Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1096

Risultati da 561 a 570 DI 1096

16/12/2011 UCM765 renderà attivo l’ormone endogeno, una vera svolta per gli insonni

Una nuova molecola che stimola la melatonina
Un nuovo ritrovato farmacologico il cui codice tecnico è Ucm765 stimola la produzione di melatonina endogena, ormone che regola il ritmo sonno-veglia ed è importante nella regolazione del sonno profondo. Le fasi del sonno presentano lo stadio del sonno profondo che avrebbe non solo una funzione di ristoro dall’attività diurna, ma un ruolo di facilitatore della capacità di memoria. Quindi questa nuova scoperta potrebbe indurre la produzione di farmaci ipnoinducenti che rivoluzionerebbero ... (Continua)

16/12/2011 Tecnica innovativa permette una mastoplastica senza silicone

Un seno nuovo senza protesi
Ottenere un seno nuovo senza l'impiego di protesi è possibile. Dall'ultimo congresso di chirurgia plastica organizzato in Brasile arriva la conferma dell'introduzione di una nuova tecnica denominata lipostruttura della mammella.
Il principio di fondo è il rimodellamento del seno attraverso l'utilizzo del grasso corporeo in eccesso in altre parti del corpo, in particolare fianchi e glutei. Prima di essere impiantato nella mammella, il grasso viene sottoposto a un processo di centrifugazione ... (Continua)

15/12/2011 La pistola salva cuore riduce i tempi dell'operazione

Nuovo strumento per gli interventi al cuore
Fa il suo debutto anche in Italia la cosiddetta “pistola salva cuore”, un nuovo strumento messo a punto negli Stati Uniti che dimezza i tempi di intervento, permettendo al chirurgo di inserire un condotto dal ventricolo sinistro all'aorta discendente senza interessare la valvola aortica malata.
Il primo intervento del genere nel nostro paese è stato realizzato presso il Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna dall'équipe del prof. Roberto Di Bartolomeo in collaborazione con quella ... (Continua)

15/12/2011 Scoperta nuova possibile applicazione del farmaco anti-diabete
L'insulina per curare le ustioni
L'insulina può essere utilizzata per la cura delle ustioni e in genere nei vari ambiti della chirurgia rigenerativa. È la scoperta di un gruppo di ricercatori dell'Università di Roma Tor Vergata, che hanno pubblicato gli esiti di una ricerca sulle pagine di Stem Cell Traslational Medicine.
Il team della Cattedra di Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica diretta da Valerio Cervelli ha scoperto la capacità dell'insulina di potenziamento e indirizzamento delle cellule staminali per la ... (Continua)
13/12/2011 14:15:23 Attraverso l’apice del ventricolo sinistro sono state impiantate due protesi

Chirurgia mini-invasiva per l’aorta ascendente
È stato operato di pseudo-aneurisma dell’aorta ascendente e dell’arco aortico un uomo di 54 anni con una storia di cardiopatia grave, era già stato operato di by-pass alle coronarie e in un secondo momento era giunto al trapianto di cuore. L’intervento è perfettamente riuscito e l’uomo attualmente sta bene. Al momento dell’intervento egli era a rischio di rottura degli aneurismi e in pericolo di vita, in quanto soffriva di un’ostruzione delle arterie iliache che comportava un aumento della ... (Continua)

13/12/2011 Una molecola blocca l'azione di un enzima e riduce l'infiammazione

Nuova tecnica per evitare le cicatrici
Una modificazione genetica potrebbe ridurre se non eliminare il problema della formazione delle cicatrici. Una sperimentazione su modello murino ha infatti dimostrato che l'eliminazione di un enzima produce come effetto una riduzione dell'infiammazione e della fibrosi, ovvero la formazione di tessuto connettivo in eccesso e quindi di cicatrici.
Lo studio in questione è stato condotto da Geoffrey Gurtner, docente di Chirurgia alla Stanford University, che commenta: “il nostro studio espone ... (Continua)

05/12/2011 12:55:40 Le mamme dal chirurgo per tornare in forma

Mommy Job, il ritocco estetico post-parto
Voler avere a tutti i costi un fisico da pin-up anche dopo una gravidanza. Questo desiderio per alcune diventa una vera e propria ossessione: per queste donne i chirurghi plastici hanno studiato il “Mommy Job”, un insieme di ritocchi estetici per tornare a sembrare delle ventenni.
Questa tendenza, nata tra le star di Hollywood, sta diffondendosi anche tra le donne comuni, specialmente tra quelle che hanno dai 20 ai 39 anni.
L’idea del Mommy Job è quella di permettere ad una donna di ... (Continua)

01/12/2011 13:06:08 Una stimolazione cerebrale adeguata al bisogno individuale

Il Pacemaker intelligente per il Parkinson
Una nuova strategia terapeutica di stimolazione elettrica cerebrale in grado di adattarsi istante per istante ai sintomi della malattia di Parkinson, fornendo un trattamento sempre adatto alle esigenze del paziente. L’invenzione, che ha ottenuto il brevetto anche in Europa, è costituita da uno stimolatore collegato a elettrodi impiantati in strutture cerebrali al di sotto della corteccia che, misurando l’attività dei neuroni, consentono di monitorare le condizioni del paziente, guidando il ... (Continua)

01/12/2011 I rimedi più indicati per sconfiggere l'inestetismo

Come trattare le culotte de cheval
Le fastidiosissime “culotte de cheval” sono tra gli inestetismi del corpo più difficili da nascondere. Sono costituite da un accumulo di grasso localizzato sulla parte esterna delle cosce e caratterizzate da una pelle spesso irregolare per la presenza di noduli sottocutanei, avvallamenti e buchi superficiali.
Questi inestetismi sono dovuti essenzialmente a fattori costituzionali, e sono aggravati da squilibri alimentari, predisposizione a disturbi circolatori, uso di indumenti troppo ... (Continua)

01/12/2011 Nelle donne anziane il glucosio è un pericolo

Tumore al colon, lo zucchero aumenta il rischio
Un livello elevato di glucosio nel sangue delle donne anziane può essere associato a un rischio più alto di tumore al colon-retto. Lo dice una ricerca pubblicata sul British Journal of Cancer da studiosi dell'Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University.
I ricercatori hanno seguito la situazione clinica di un campione di 5 mila donne in post-menopausa, verificandone i livelli di zucchero nel sangue per un periodo di 12 anni. Dall'analisi è emerso che una percentuale più ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale