Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1096

Risultati da 421 a 430 DI 1096

19/08/2013 10:24:47 La terapia migliore è quella chirurgica mininvasiva

Il trattamento dell’acalasia


La terapia migliore è quella chirurgica mininvasiva

L'acalasia è  una patologia motoria degenerativa che coinvolge il corpo dell’esofago e lo sfintere esofageo inferiore.
Lo sfintere esofageo inferiore è un meraviglioso sistema di valvola funzionale unidirezionale, che si determina a seguito dei rapporti anatomici tra esofago inferiore, stomaco e diaframma
Normalmente, durante la deglutizione, lo sfintere  consente la progressione del bolo alimentare nello stomaco e ... (Continua)

07/08/2013 14:46:44 Dolori e difficoltà dopo un intervento di laparoscopia
Come curare la sindrome aderenziale
La sindrome aderenziale è una patologia post-chirurgica, causata dalla presenza di connessioni cicatriziali stabili all’interno della cavità addominale, che compromettono la fisiologica attività dell’apparato gastrointestinale. Si caratterizza per la triade: 1) cicatrice chirurgica, 2) dolore addominale, 3) alterazione del transito intestinale.
Le aderenze addominali possono essere viscero-viscerali (tra due o più visceri) e viscero-parietali (tra visceri e parete addominale).
La ... (Continua)
23/07/2013 15:59:25 Valido sostituto delle visite di controllo dopo l'intervento

L'utilità della telemedicina nel post-operatorio
Nel post-operatorio chirurgico la telemedicina può rappresentare un valido sostituto delle visite di controllo. Ad affermarlo è Sherry Wren, docente di chirurgia alla Stanford University School of Medicine, in California, che ha pubblicato sulla rivista Jama Surgery un articolo sull'argomento.
Spiega la prof.ssa statunitense: “una terapia chirurgica più efficiente e con un alto grado di soddisfazione del malato è una necessaria evoluzione del modello attuale, che prevede di rivedere i ... (Continua)

19/07/2013 Masticare una gomma favorisce la motilità intestinale nel post-operatorio

Un chewing-gum dopo l'intervento
Se dovete affrontare un piccolo intervento chirurgico, come quelli ginecologici in laparoscopia, assicuratevi di avere a portata di mano un chewing-gum. Pare che la masticazione di una gomma dopo l'intervento favorisca infatti la motilità intestinale, garantendo evidenti benefici a livello post-operatorio.
A dirlo è un trial clinico pubblicato su Obstetrics & Gynecology da un gruppo di studio del Klinikum Klagenfurt Woerthersee in collaborazione con l'Università di Vienna. La ricerca ha ... (Continua)

18/07/2013 Le caratteristiche della stimolazione cerebrale profonda

L'opzione chirurgica per il Parkinson avanzato
Nei pazienti che presentano gravi complicazioni motorie, in cui il trattamento farmacologico ha perso la sua efficacia o è causa di reazioni avverse, è possibile ricorrere al trattamento chirurgico. Il risultato dell’intervento dipende da una serie di fattori, primo fra i quali la selezione dei soggetti che si possono sottoporre all’operazione.
Questo passaggio è di fondamentale importanza e risponde a rigorosi criteri che sono presenti nelle Linee Guida sulla diagnosi e il trattamento del ... (Continua)

17/07/2013 Primo impianto in Italia di un dispositivo per una terapia stabile

Stimolazione del midollo spinale per il dolore cronico
È un paziente che risiede nell’area varesina il primo italiano cui è stato impiantato uno Stimolatore di Midollo Spinale che è in grado di erogare una terapia stabile nel tempo e con copertura elevata per combattere un dolore cronico invalidante e perdurante da alcuni anni.
L’intervento è stato eseguito nei giorni scorsi presso l’ospedale varesino di Circolo e Fondazione Macchi dal neurochirurgo Alessandro Dario (dirigente della U.S. di Neurochirurgia Funzionale) che commenta con ... (Continua)

08/07/2013 09:50:31 Il Vibrance garantisce un effetto push up indolore e dai risultati duraturi

Gli impulsi elettrici per glutei alti e sodi
Il bikini fa capolino dall’armadio e aspetta solo di essere indossato. Sole e mare, anche solo per un breve periodo di relax, sono ormai alle porte ma lo specchio spesso non rimanda l’immagine desiderata. La parte del corpo più sotto esame in questo periodo dell’anno? “I glutei sicuramente. Ogni donna desidera raggiungere un equilibrio delle forme il più armonico possibile, ma ci sono zone considerate più critiche. Il ‘lato B’ in primis”, spiega Antonella Castaldo, medico chirurgo perfezionato ... (Continua)

28/06/2013 11:16:43 Le condizioni nelle quali è necessario ricorrere al medico

Quando rivolgersi al chirurgo per la cura del reflusso
Se il contenuto dello stomaco (liquido, solido o gassoso) risale verso l’esofago, anziché scendere a valle verso il duodeno, si verifica il reflusso gastroesofageo.
I pazienti affetti riferiscono tipicamente: bruciore dietro lo sterno (pirosi), risalita del cibo fino al cavo orale (rigurgito), dolore toracico simile a quello cardiaco (pseudo-angina), tosse e laringite croniche, crisi respiratorie di tipo asmatico.
Il reflusso, senza sintomi, è un fenomeno fisiologico, presente anche nel ... (Continua)

26/06/2013 16:42:02 Cuscinetti artificiali per non rinunciare ai tacchi alti

Un filler anche per i piedi
Arriva anche il filler per i piedi. La medicina estetica ha messo a punto un filler riempitivo che consiste in semplici iniezioni di acido ialuronico macromolecolare da effettuare proprio sotto la pianta del piede, a qualche centimetro dall'attaccatura delle dita.
A cosa servono? A continuare a indossare i tacchi alti con disinvoltura. Dal mondo dorato di Hollywood arriva la notizia che anche Sarah Jessica Parker, nota al pubblico femminile come Carrie di Sex and the City, sventola bandiera ... (Continua)

17/06/2013 La salute di chi lavora messa in pericolo dalle polveri ultrafini

Nanoparticelle incidentali, un rischio per i lavoratori
Le nanoparticelle incidentali costituiscono un nuovo pericolo per la salute degli operai. A rivelarlo sono i ricercatori di Medicina del Lavoro della Facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli” dell’Università Cattolica di Roma, che hanno studiato i livelli ambientali del particolato nell’industria metalmeccanica.
Dai risultati è emerso che le attività di saldatura e brasatura rappresentano una fonte di emissione di particelle di dimensione nanometrica. Si parla cioè di grandezze pari a un ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale