Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 133

Risultati da 21 a 30 DI 133

17/02/2015 L'importanza della protezione solare quando si va in montagna

Anche sugli sci la pelle va protetta
Sarà che tutti noi associamo il sole all'estate e al mare, ma pochi pensano a proteggere la pelle dai raggi ultravioletti una volta che si va in montagna. In realtà, il rischio è se possibile anche maggiore per la salute dell'epidermide.
In montagna, infatti, le radiazioni ultraviolette sono molto più intense perché ad un aumento dell'altitudine corrisponde una riduzione del tragitto percorso dai raggi nell'atmosfera. L'intensità è inoltre amplificata dai riflessi di neve e ghiaccio, come ... (Continua)

03/02/2015 15:01:17 Metodo efficace per il monitoraggio a breve termine

La teledermoscopia aiuta a controllare i nei atipici
L'utilizzo di smartphone e tablet da parte dei pazienti per il controllo dei nei atipici può risultare un valido aiuto per i medici. Lo dice uno studio pubblicato su Jama Dermatology da un team del Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York coordinato da Xinyuan Wu, che spiega: “nel caso dei nevi atipici un follow-up di durata limitata è previsto dalle linee guida, per un tempo standard che varia da 2,5 a 4,5 mesi”.
Stando ai dati, circa il 19 per cento dei casi monitorati mostra ... (Continua)

07/01/2015 14:32:00 Gli stravizi alimentari producono effetti anche sull'epidermide

I bisogni della pelle dopo gli eccessi
Dopo le grandi abbuffate natalizie la prima preoccupazione, soprattutto femminile, è quella di rimettersi in forma, cercando freneticamente con dieta e allenamento intensivo di smaltire i chili accumulati. Anche la pelle, però, ha bisogno di una remise en forme per riprendersi dagli eccessi culinari e non solo.
“Chi decide di concedersi dei giorni di riposo in montagna, sulle piste da sci, si espone a un clima molto freddo e secco che provoca disidratazione cutanea, dovuta a ... (Continua)

03/12/2014 10:17:00 Una variante genetica la favorisce

Tanoressia, la malattia dell'abbronzatura
C'è una variante genetica per tutto, anche per la tanoressia. Il termine, formato dall'unione delle parole anoressia e tanning (abbronzatura in inglese), è stato coniato dai medici dermatologi per indicare una errata percezione del proprio corpo e per identificare il disturbo di coloro che non si ritengono mai abbastanza abbronzati e che passano ore sotto il sole o nei centri estetici. La sindrome compulsiva da sole (SCS) rientra fra le dispercezioni corporee, quelle che gli anglosassoni ... (Continua)

05/11/2014 17:30:00 Il dispositivo elimina i tatuaggi di qualsiasi colore

Nuovo laser per togliere i tatuaggi
Un nuovo laser in grado di eliminare tutti i tatuaggi, anche quelli dai colori più ostici da trattare. Si chiama PicoWay ed è prodotto della Syneron Medical Ltd., azienda leader mondiale nel settore dei dispositivi d'applicazione estetica.
PicoWay è un dispositivo d'avanguardia a doppia lunghezza d'onda (532 nm e 1.064 nm) che utilizza la tecnologia proprietaria PicoWay(TM) per generare impulsi a picosecondi, capaci di rimuovere i tatuaggi. L'approvazione della FDA si estende ... (Continua)

17/10/2014 15:55:00 Cure sempre più personalizzate per il disturbo

Il radar che sconfigge l'acne
Comprendere l’impatto dell’acne sulla vita quotidiana del paziente, ottimizzare al meglio la scelta di una terapia appropriata e identificare anche la eventuale necessità di un sostegno psicologico. Sono questi gli obiettivi dell’Acne Radar, un nuovo strumento diagnostico per la valutazione della qualità di vita nei malati di acne che promette di migliorare molto l’adesione alla terapia farmacologica da parte dei più giovani.
A idearlo sono stati Giuseppe Monfrecola e Gabriella Fabbrocini, ... (Continua)

27/09/2014 Ma una ricerca pone dubbi sull’attendibilità

Un'app per il melanoma
Diagnosticare il melanoma grazie a un’app. Il progetto è stato presentato nel corso del Congresso nazionale dell’Associazione dermatologi ospedalieri italiani che si sta svolgendo a Benevento.
Il software è stato realizzato con la collaborazione di due docenti dell’Università Federico II di Napoli – Gabriella Fabbrocini e Sara Cacciapuoti – e di tre colleghi dell’Università di Salerno – Paolo Sommella, Antonio Pietrosanto e Consolatina Liguori.
L’app è uno strumento utile per ... (Continua)

18/07/2014 16:28:13 Studio italiano segnala il rischio maggiore per chi ha una citologia atipica

Tumori testa-collo, utile il prelievo citologico
Pazienti con citologia atipica hanno un rischio quasi 10 volte superiore di avere un carcinoma squamoso istologicamente accertato del distretto testa-collo. L’infezione da Papillomavirus umano (HPV) sul prelievo citologico orofaringeo è associata con un rischio 5 volte superiore di avere atipie citologiche così come una diagnosi di cancro dell’orofaringe.
I risultati del test HPV ottenuti sul campione citologico concordano nel 90,4% dei casi con quelli ottenuti sul campione istologico ... (Continua)

16/07/2014 Rimedi last minute per non rinunciare alla spiaggia
La cellulite si cura con centella e caffeina
Precarietà e incertezze lavorative mettono a rischio le vacanze di milioni di italiani che, per non rinunciare ai soggiorni estivi, si trovano costretti a ricorrere ai famigerati “last minute”. Sempre più spesso, del resto, gli attori del turismo lamentano il fatto che le prenotazioni dei soggiorni nelle strutture ricettive avvengano sempre più a ridosso delle partenze, diffondendo una pratica che solo fino a 10 anni fa era impensabile.
L’assuefazione all’insicurezza e alla provvisorietà ha ... (Continua)
09/07/2014 10:25:45 I farmaci antipertensivi associata alla patologia dermatologica

I beta-bloccanti aumentano il rischio di psoriasi
Uno studio pubblicato su Jama Dermatology evidenzia la maggiore probabilità di insorgenza della psoriasi nelle donne ipertese che assumono farmaci beta-bloccanti. Il legame verificato riguarda in particolare l'atenololo e il propranololo.
«Lo studio è partito dall'osservazione che tra coloro che soffrivano di ipertensione da più di 6 anni il rischio di psoriasi era maggiore», ha spiegato uno dei ricercatori, Abrar Qureshi, docente di dermatologia alla Warren Alpert Medical School della Brown ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale