Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1096

Risultati da 981 a 990 DI 1096

14/06/2005 
Una cura per l’artrosi dell’anca
Un metodo già utilizzato in passato per l'artrosi del ginocchio può risolvere i problemi a 700.000 italiani che soffrono di questa patologia. Un'iniezione ecoguidata intra-articolare della durata di circa un minuto è stata messa a punto anche per l'anca presso l'ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma. Le sostanze utilizzate nell'iniezione non sono nuove: a seconda dei casi si inietta l'acido ialuronico (che ha una funzione lubrificante sulla cartilagine articolare), il cortisone e qualche ... (Continua)
08/06/2005 Equipe italiana mette a punto un nuovo tipo di intervento

Si può operare il tumore della tiroide in gravidanza
Una nuova metodica chirurgica messa a punto dall’équipe del professor Rocco Bellantone, direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia Endocrina del Policlinico dell’Università Cattolica, permette di operare le mamme in gravidanza. Il Policlinico della Cattolica, al momento è l’unica struttura in Italia a eseguire tale intervento in anestesia locale L’intervento reso indifferibile dalla diagnosi di neoplasia alla tiroide è stato possibile con una tecnica che si basa – oltre all’infiltrazione ... (Continua)

04/06/2005 
Day hospital per vene varicose
Poche ore in ospedale e subito in piedi dopo l'intervento chirurgico per eliminare le vene varicose. Sono sempre minori i traumi, le cicatrici e i tempi di degenza per questo tipo di operazioni. All'ospedale S. Eugenio di Roma, è stato attivato un servizio di 'day surgery' per la chirurgia flebologica, coordinato dal dottor Paolo Valle, che 'concentra' in una sola mattinata il tempo da trascorrere in ospedale. I pazienti possono essere dimessi, in tutta sicurezza, a 6 ore dall'intervento e ... (Continua)
18/05/2005 

Ecco la cura per l'elefantiasi
Un giallo risolto, una terapia d’avanguardia e un allarme dal congresso della Società Internazionale di Linfologia (ISL). Svelato uno dei più antichi e intricati misteri della medicina, quello delle gambe e delle braccia che un giorno, improvvisamente, anche per una banale puntura, si gonfiano a tal punto che la malattia è nota come elefantiasi (il termine scientifico è linfedema) perché gli arti diventano così duri e grossi, da far pensare alle zampe degli elefanti. Una malattia antica, ne ... (Continua)

28/04/2005 

La microchirurgia nella cura dell’acufene neurale
Un intervento sicuro, ben collaudato e da praticarsi con ‘relativa’ urgenza: recenti articoli scientifici (soprattutto di A. Moller, University of Texas at Dallas) hanno illustrato come l’acufene si origina, per cause non univoche, a livello della via uditiva centrale e cioè non nell’orecchio, come comunemente inteso.

Di certo esistono forme di acufene da lesione delle cellule ciliate dell’orecchio interno (barotrauma, trauma acustico), ma la genesi ed il successivo manifestarsi del ... (Continua)

27/04/2005 
Nuova terapia anti-cancro in Usa anche per pazienti italiani
Radiazioni indirizzate con precisione chirurgica solo sulle cellule malate, per un trattamento ''non invasivo, indolore e rapido'' in grado di curare (''controllare e in certi casi guarire'') con percentuali di successo ''il piu' delle volte tra l'80 e il 90%'' un'ampia varieta' di tumori 'classici' o rari. A descrivere i poteri della cosiddetta radiochirurgia stereotassica e' il professor Gilbert S. Lederman dello Staten Island University Hospital di New York, che ha gia' trattato con questa ... (Continua)
14/04/2005 

Approccio chirurgico al rimodellamento del tronco
Il tronco è costituito da regioni diverse ma in contiguità tra loro, perciò il singolo intervento chirurgico ne migliora o corregge una regione, ma può creare un contrasto innaturale con aree non trattate. Quindi in virtù di un approccio globale al rimodellamento morfofunzionale del tronco, già in fase di valutazione clinica è opportuno pianificare gli interventi e la loro eventuale associazione.

L’avvento della liposuzione ha progressivamente cambiato l’approccio chirurgico, ... (Continua)

04/03/2005 
Una carica elettrica contro la depressione
Ci sono forme di depressione così acute, che riguardano fino al 20% dei pazienti in cura, che neanche la farmacologia più avanzata, spesso associata alla psicoterapia sono in grado di risolvere. Per questi malati si deve necessariamente ricorrere alla terapia elettroconvulsiva (meglio nota come elettroshock) che comunque può non rivelarsi di successo su alcuni pazienti. E’ proprio per questi ultimi che è stata recentemente sperimentata in Canada una nuova tecnica, rivelatasi efficace in quattro ... (Continua)
21/02/2005 
Trovata l'origine dell’emorragia intracranica
L’apoptosi (la morte cellulare programmata) potrebbe essere la causa della rottura degli aneurismi intracranici, e quindi all’origine dell’emorragia intracranica che si verifica tra la superficie del cervello e il cranio: un evento devastante che si associa a elevata mortalità e la cui prognosi la maggior parte delle volte è infausta. Questa la conclusione di uno studio (“Role of apoptosis in intracranial aneurysm rupture”) condotto da Giulio Maira Direttore dell’Istituto di Neurochirurgia ... (Continua)
18/02/2005 
Cellule staminali anche per la chirurgia estetica
Le cellule staminali sono state negli ultimi anni protagoniste della ricerca e del dibattito scientifico per il potenziale che racchiudono in termini di capacità di cura di malattie ancora incurabili.
Ora, i ricercatori sostengono che queste cellule incredibilmente flessibili potranno un giorno contribuire a fornire ai pazienti nuovi strumenti per migliorare la proprie estetica, più sicuri e durevoli nel lungo termine.
La prospettiva è quella di utilizzare cellule proprie ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale