studio ... (Continua)
20/11/2009 Ricerca genetica applicata all'infezione da Candida e ad altre forme di micosi
Dal DNA la via per capire le infezioni micotiche
L'assenza di due proteine riduce la capacità dell'organismo di combattere la Candida e le altre infezioni micotiche. È la conclusione cui giungono due diversi studi pubblicati entrambi sul New England Journal of Medicine.
Le due ricerche hanno analizzato la mappatura genetica scovando due proteine responsabili della risposta dell'organismo nei confronti di questo tipo di infezioni. In assenza di tali proteine, chiamate Dectin-1 e CARD9, l'organismo non è più in grado di combattere in ... (Continua)
17/11/2009 La ricerca genetica fornisce nuove risposte ai disagi di natura psichiatrica

No ad ansia e depressione disattivando un gene
Un nuovo gene è stato identificato e associato a stati depressivi, schizofrenia e disordini mentali di varia natura. Il gene, denominato PKCI/HINT1, è stato scoperto dai ricercatori dell'Università di Baltimora nello stato americano del Maryland e, una volta disattivato, indurrebbe comportamenti antidepressivi, riducendo di conseguenza i livelli di ansia presenti nell'individuo.
La ricercatrice a capo dello studio, Elisabeth Barbier, ha pubblicato il proprio studio sulla rivista BMC ... (Continua)

21/09/2009 I dispositivi di assistenza ventricolare
Alternativa al trapianto per scompenso cardiaco grave
Sono d'argento, di titanio o in materiali biocompatibili. Si tratta dei dispositivi di assistenza ventricolare (VAD) che rappresentano una concreta possibilità terapeutica, alternativa o preparatoria al trapianto di cuore, per coloro che soffrono di scompenso cardiaco grave.
Alla vigilia del 25° anniversario del 1° trapianto cardiaco in Italia, gli studi confermano che, grazie alla miniaturizzazione e all’utilizzo di materiali biocompatibili, i supporti all’assistenza ventricolare sono ... (Continua)
17/09/2009 Via al programma di accesso allargato

Ampliamento uso di Talidomide per cura mieloma multiplo
La cura del mieloma multiplo a base del farmaco talidomide sarà disponibile per un numero più ampio di pazienti nei reparti di Ematologia italiani.
Dai primi di settembre 2009, l'azienda farmaceutica Celgene ha attivato in Italia un Programma di Accesso Allargato (Expanded Access Programme) della durata di 12 mesi aperto a tutte le ematologie italiane, relativo all’utilizzo di Thalidomide Celgene™ in alcune indicazioni del Mieloma Multiplo non coperte dall’Autorizzazione all’Immissione in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale