Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1135

Risultati da 1011 a 1020 DI 1135

20/09/2004 
La Gran Bretagna lancia la medicina personalizzata
Scienziati britannici hanno annunciato uno studio che indagherà sulla possibilità di progettare delle medicine personalizzate, cioè basate sul particolare patrimonio genetico del paziente e la Royal Society, accademia nazionale per le scienze britannica, procederà ad esaminare il potenziale di tali cure e le modalità per lo studio e l'applicazione.
Si tratta della farmacogenetica, un obiettivo scientificamente realizzabile, secondo il coordinatore dello studio David Weatherall, ... (Continua)
10/09/2004 

Carne rossa accresce rischio diabete in donne più anziane
Le donne in età matura che sono forti consumatrici di carne rossa sembrano avere un rischio più elevato di sviluppare il diabete.
A stabilirlo è stato uno studio pubblicato sulla rivista medica Diabetes Care. E condotto da Simin Liu, del Brigham and Women's Hospital di Boston, negli Usa.
I ricercatori hanno esaminato il legame fra il consumo di carne rossa ed il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, quello che non necessariamente richiede l'insulina.
Sono state ... (Continua)

09/09/2004 
Nuovo studio sull'efficacia dei farmaci anti-colesterolo
Recenti risultati degli studi Mercury I e Comets presentati al Congresso della European Association for the Study of Diabetes (EASD) dimostrano che, in pazienti con diabete di tipo 2 e dislipidemia, Rosuvastatina riduce in misura maggiore rispetto ad Atorvastatina uno dei più importanti fattori di rischio cardiovascolare: il colesterolo LDL (C-LDL).1
Lo studio MERCURY I, è uno studio in aperto, randomizzato a 16 settimane, per valutare l'efficacia nel raggiungere i livelli target di ... (Continua)
07/09/2004 
Nuove strade di ricerca per la tiroide autoimmune
Una studiosa italiana di origine palermitana, Sonia Quaratino, ha scoperto all'Università di Southampton, nel Regno Unito, una nuova strada nella ricerca delle malattie autoimmuni e in particolare della tiroidite autoimmune (Hashimoto) che è la più frequente malattia autoimmune del mondo occidentale e del Giappone.
La Ricerca, effettuata dal team di Sonia Quaratino del Cancer Research UK Oncology Unit, è stata pubblicata da Nature Medicine del 1 settembre, la rivista più prestigiosa ... (Continua)
06/09/2004 
Nove fattori riducono dell'80% il rischio di infarto
Non abbiamo più scuse se vogliamo evitare un infarto: 9 regole ci consentono, se seguite alla lettera di evitare almeno l'80% dei casi.
Uno studio canadese ha dimostrato che la maggior parte degli infarti del miocardio, una delle principali cause di morte nel mondo, potrebbe essere prevista da nove fattori di rischio facilmente misurabili. Questi fattori sono validi per ogni regione del mondo e per ogni gruppo etnico.
Lo studio si è basato su un campione de plus più di ... (Continua)
02/09/2004 

Mezzo pompelmo prima dei pasti aiuta a perdere peso
Mangiare la metà di un pompelmo tre volte al giorno, prima dei pasti, sembra aiutare a perdere chili di troppo. A sostenerlo è un gruppo di ricercatori guidati da Ken Fujioka della Scripps Clinic di San Diego, in California che hanno presentato un nuovo studio in merito nel corso del congresso della American Chemical Society a Philadelphia, negli Usa.
Chi consuma regolarmente il pompelmo, affermano i ricercatori statunitensi, può godere di una diminuzione dei livelli di insulina, ... (Continua)

26/07/2004 
La caffeina fa male ai diabetici
Uno studio pubblicato nel gennaio 2004 da Annals of Internal Medicine e condotto, tra gli altri, da Frank Hu, professore associato presso la Harvard School of Public Health, su 125.000 pazienti per un periodo dai 12 ai 18 anni, forniva i dati più probanti fin qui ottenuti sui benefici del consumo di caffè come alimento protettivo nei confronti del diabete ed evidenziava come gli uomini che bevono sei o più tazze di caffé con caffeina al giorno possono ridurre il rischio di essere affetti da ... (Continua)
22/07/2004 
Aids e diabete: la soluzione potrebbe arrivare dalle piante
A crederlo è Pharma - Planta, il nuovo consorzio di ricerca europeo, per il quale l'Ue ha stanziato 12 milioni di euro. Cnr, Enea e Università di Verona i partner italiani. Obiettivo produrre vaccini e farmaci a basso costo così da renderli disponibili anche ai Paesi in via di sviluppo. A darne notizia è il sito internet del Cnr, Cnr.it
Mettere a punto la produzione in pianta di vaccini e farmaci contro alcune delle più importanti patologie umane come Aids, rabbia, diabete e tubercolosi. ... (Continua)
21/07/2004 

Alzheimer: nuovi studi confermano l’origine cardiovascolare
Quattro studi resi pubblici ieri forniscono nuove prove a sostegno della tesi che lega, in qualche modo, l’insorgere del morbo di Alzheimer, e le funzioni della memoria, alle malattie cardiovascolari ed ai fattori che ad esse si legano: i livelli di pressione sanguigna, colesterolo, diabete, insulina.
Tale legame sta emergendo dagli studi condotti nel corso degli ultimi due o tre anni scorsi, ed è stato confermato durante l’International Conference on Alzheimer's ... (Continua)

24/06/2004 
Nuovo studio su ipertensione e rischio cardiovascolare
Il più vasto studio sull’ipertensione mai eseguito su pazienti ad alto rischio di complicazioni cardiovascolari.
I risultati dello studio condotto su più di 15 mila pazienti sono stati discussi a Parigi al Congresso della Società Europea di Ipertensione.
In occasione del 14°Congresso della Società Europea di Ipertensione (Parigi 13-17 giugno), Novartis ha presentato i risultati dello studio VALUE (Valsartan Antihypertensive Long Term Use Evaluation), la più ampia indagine ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale