Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 37

Risultati da 1 a 10 DI 37

02/11/2015 11:22:00 Maggiore efficacia nella riduzione dei ricoveri per i pazienti più gravi
BPCO, nuovi dati su Roflumilast
Nuovi dati dallo studio REACT dimostrano la maggiore efficacia di Roflumilast nei pazienti con Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) nella forma più severa, già in terapia inalatoria con ICS /LABA in combinazione oppure in tripla terapia.
Il nuovo farmaco antinfiammatorio ha dimostrato una maggiore efficacia nella riduzione delle riacutizzazioni nei pazienti con una storia della patologia maggiormente caratterizzata da ricoveri.
Questo è quanto emerge da una nuova analisi dello ... (Continua)
08/07/2015 14:50:00 L'incapacità di creare calore sufficiente è una concausa

L'obesità dipende anche dalla temperatura del corpo
I chili di troppo hanno a che fare anche con la temperatura corporea. A scoprirlo è uno studio italliano pubblicato su Chronobiology International dai ricercatori dell'Università di Bologna.
Secondo i medici italiani, infatti, si può ingrassare anche 2 chili ogni anno a causa dell'incapacità del corpo di produrre sufficiente calore. Alcune persone non sembrano in grado di assicurare all'organismo la giusta energia per mantenere un peso sano. La temperatura media è attorno ai 37 gradi, ma ... (Continua)

25/06/2015 10:59:00 Stesso valore del colesterolo e della pressione sanguigna

Funzione renale come parametro cardiovascolare
Valutare la funzionalità renale è una misura efficace anche per l'analisi del rischio cardiovascolare, al pari della pressione e degli esami per il colesterolo. Lo dice uno studio pubblicato su The Lancet Diabetes and Endocrinology da un team della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health.
L'epidemiologo Kunihiro Matsushita, primo autore della ricerca, evidenzia la possibilità di utilizzare la creatinina per la valutazione della funzione renale. La creatinina è un prodotto di scarto ... (Continua)

16/06/2015 17:14:00 Gli spermatozoi hanno una motilità maggiore

D'estate gli uomini sono più fertili
Uomini in cerca di un figlio, provate durante i mesi caldi. È il suggerimento che emerge da una ricerca dell'Azienda ospedaliera universitaria di Parma pubblicato sulla rivista Chronobiology International.
Se è vero che la primavera contribuisce al risveglio del desiderio sessuale, i mesi di luglio e agosto sono i più indicati in termini di fertilità, almeno per quella maschile. Lo studio è durato ben 11 anni e ha raccolto i dati di oltre 5mila uomini trattati per infertilità. Il picco della ... (Continua)

15/04/2015 15:00:00 Un'attività fisica intensa riduce il rischio di morte prematura
Sport sì, ma intenso
Se volete salvare la pelle fate sport, ma fatelo sul serio. Secondo un ampio studio pubblicato su Jama Internal Medicine, infatti, l'intensità dell'attività fisica affrontata è direttamente proporzionale ai benefici che ne conseguono.
A dirlo è uno studio australiano condotto su oltre 200mila persone fra i 45 e i 75 anni. Dall'analisi dei dati raccolti è emerso che aumentare l'intensità dell'allenamento riduce il rischio di morte prematura.
Il rischio diminuisce in maniera inversamente ... (Continua)
05/09/2014 14:18:00 Il farmaco efficace anche nei confronti dell'uveite
Ozurdex cura anche l'edema maculare diabetico
L’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha approvato l’estensione delle indicazioni terapeutiche di OZURDEX (desametasone – 700 microgrammi impianto intravitreale in applicatore): “per il trattamento di pazienti adulti con riduzione della capacità visiva dovuta a edema maculare diabetico (DME) in pazienti pseudofachici, o in pazienti che si ritiene abbiano una risposta insufficiente o siano non adatti ad una terapia non-corticosteroidea”.
Inoltre, in Italia, su richiesta della SOI - Società ... (Continua)
08/08/2014 11:15:00 Creutzfeldt-Jakob diagnosticabile anche in vita

Due test non invasivi per scoprire la mucca pazza
Due diverse ricerche giungono a un risultato importante, la diagnosi in vita del morbo della mucca pazza, ovvero la variante umana della malattia di Creutzfeldt-Jakob che colpisce i bovini.
I ricercatori dell’Istituto Neurologico “Carlo Besta” in collaborazione con la University of Texas Health Science Center di Houston (UTHSC) hanno elaborato un metodo per individuare in un campione di urina del paziente la presenza di prioni, cioè le proteine alterate che causano la malattia.
Si tratta ... (Continua)

06/06/2014 09:45:00 La mente di un 50enne malato equivale a quella di un ultra 70enne in salute

Fumo, bronchite cronica e BPCO invecchiano il cervello
Dimostrata la stretta correlazione tra malattie respiratorie croniche e deficit cognitivo in un inedito studio italiano presentato in anteprima al Respiration Day 2014.
Lo studio dal titolo “Cognition and chronic airway flow limitation”, che a breve verrà pubblicato sull’International Journal of Chronic Obstructive Pulmonary Disease, è stato condotto dal team di ricercatori guidati dal professor Roberto Dal Negro del Centro Nazionale Studi di Farmacoeconomia e Farmacoepidemiologia ... (Continua)

08/03/2014 10:55:00 L'efficacia di alcune terapie

Sindrome delle gambe senza riposo come biomarcatore
La Sindrome delle gambe senza riposo (o RLS, dall'inglese Restless Legs Syndrome) può rappresentare un biomarcatore di altre malattie, oltre a essere di per sé un disturbo assai fastidioso.
Un nuovo studio condotto dai ricercatori del Boston Medical Center guidati dal neurologo Sanford H. Auerbach segnala la maggiore incidenza di mortalità per malattie cardiovascolari e ipertensione fra chi è colpito dalla sindrome.
Lo studio, pubblicato su Neurology, sottolinea inoltre come siano gli ... (Continua)

24/02/2014 11:04:44 Le caratteristiche della malattia autoimmune
Cos'è la sindrome di Sjögren
La sindrome di Sjögren è una malattia infiammatoria cronica di natura autoimmune che colpisce centinaia di migliaia di persone nel mondo; l’80% - 90% è di sesso femminile. Nella sindrome di Sjögren il sistema immunitario non riconoscendo le proprie cellule, tessuti ed organi, attacca soprattutto le ghiandole esocrine (salivari, lacrimali) distruggendole e creando notevoli disturbi di bocca secca (xerostomia) ed occhio secco (cheratocongiuntivite secca). Come altre malattie autoimmuni, la S.S. ... (Continua)

  1|2|3|4

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale