Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1168

Risultati da 831 a 840 DI 1168

09/04/2009 

Germogli di broccolo per proteggere lo stomaco
Un aiuto e una prevenzione efficace contro gastrite e ulcera potrebbe venire dai germogli del broccolo, consumati ogni giorno per due mesi in dosi di quasi un etto.
Questa parte della nota verdura è in grado di contrastare il battere Helycobater pylori, all'origine di un'infezione che può condurre a sviluppare ulcere e perfino tumori gastrici.
È una nuova ricerca della John Hopkins University, pubblicata su “Cancer Prevention Research” e coordinata dal dott.Jed Fahey, a dar conto delle ... (Continua)

07/04/2009 13:24:48 

Novità nella dieta anticeliachia
In Italia ne soffrono 80.000 persone, ma sono ben 500.000 i pazienti che aspettano una diagnosi: si tratta della celiachia, l’intolleranza permanente al glutine che, nei soggetti geneticamente predisposti, determina la progressiva degenerazione della mucosa intestinale e gravi conseguenze come disturbi gastrointestinali, anemia, osteoporosi.
Per discutere delle scoperte più recenti legate a questa grave intolleranza, ma soprattutto per trasferire le conoscenze cliniche in soluzioni pratiche ... (Continua)

03/04/2009 

Divorzio, dieta e farmaci fanno invecchiare il viso
Non dipende dai geni se avete una pelle molto rugoso sul volto, ma piuttostto dai dispiaceri che avete incontrato nella vostra vita, come un divorzio o l'uso di farmaci antidepressivi.
Le scelte personali e di coppia si rivelano dunque assai importanti per il nostro aspetto, mentre la genetica esce assolta dal processo ai fattori “invecchianti” del viso.
Uno studio americano, condotto presso l'University Hospitals Case Medical Center, a Cleveland, in Ohio (Usa), è giunto a queste ... (Continua)

27/03/2009 

Mangiare ceci abbassa il colesterolo cattivo
La lotta al colesterolo passa dalla dieta e la battaglia può essere vinta in maniera semplice, ad esempio mangiando regolarmente un bel piatto di ceci. Questi legumi possono abbassare i livelli di colesterolo cattivo (Ldl) nel sangue, grazie alle sostanze benefiche che contengono.
Dunque un salutare e gustosissimo piatto di pasta e ceci può diventare un vero toccasana per cuore e arterie, oltre che un notevole piacere per il palato.
A dimostrare le proprietà anticolesterolo dei ceci è ... (Continua)

27/03/2009 

Mangiare tanto pesce riduce rischio di cancro alla prostata
Mangiare pesce aiuta a evitare il cancro alla prostata: lo conferma uno studio della University of California di San Francisco, conclusosi recentemente e pubblicato sulla rivista “Clinical Cancer Research”.
La ricerca scientifica, coordinata da John Witte, professore di Epidemiologia all'Università della California, ha considerato 478 uomini sani e 466 malati di tumore alla prostata, misurando, tramite appositi questionari, quanto pesce mangiavano nell'arco di una settimana. In seguito è ... (Continua)

23/03/2009 17:20:10 

Con gene Dna-Pk la pasta fa ingrassare
La pastasciutta, squisito alimento tipico della dieta mediterranea, può fare ingrassare se risulta attivo nell'organismo un particolare gene: il Dna-Pk (Dna-dependent protein kinase).
Alcuni esperimenti di laboratorio, condotti dall'Università di Berkeley (California, Usa), hanno dimostrato che i topi in cui tale gene veniva disattivato potevano ingerire grandi quantità di carboidrati senza ingrassare.
La scoperta scientifica, potrebbe dare l'avvio a una nuova strategia antiobesità, ... (Continua)

20/03/2009 10:15:39 

No ai cibi stracotti perchè perdono le loro virtù
Esistono alcuni semplici accorgimenti per sfruttare al meglio le sostanze presenti negli alimenti, in particolare in quelli vegetali. Intanto dovrebbero essere introdotti nella dieta gradualmente e in quantità sempre più sostenute, in modo tale che l’organismo si abitui ad assimilarli. E, come regola generale, vanno poco cotti: solo in questo modo non si distruggono le vitamine e gli enzimi che rinforzano il sistema immunitario, né si compromettono i sapori. Evitando così di esagerare con i ... (Continua)

20/03/2009 

Cosa mangiare per evitare l’insonnia e dormire meglio
Pane, pasta e riso, lattuga, radicchio, cipolla, aglio e formaggi freschi, uova bollite, latte caldo e frutta dolce favoriscono il sonno e aiutano l'organismo a rilassarsi mentre alimenti conditi con curry, pepe, paprika e sale in abbondanza ed anche patatine in sacchetto, salatini, alimenti in scatola e minestre con dado da cucina rendono più difficile addormentarsi.
L’insonnia è la difficoltà ad iniziare il sonno o a mantenerlo durante la notte. Nella maggior parte dei casi ci si ... (Continua)

13/03/2009 11:45:29 

Il legame tra sale e buonumore
Ci hanno sempre raccomandato di assumerne poco, per non incorrere in ipertensione e rischi cardiovascolari. Eppure il sale, che riesce a dare sapore agli alimenti, possiede anche delle virtù.
Uno studio condotto da ricercatori americani dell'Università dell'Iowa, e pubblicato sulla rivista “Physiology and Behaviour”, considera il cloruro di sodio un antidepressivo naturale, che può allontanare il rischio di depressioni psicologiche determinate dalla mancata soddisfazione del ... (Continua)

10/03/2009 
Il disturbo da alimentazione incontrollata (BED)
Le problematiche legate al comportamento alimentare non si esauriscono nell'anoressia e nella bulimia, ma comprendono anche sindromi meno conosciute e altrettanto pericolose.
Fra queste c'è il disturbo da alimentazione incontrollata, detto anche BED (Binge Eating Disorder), che colpisce circa il 30% degli individui obesi che rivolgono a uno specialista per iniziare una dieta. Il BED ha un tasso d'incidenza sulla popolazione generale compreso tra lo 0,7% e il 4%, ne soffrono più le don ne ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale