Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1096

Risultati da 661 a 670 DI 1096

28/01/2011 Trattamento all’avanguardia nella terapia dei tumori ossei

Protesi elettronica per il tumore al femore
Una protesi in titanio realizzata su misura con dispositivo elettronico miniaturizzato è stata impiantata con successo in un bambino di 11 anni affetto da osteosarcoma al femore. L'intervento è stato effettuato presso l’Unità di Oncologia pediatrica del Policlinico universitario “Agostino Gemelli”.
L’operazione, durata circa 5 ore e perfettamente riuscita, è stata portata a termine la scorsa settimana da una équipe di ortopedici e chirurghi vascolari del Policlinico dell’Università ... (Continua)

28/01/2011 Una malformazione congenita complessa

Labbro leporino, le cause e la terapia
Il labbro leporino colpisce circa un bambino su 1000 alla nascita. Causata dalla mancata fusione, durante lo sviluppo embrionale, tra la parte centrale e quella laterale degli abbozzi del labbro superiore, è una malformazione congenita del labbro superiore e del palato che ne provoca una fessura più o meno estesa. L'interessamento delle due strutture è variabile, difatti può presentarsi una sola incisura del labbro superiore e/o del palato molle oppure, nei casi più gravi, può presentarsi una ... (Continua)

27/01/2011 Applicato metodo mininvasivo per la riparazione della valvola mitralica

Tecnica innovativa per gli interventi al cuore
Per la prima volta in Italia è stata eseguita presso la Cardiochirurgia dell'ospedale Molinette di Torino la riparazione di una valvola mitralica con metodica mininvasiva transapicale e a cuore battente. Con questo primo innovativo intervento è partita così la sperimentazione sull'uomo a livello italiano di posizionamento di corde tendinee transapicali.
Lunedì scorso l'équipe del professor Mauro Rinaldi (direttore della Cardiochirurgia dell'ospedale Molinette), coadiuvata dalle équipe ... (Continua)

25/01/2011 La metodica DIEP permette un risultato naturale senza l'uso di protesi

Ricostruzione del seno con l'autotrapianto
A Roma c'è un centro specializzato nella ricostruzione del seno con autotrapianto.
All'ospedale Sant'Andrea, nella Breast Unit, l'equipe del Prof. Fabio Santanelli applica ormai da diversi anni, e con successo, una nuova tecnica operatoria, che si attua nel corso dell'asportazione di tumori al seno, e consiste nella ricostruzione della mammella con tessuti autologhi della paziente, e senza protesi.
La metodica si chiama ricostruzione con lembo Diep (acronimo di Deep Inferior Epigastric ... (Continua)

24/01/2011 Un consorzio internazionale per la sfida contro i tumori

Al via il progetto “Genoma del Cancro”
Verona capofila per l’Italia nella sfida oggi più ambiziosa della ricerca biomedica. È stato inaugurato oggi l’avvio del progetto internazionale “Genoma del Cancro” ideato dal Consorzio Internazionale (www.icgc.org) con lo scopo di creare una mappatura delle mutazioni del Dna dei diversi tipi di tumore conosciuti.
Presenti Aldo Scarpa direttore scientifico del progetto, il Rettore Alessandro Mazzucco, Paolo Pederzoli direttore del dipartimento di Chirurgia e Oncologia e il direttore ... (Continua)

21/01/2011 Innovazione proposta da ricercatori irlandesi per rendere la chemio più efficace
L'elettrochemioterapia per i tumori del colon
Da qualche anno si parla di elettrochemioterapia per la cura dei tumori, e alcune sperimentazioni su casi di metastasi cutanee e tumori della pelle inoperabili hanno già dato buoni risultati.
Ora dall'Irlanda arriva la notizia della possibile applicazione della tecnica anche per il tumore del colon-retto, uno dei cosiddetti big killers per l'incidenza e la percentuale di mortalità ad esso associata. Un gruppo di ricercatori del Cork Cancer Research Center ha ... (Continua)
21/01/2011 Esame più semplice grazie a un nuovo strumento di 4,9 mm di diametro

I vantaggi della gastroscospia trans-nasale
Una gastroscopia meno invasiva grazie alle ridotte dimensioni di un nuovo gastroscopio. Lo strumento è già in funzione presso il Servizio di Medicina e Chirurgia dell’Apparato digerente della Divisione INI di Grottaferrata, diretto dal prof. Luca Pecchioli.
Si tratta di un gastroscopio trans-nasale di 4,9 mm di diametro contro i 9,8 mm del tradizionale. Uno strumento dagli indubbi vantaggi. Grazie alla gastroscopia trans-nasale, infatti, non si avvertono conati di vomito, nausea o senso di ... (Continua)

13/01/2011 Individuato il gene alla base delle reazioni di rigetto nei trapiantati

Realizzato un test anti-rigetto
Si deve a un gruppo di ricercatori italiani il primo test al mondo in grado di identificare il gene responsabile delle crisi di rigetto nei pazienti trapiantati. Lo hanno messo a punto gli scienziati dell'Università di Padova diretti dal prof. Gino Gerosa, direttore del Dipartimento di Cardiochirurgia, scovando nei tessuti molli degli animali la presenza dell'antigene alfa-gal, il quale produce la reazione di rigetto se presente all'interno degli organi trapiantati.
I ricercatori italiani ... (Continua)

11/01/2011 L'approccio verbale alla malattia e a un intervento può rivelarsi fondamentale

Comunicazione al paziente, le scelte migliori
Quando si è prossimi a un intervento chirurgico è importante che il medico possa interagire nel migliore dei modi con il paziente, informandolo in maniera corretta e completa ed evitando gli errori più comuni. Del resto, la comunicazione nei confronti del paziente è argomento delicato per eccellenza e non sempre i medici ne hanno una giusta padronanza. Ad esempio, nel caso di pazienti terminali è stata adottata da tempo una prassi specifica, il protocollo SPIKES, ... (Continua)

05/01/2011 15:31:42 Addio gesso, è arrivato il BNS, una rivoluzione nel campo ortopedico

La pasta biotech rigenera l'osso e ripara le fratture
Sarà una rivoluzione dell'ortopedia, nella riparazione delle fratture ossee, si chiama “Fracture Putty” o BNS, e cioè bio-nano scaffold, è una pasta formata da una matrice polimerica e da particelle di silicio nanoporoso, che forniscono il supporto meccanico, a cui sono aggiunti fattori di reclutamento di cellule staminali dell'osso che provvederanno alla sua riparazione. La pasta, infatti, una volta iniettata nella frattura, si solidifica in tempi rapidi e permette all'arto leso di sopportare ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale