Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 70

Risultati da 1 a 10 DI 70

06/07/2016 17:15:00 Studio dimostra la superiorità del farmaco

Coliche renali, Diclofenac riduce il dolore
Un recente studio pubblicato su Lancet e condotto su 1644 pazienti dimostra che il Diclofenac intramuscolo costituisce l’opzione terapeutica di elezione per gestire l’emergenza nel paziente con coliche renali.
Le coliche renali rappresentano oltre il 5 per cento delle cause di accesso al pronto soccorso e il 30-35 per cento delle urgenze urologiche.
«I risultati dello studio (che ha escluso i pazienti con asma, insufficienza renale o epatica e gravidanza in atto) - spiega Gian Alfonso ... (Continua)

06/07/2016 12:51:00 Un approfondimento sul tema del dolore in Italia

Impact proactive, “Gli stati generali” del dolore
Si è appena conclusa la sesta edizione di IMPACT proactive, l’appuntamento che ogni anno riunisce esperti interdisciplinari del dolore. Il focus di quest’anno è stato sulle disuguaglianze di trattamento del dolore in Italia, ancora troppe a sei anni dall’approvazione della Legge sulla terapia del dolore (la 38/2010).
«È una delle sfide più grandi del nostro sistema sanitario nazionale: la Legge 38 è una buonissima legge, ma richiede di essere applicata. La disparità nasce dalle ... (Continua)

06/07/2016 12:39:00 La lista degli esperti americani e quella italiana

Le procedure da evitare per i medici di famiglia
La medicina generale non poteva mancare all'appello di Choosing Wisely, l'iniziativa della Fondazione Abim (American Board of Internal Medicine) volta a ridurre la prescrizione di esami inutili, costosi e potenzialmente dannosi.
Gli esperti dell'American Academy of Family Physicians hanno però scelto di redarre una lista con ben 15 suggerimenti. Ecco l'elenco delle pratiche da evitare:

1) in caso di lombalgia non richiedere esami di imaging nelle prime 6 settimane, a meno che non si ... (Continua)

02/05/2016 12:45:42 Utile nel trattamento della sindrome

Febbri periodiche, ecco canakinumab
La Food and Drug Administration (FDA) ha concesso tre designazioni di Breakthrough Therapy (“terapia fortemente innovativa”) a canakinumab per il trattamento di tre rari tipi di Sindrome da febbre periodica, nota anche come Febbre periodica ereditaria.
Le sindromi da febbre periodica sono una classe di malattie autoinfiammatorie che causano febbri invalidanti e ricorrenti, che possono essere accompagnate da dolore e gonfiore articolare, dolore muscolare ed eruzioni cutanee, con complicanze ... (Continua)

04/04/2016 11:24:00 Effetto solo lievemente superiore al placebo

Paracetamolo inutile in caso di osteoartrosi
Non ci sarebbe una reale ragione clinica nella prescrizione del paracetamolo in caso di osteoartrosi. Lo afferma uno studio dell'Università di Berna pubblicato su The Lancet.
Il paracetamolo non soddisferebbe lo standard minimo di efficacia clinica nei pazienti affetti da osteoartrosi dell'anca o del ginocchio. «Il diclofenac alla dose di 150 milligrammi giornalieri è il più efficace antidolorifico a breve termine», spiega il coordinatore Sven Trelle.
Il team ha analizzato i dati di 74 ... (Continua)

04/04/2016 10:35:00 Nuove linee guida di esperti europei dimostrano gli effetti positivi del farmaco

Pericardite, confermata l'efficacia della colchicina
La colchicina è un'ottima opzione terapeutica in caso di pericardite recidivante. Lo affermano le linee guida per la diagnosi e la gestione delle malattie del pericardio messe a punto dagli esperti della European Society of Cardiology e pubblicate sullo European Heart Journal.
Il tasso di recidiva dopo un primo episodio di pericardite è molto alto. Varia dal 15 al 30 per cento dei casi, con punte del 50 per cento nei soggetti non trattati con colchicina.
Le linee guida suggeriscono l'uso ... (Continua)

23/12/2015 11:56:00 Studio italiano mette in discussione le linee guida dell’Oms

Il trattamento del dolore moderato da cancro
La morfina a dosaggi adeguati somministrata a malati oncologici ha un effettivo controllo del dolore moderato e, soprattutto, non determina alcun aumento della tossicità
Lo rivela uno studio di ricerca indipendente, non sostenuto dalle aziende farmaceutiche, sul trattamento del dolore moderato da cancro, condotto da Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dall'Azienda Ospedaliero-Universitari Policlinico e dall'Azienda USL di Modena, che ha dimostrato il vantaggio di ... (Continua)

11/12/2015 14:52:00 I soggetti obesi mostrano un rischio raddoppiato di sviluppare la malattia

Il grasso favorisce l'artrosi
5 chili in più del dovuto si traducono in un aumento del 36 per cento del rischio di sviluppare l'artrosi. Lo dice uno studio americano di cui si è discusso in un incontro di esperti a Milano.
Secondo gli scienziati statunitensi, l'aumento del rischio va attribuito al maggior carico articolare che deve sopportare il corpo. Rocco Papalia, docente di Ortopedia e Traumatologia presso il Campus Biomedico di Roma, spiega: «Oggi è stato messo a punto un trattamento infiltrativo a base di acido ... (Continua)

24/11/2015 11:31:00 In arrivo una nuova terapia ibrida

Obesità e sovrappeso, articolazioni a rischio
L’artrosi è una malattia dalle cause ancora sconosciute, provocata da più fattori compresenti, che in Italia colpisce circa 4 milioni di persone. Lo stato di benessere articolare è mantenuto da un normale carico, ovvero un corretto peso corporeo, esercitato su una cartilagine in condizioni normali.
Tutti i fattori in grado di modificare questo stato sono da considerarsi fattori di rischio. Lo squilibrio può derivare da improprie o eccessive sollecitazioni meccaniche, malformazioni, traumi e ... (Continua)

17/11/2015 12:16:17 Analisi di Choosing Wisely rivela la persistenza di prescrizioni non necessarie

La difficoltà di ridurre le procedure mediche inutili
Analizzando sette servizi clinici con minima utilità per i pazienti, Choosing Wisely ha evidenziato la riduzione del ricorso a questi esami solo in due casi. Lo studio pubblicato su Jama Internal Medicine spiega che solo l'imaging cranico per la cefalea e quello cardiaco nei pazienti a basso rischio sono stati prescritti con minor frequenza nell'ultimo anno negli Stati Uniti.
Le sette procedure mediche prese in esame sono: l'imaging per la cefalea semplice; l'imaging cardiaco nei pazienti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale