Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1096

Risultati da 581 a 590 DI 1096

24/10/2011 Una protesi tridimensionale per facilitare il trattamento
Nuovo metodo chirurgico per l'ernia
Mai più suture e fissaggi per il trattamento dell'ernia. Ora è disponibile una protesi dinamica tridimensionale che reagisce in maniera armonica al movimento delle strutture addominali, assicurando una qualità di vita più alta per il paziente.
Ne spiega i dettagli il prof. Giuseppe Amato, docente presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia dell'Università di Palermo: “si tratta di una vera e propria rivoluzione nel trattamento dell'ernia inguinale. La protesi, costruita in ... (Continua)
19/10/2011 Riduzione delle complicanze e dei tempi di degenza

By-pass gastrico con robot Da Vinci
In un caso di grave obesità con ipertensione arteriosa, diabete e dislipidemia, è stato utilizzato il robot Da Vinci per eseguire un by-pass gastrico, che consiste nel creare una piccola tasca nello stomaco in continuità con l’esofago e suturarla all’intestino, creando così una sindrome da malassorbimento parziale per grassi e amidi. L’intervento è stato portato a termine interamente con il sistema robotico Da Vinci invece che attraverso un approccio misto tra laparoscopia e robotica. Il ... (Continua)

10/10/2011 16:14:26 Prima volta al mondo isterectomia “single port” non laparoscopica

Asportato utero dall’ombelico con il robot “Da Vinci”
Nei giorni scorsi è stata portata a termine con successo, per la prima volta al mondo, un’isterectomia in single port(attraverso un’unica via d’accesso) attraverso l’ombelico, utilizzando un sistema robotico in dotazione presso l’Ospedale di Pisa.
L’intervento è stato eseguito presso l’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’Università di Pisa e si è trattato di una paziente di sessanta anni affetta da tumore dell’endometrio; la signora ora è stata dimessa e sta bene.
È ... (Continua)

07/10/2011 Sempre più casi fra gli anziani per l'aumento dell'età media
Tumori, emergenza anziani
Anziani e tumore, una vera e propria emergenza con cui fare i conti. Un problema destinato a crescere nei prossimi anni, a causa dell’aumento dell’età media della popolazione e una realtà con la quale i medici si stanno confrontando per comprenderne difficoltà e bisogni.
“I soggetti in età geriatrica rappresentano una quota in crescente e rapido aumento tra i pazienti neoplastici – dichiara il prof. Riccardo Ghio, direttore del reparto di Medicina Interna 3 dell’Azienda Ospedaliera ... (Continua)
04/10/2011 09:41:10 L'ultima tendenza della chirurgia plastica

Chirurgia estetica, ecco il trapianto di sopracciglia
Alla conquista di tutte le zone del corpo. Sembra questo il principio ispiratore delle ultime novità nel campo della chirurgia estetica, se si pensa ad esempio al trapianto di sopracciglia, richiesta sempre più abituale fra le signore di mezzo mondo.
Da qualche anno, infatti, i chirurghi estetici offrono la possibilità di intervenire per riportare a una condizione originaria le sopracciglia divenute rade e sottili a causa dei troppi anni passati con la pinzetta in mano, o perché pressoché ... (Continua)

04/10/2011 Possibili deficit cognitivi negli anni a seguire
Anestesie prima dei due anni di vita
Un nuovo studio pubblicato dall’American Academy of Pediatrics afferma che l’esposizione ad anestesia prima dei 2 anni di età può produrre una forma di neurodegenerazione chiamata “apoptotica”, questa provocherebbe possibili deficit di tipo cognitivo. Fenomeni di difficoltà di apprendimento in età più tarde sono più probabili in casi in cui vi siano stati più interventi chirurgici e quindi anestesie, non certamente per un'unica esposizione. L’incidenza stimata per disturbi ... (Continua)
04/10/2011 Le procedure che riducono le degenze ospedaliere
Il metodo ERAS per una chirurgia dai tempi ridotti
La chirurgia fa passi da gigante. La nuove tecniche mini invasive, i progressi dell’anestesia, il controllo del dolore e un’accurata preparazione del paziente consentono ormai interventi mirati al millimetro e drastiche riduzioni della degenza post-operatoria. Analoghi risultati sono però possibili anche nella chirurgia addominale maggiore e in altri interventi invasivi, grazie a una serie di innovative procedure denominate Fast Track Surgery (FTS, percorso veloce in chirurgia) o Enhanced ... (Continua)
27/09/2011 Le applicazioni moderne di rimedi antichissimi
Vermi per ricostruire il viso e curare le ferite
L'immagine di sanguisughe al lavoro sul corpo umano fa subito precipitare la mente nel buio intellettuale del Medioevo, ma non è così. Un team di medici svedesi dello Skane University Hospital di Malmoe ha utilizzato proprio i vermi in un caso di chirurgia ricostruttiva del viso.
I chirurghi hanno applicato sul volto di una donna sfigurato dall'aggressione del proprio cane un totale di 385 sanguisughe, allo scopo di stimolare la circolazione sanguigna ed evitare così il rischio di un ... (Continua)
23/09/2011 I trial dimostrano l'efficacia del ritrovato

Una pillola contro le rughe
Non solo interventi di chirurgia estetica. Ora la lotta alle rughe e agli inestetismi del viso si combatte anche con una formulazione farmacologica. Si tratta di una pillola antirughe che sembra poter agire attraverso una riduzione del 30 per cento degli inestetismi e che dovrebbe fare il suo debutto sul mercato già dal prossimo mese, perlomeno in alcuni paesi europei, come Spagna e Inghilterra, oltre che in Canada.
La pillola, che aumenta la produzione di collagene, è stata testata su 480 ... (Continua)

21/09/2011 ExAblate Neuro sperimentato su 30 pazienti
Gli ultrasuoni per i disturbi neurologici cronici
In futuro gli ultrasuoni potrebbero rappresentare una valida alternativa terapeutica per alcuni disturbi neurologici come il morbo di Parkinson. Sono in atto infatti alcune sperimentazioni cliniche condotte da neurochirurghi funzionali, neurologi e neuroradiologi in Svizzera e negli Stati Uniti per valutare la sicurezza e l’efficacia iniziale del sistema per il trattamento del tremore essenziale, del dolore neuropatico e il morbo di Parkinson. Il sistema è destinato esclusivamente all’uso ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale