Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 135

Risultati da 41 a 50 DI 135

31/05/2014 11:41:06 L'efficacia di DiaPep277
La tolleranza immunologica per curare il diabete
Per il trattamento del diabete di tipo 1 si provano nuovi approcci. Un team italiano sta sperimentando l'efficacia di una cura che si basa sulla preservazione delle beta-cellule funzionanti, che vengono distrutte a causa di una disregolazione della risposta immunitaria.
Paolo Pozzilli, direttore dell’Unità operativa di Endocrinologia e Malattie metaboliche dell’Università Campus Bio-Medico di Roma e senior investigator della ricerca, spiega: «l’approccio terapeutico è stato quello di ... (Continua)
29/05/2014 14:35:00 A cura della Società italiana di diabetologia

Diabete, le nuove linee guida italiane
Le nuove linee guida italiane per la cura del diabete mellito sono state pubblicate a cura della Società italiana di diabetologia.
Tra le novità la personalizzazione degli obiettivi per l’emoglobina glicata, i nuovi obiettivi del trattamento della pressione arteriosa, le nuove terapie e i nuovi aspetti della nefropatia diabetica, scoperti da RIACE, uno studio tutto italiano sostenuto da SID e recepiti nella nuova edizione delle linee guida.
L’occasione per il ‘lancio’ sarà rappresentata ... (Continua)

22/05/2014 16:15:00 Terapia basata sugli antagonisti del Recettore Mineralcorticoide

Un nuovo trattamento per l'obesità
Possibile il ricorso a una nuova terapia per il contrasto dell'obesità. È quanto emerge da uno studio pubblicato su FASEB Journal da un team del Laboratorio di Endocrinologia Cardiovascolare dell'IRCCS San Raffaele Pisana di Roma guidato dal dott. Massimiliano Caprio.
I ricercatori italiani hanno testato un trattamento farmacologico a base di antagonisti del Recettore Mineralcorticoide (MR) su topi che avevano seguito un'alimentazione obesogena. La sostanza ha ostacolato l'aumento di peso ... (Continua)

17/05/2014 10:53:00 Indice di mortalità più alto per chi ha problemi di fertilità

La sterilità minaccia gli uomini
Oltre al danno, la beffa. Si può riassumere così il senso dello studio pubblicato su Human Reproduction da un team della Stanford University School of Medicine, secondo cui gli uomini che soffrono di problemi di sterilità rischiano di morire prima di chi è invece fertile.
Gli uomini che presentano due o più anomalie nello sperma mostrano una probabilità più che doppia di morire nel corso di un periodo di 8 anni rispetto a chi non ha problemi di natura andrologica. La sterilità sarebbe ... (Continua)

16/05/2014 13:00:00 Le novità per una gestione migliore della malattia
Diabete, nuove linee guida per gli anziani
La cura del paziente anziano malato di diabete è ancora più delicata del normale. Per questo sono tanto importanti le nuove linee guida stilate dall'International Diabetes Federation (IDF), che apportano due novità rilevanti, come spiega Maria Antonietta Pellegrini, dirigente medico Soc di endocrinologia e malattie del metabolismo dell'Azienda ... (Continua)
11/04/2014 15:49:00 L’eccesso di ormoni tiroidei causa modifiche sostanziali della scrittura

Se la tiroide è «sottosopra» ne risente anche la grafia
La grafia di una persona può essere influenzata anche dalla tiroide. Un team di ricercatori dell’Università Cattolica – Policlinico A. Gemelli di Roma ha infatti scoperto che uno squilibrio degli ormoni tiroidei provoca dei cambiamenti nel modo di scrivere del paziente, in particolare che l'ipertiroidismo, ovvero l'eccesso di ormoni tiroidei nel sangue, causa significative variazioni grafiche.
La scoperta è frutto di uno studio clinico supervisionato dal professor Alfredo Pontecorvi, ... (Continua)

27/03/2014 Terapia derivata dalla saliva del Mostro di Gila
Diabete, ecco la prima terapia monosettimanale
Novità in vista per i pazienti diabetici. Arriva in Italia l'exenatide a rilascio prolungato, il primo farmaco monosettimanale per migliorare il controllo glicemico nel diabete di tipo 2, la cui facilità di somministrazione può anche favorire una maggiore aderenza alla terapia, con ripercussioni positive sulla qualità di vita dei pazienti.
L’8% della popolazione adulta globale - pari a 382 milioni di persone nel mondo - ha il diabete: una cifra che è più che raddoppiata negli ultimi dieci ... (Continua)
14/03/2014 16:26:34 Diagnosi, classificazione e trattamento della condizione

Linee guida per l'iponatriemia
Tre diverse società scientifiche hanno prodotto le nuove linee guida - consultabili a questo link - per la diagnosi e il trattamento dell'iponatriemia, un disturbo che può provocare sintomi anche gravi.
“L'iponatriemia, che si verifica se il sodio nel sangue scende sotto 135 millimoli per litro (mmol/L), è lo squilibrio elettrolitico più comune nella pratica clinica”, afferma Goce Spasovski, nefrologo dello State ... (Continua)

08/03/2014 09:22:24 Renderebbero più efficaci le terapie di fecondazione

Per la fertilità femminile servono gli ormoni maschili
La fertilità femminile è sempre più minacciata da una serie di fattori. Per questo molte donne fanno appello alla fecondazione in vitro per rimanere incinte. Alcune cliniche hanno cominciato a somministrare alle pazienti gel o cerotti a base di testosterone, l'ormone maschile che sembrerebbe in grado di aumentare anche la produzione degli ovuli. Si utilizzano anche integratori a base di DHEA (deidroepiandrosterone), una sostanza che una volta assimilata dall'organismo si trasforma in ... (Continua)

03/02/2014 16:12:56 Rischio alto anche senza ipercortisolismo
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con incidentalomi
I pazienti affetti da incidentalomi surrenalici mostrano un rischio cardiovascolare elevato anche in assenza di evidenti segni clinici di ipercortisolismo. Lo dice uno studio italiano pubblicato su The Lancet Diabetes & Endocrinology.
Grazie all'uso dell'imaging addominale è aumentata negli ultimi anni l'incidenza degli incidentalomi. Si tratta di neoformazioni che si sviluppano su uno o entrambi i surreni e non danno segni clinici. Vengono scoperti per caso, incidentalmente appunto, ma la ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale