Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 55

Risultati da 11 a 20 DI 55

15/11/2014 15:23:44 Gli immunosoppressori sistemici associati ad aumento del rischio oncologico

Alcuni farmaci per le malattie oculari favoriscono il cancro
Chi è affetto da una malattia infiammatoria oculare può essere sottoposto a una terapia immunosoppressiva sistemica o a una terapia a base di corticosteroidi. Nel primo caso il rischio di insorgenza del cancro è leggermente superiore.
Lo dimostra uno studio pubblicato su Ophtalmology da un team di ricercatori del St. Vincent's Hospital di Sidney, che ha analizzato gli effetti dei farmaci su un totale di 190 pazienti con malattia infiammatoria dell'occhio: 132 hanno assunto immunosoppressori ... (Continua)

01/10/2014 10:54:00 Meglio della semplice Tc per valutare la risposta al trattamento

Linfoma, Pet-Tc come esame di riferimento
Nei pazienti affetti da linfoma follicolare l'utilizzo della Pet-Tc è preferibile alla semplice Tc per la valutazione della risposta al trattamento e per predire la sopravvivenza. A dirlo è uno studio dell'Università di Sydney pubblicato su The Lancet Haematology che sottolinea l'efficacia di questa indagine che prevede in successione una Tc per lo studio degli organi e una tomografia a emissione di positroni per la valutazione della funzione cellulare e dei tessuti.
La coordinatrice dello ... (Continua)

21/07/2014 15:39:01 Due pazienti australiani trapiantati sono guariti dal cancro e dall'Hiv

Il trapianto di midollo spinale come cura per l'Aids
Due pazienti australiani, malati di cancro e di aids sono guariti da entrambe le malattie grazie al trapianto di midollo spinale che, oltre a debellare il tumore è riuscito anche a sconfiggere il virus dell’Hiv.
La notizia è giunta poche ore prima dell’inizio, a Melbourne, della Conferenza Internazionale sull’Aids a cui parteciperanno 12000 delegati di ben 200 paesi.
I due pazienti, che sono stati trapiantati presso l’ospedale St. Vincent’s, rappresentano il secondo e il terzo caso di ... (Continua)

16/06/2014 16:02:00 Utile soprattutto per chi ha superato un linfoma di Hodgkin
Anche la risonanza magnetica può scoprire il cancro al seno
La risonanza magnetica è uno strumento utile anche per la diagnosi del cancro al seno. Lo stabilisce una ricerca pubblicata su Cancer da un team del Dana Farber Cancer Institute di Boston diretto da David Hodgson.
I ricercatori hanno analizzato un campione di donne sopravvissute nell'infanzia a un linfoma di Hodgkin, scoprendo che la risonanza magnetica è in grado di individuare un tumore mammario nelle fasi iniziali della malattia, proprio quando i tassi di guarigione sono più ... (Continua)
12/06/2014 10:25:00 La gestione delle linfoadenopatie in età pediatrica

Nuove linee guida per i linfonodi ingrossati nei bambini
Il tessuto linfatico è rappresentato nel bambino in modo più rilevante che nell’adulto. Fisiologicamente, infatti, il tessuto linfoide aumenta progressivamente dalla nascita fino a raggiungere un picco intorno agli 8-11 anni con successiva involuzione dalla pubertà in poi.
Le linfoadenopatie, cioè le alterazioni dei linfonodi per dimensione, numero e consistenza, nella maggior parte dei casi hanno origine infettiva e si risolvono spontaneamente nel giro di 4-6 settimane. L’origine può ... (Continua)

27/02/2014 14:52:26 Farmaco sperimentale cancella il cancro da un uomo di 47 anni
L'uomo che ha sconfitto 70 tumori
Ian Brooks soffriva di una rara e aggressiva forma di cancro, tanto che i medici gli avevano prospettato poche settimane di vita. 70 tumori avevano invaso il suo organismo e i medici erano ormai quasi rassegnati al peggio.
Ma il signor Brooks è ancora vivo e appare ora completamente sano. La cosa ha dell'incredibile, dato che il suo corpo era praticamente ricoperto di tumori originati da un linfoma non-Hodgkin. Ciò che ha determinato la guarigione completa è un farmaco sperimentale ... (Continua)
24/02/2014 11:04:44 Le caratteristiche della malattia autoimmune
Cos'è la sindrome di Sjögren
La sindrome di Sjögren è una malattia infiammatoria cronica di natura autoimmune che colpisce centinaia di migliaia di persone nel mondo; l’80% - 90% è di sesso femminile. Nella sindrome di Sjögren il sistema immunitario non riconoscendo le proprie cellule, tessuti ed organi, attacca soprattutto le ghiandole esocrine (salivari, lacrimali) distruggendole e creando notevoli disturbi di bocca secca (xerostomia) ed occhio secco (cheratocongiuntivite secca). Come altre malattie autoimmuni, la S.S. ... (Continua)
05/12/2013 11:40:12 Uno studio europeo mette in evidenza i buoni risultati italiani
Tumori, in Italia si sopravvive di più
In Italia i pazienti oncologici sopravvivono più a lungo rispetto alla media europea. Lo dimostra lo studio EUROCARE-5, condotto dai ricercatori dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e dell’Istituto Superiore di Sanità e pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet Oncology.
EUROCARE – 5 è la più vasta indagine sulla sopravvivenza per tumore, che copre oltre il 30% della popolazione europea adulta (461 milioni) e il 77% di quella infantile (59 milioni).
L’Italia si è dimostrata ... (Continua)
22/10/2013 10:45:10 I progressi nella terapia delle patologie linfoproliferative

Nuova tecnica di trapianto per linfomi e leucemie
Percentuali di guarigione sempre più elevate tra i malati di patologie linfoproliferative (linfomi e leucemia linfatica cronica), ricorrendo all’utilizzo di nuovi farmaci. Mentre, grazie al “trapianto aploidentico”, che utilizza cellule staminali emopoietiche da donatore familiare si possono curare i casi più gravi di leucemie e anche di linfomi aggressivi.
Sono questi i progressi più significativi registrati negli ultimi mesi dalle Ematologie italiane, all’esame degli specialisti riuniti a ... (Continua)

10/05/2013 09:46:18 Analisi sull'incidenza tumorale in alcuni siti specifici

Più tumori negli ambienti a rischio
Se si vive nei pressi di siti a considerati a rischio, la probabilità di sviluppare un tumore sale del 9 per cento per gli uomini e del 7 per le donne. A dirlo è un'indagine condotta dal Dipartimento Ambiente e connessa Prevenzione Primaria dell'ISS e dall'Associazione Italiana Registri Tumori (AIRTUM).
La ricerca ha riguardato 23 dei 44 siti di interesse nazionale catalogati dallo studio SENTIERI, che coinvolgono circa 2 milioni di persone. Nel periodo preso in esame, dal 1996 al 2005, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale