Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 382

Risultati da 151 a 160 DI 382

02/05/2012 Ricerca svela il condizionamento prodotto anche sull'apparato femminile

Inquinamento e infertilità, il nesso c'è
Un team di ricerca spagnolo ha messo in luce un legame tra inquinamento ambientale e infertilità femminile nelle donne al di sotto dei 40 anni. A dimostrare il nesso è una ricerca dell'Institut Marques di Barcellona, che si è basata su un campione di donne che si sono rivolte alla struttura per la riproduzione assistita che opera all'interno dell'istituto.
Stando ai dati resi noti dalla dott.ssa Marisa Lopez-Teijon, direttrice del reparto, circa l'80 per cento delle donne con ciclo ... (Continua)

05/04/2012 Nesso fra statura della donna e probabilità di insorgenza del cancro

Rischio di tumore ovarico legato all'altezza
L'altezza di una donna potrebbe essere legata all'insorgenza del tumore ovarico. Lo ipotizza uno studio pubblicato su Plos Medicine da un team dell'Università di Oxford, secondo cui più una donna è alta maggiore sarà il rischio di cancro alle ovaie.
L'équipe diretta da Valerie Beral dell'Unità di Epidemiologia ha esaminato 47 studi condotti in 14 paesi diversi, per un totale di 25 mila donne affette da cancro alle ovaie e 80 mila donne sane. “Mettendo insieme le evidenze raccolte a livello ... (Continua)

23/03/2012 L'adiponectina può predire un aumento delle probabilità di asma

Rischio di asma legato a una proteina del tessuto adiposo
Una proteina sintetizzata dalle cellule del tessuto adiposo, l'adiponectina, può predire l'insorgenza dell'asma nelle donne, nel caso in cui ne vengano registrati livelli troppo bassi. A dimostrarlo è uno studio pubblicato dall'American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine da un team dell'Università del New Mexico, negli Stati Uniti.
Akshay Sood, docente presso il Dipartimento di Medicina Polmonare dell'ateneo americano e coordinatore della ricerca, spiega: “è noto che la ... (Continua)

15/03/2012 Dopo la chemioterapia una donna partorisce grazie alla crioconservazione
Primo parto in Italia con autotrapianto di tessuto ovarico
Il primo caso in Italia di parto dopo un autotrapianto di tessuto ovarico si è verificato all'ospedale Sant'Anna di Torino. Una ragazza di 29 anni è la prima donna nel nostro paese ad aver portato avanti una gravidanza grazie all'autotrapianto del tessuto ovarico che era stato precedentemente crioconservato per preservarlo dagli effetti della chemioterapia a cui la donna si era dovuta sottoporre.
Si tratta di un risultato eccezionale raggiunto grazie al lavoro di un'équipe ... (Continua)
13/03/2012 09:22:24 Le sedute dallo psicologo alleviano i disturbi tipici del climaterio

La psicoterapia cognitivo-comportamentale e la menopausa

Le vampate fastidiose e tutto quel corredo di sintomi che caratterizzano le donne in menopausa si possono affrontare con una psicoterapia di tipo cognitivo comportamentale. Dopo un numero non elevato di sedute già la paziente trova un giovamento. Ad affermarlo uno studio londinese pubblicato sulla rivista “Menopause”.
Sono state reclutate 140 donne con una storia di 10 momenti sintomatici settimanali tali episodi erano caratterizzati da vampate improvvise di calore e sudorazioni ... (Continua)

09/03/2012 Le possibilità di concepire figli aumentano grazie alla procreazione assistita
Sempre meno fertili, ma c'è la fecondazione assistita
Sono tre milioni le coppie con problemi di fertilità in Italia. Il dato proviene dal Congresso mondiale di ginecologia endocrinologica in corso a Firenze, dove si è fatto il punto sulla procreazione assistita, che ad oggi consente a una coppia su sei di coronare il proprio sogno.
Si tratta di un dato molto importante, come spiega il prof. Andrea Genazzani, presidente del congresso: “solo nel 2005 era soltanto una su dieci. Si tratta di numeri che confermano i progressi della ricerca e ... (Continua)
07/03/2012 Non c'è nesso con il cancro al seno per colpa degli estrogeni
Scagionata la terapia ormonale sostitutiva
Una ricerca smentisce i timori per l'utilizzo della terapia ormonale sostitutiva (HRT). È di appena un paio di mesi fa l'ultima ricerca che metteva in allarme sull'uso degli estrogeni in menopausa. Secondo l'ultimo studio pubblicato sulla versione web di The Lancet Oncology, le donne che usano gli estrogeni come unica forma di terapia ormonale sostitutiva mostrano addirittura tassi di insorgenza del cancro al seno inferiori alla media. L'analisi ha riguardato 7500 ... (Continua)
07/03/2012 L'effetto positivo del fitness sulle funzioni cognitive

La buona capacità aerobica favorisce l’apprendimento
Sono ormai numerosi e risaputi gli effetti benefici dell’attività aerobica sull’organismo umano, ora si aggiunge a questi anche quello di promuovere le capacità di apprendimento sia negli uomini che negli animali. Ad esempio, gli anziani fisicamente più attivi sono meno inclini al declino fisiologico e cognitivo rispetto a coloro che conducono una vita sedentaria. Tuttavia, non è ben noto se le funzioni cognitive siano stimolate dalla capacità aerobica o dal piacere generato dall’attività ... (Continua)

05/03/2012 16:46:12 Un'innovazione in materia di contraccezione

“Zoely” la pillola che non c’era
La contraccezione può essere “disegnata” attorno alla donna e diventare un’alleata del benessere femminile. Da oggi è possibile con ZOELY, la prima pillola contraccettiva monofasica.
Dopo il parere positivo del Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP, Commitee for Medicinal Products for Human Use) dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA), ZOELY si presenta ufficialmente al pubblico femminile italiano come un unicum.
Infatti a differenza di altre pillole contraccettive attualmente ... (Continua)

29/02/2012 Staminali isolate per la prima volta in ovaie femminili

Ecco le staminali ovariche, una fertilità infinita?
Forse dovremmo rivedere le nostre secolari convinzioni riguardo la fertilità femminile, almeno stando alle ultime scoperte della ricerca medica in questo ambito. Pare infatti che per la prima volta siano state isolate cellule staminali nelle ovaie di donne adulte. Ciò significa, in teoria, che la fase di passaggio determinata dalla menopausa in realtà potrebbe essere superata da una fertilità potenzialmente priva di un vero termine biologico.
La ricerca in questione è a firma di Jonathan ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale