Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 382

Risultati da 221 a 230 DI 382

19/01/2010 Dalle staminali forse la soluzione all'alopecia androgenetica

Nuove cure per la perdita di capelli nelle donne
Quel che per gli uomini è talvolta motivo di imbarazzo, per le donne può trasformarsi in un vero e proprio incubo. Stiamo parlando della caduta dei capelli e in particolare di una patologia, l'alopecia androgenetica, che colpisce un gran numero di donne, come spiega Fabio Rinaldi, presidente dell'Ihrf, la fondazione internazionale per la ricerca sui capelli: “ne soffre circa il 40% delle donne prima della menopausa e il 60 dopo. La predisposizione è genetica, le cause in genere ormonali, con ... (Continua)

18/01/2010 Il nostro aspetto determinato dallo sviluppo delle ossa facciali

Le ossa invecchiano il viso più delle rughe
Ore e ore ad occuparsi di rughe e inestetismi vari della pelle e alla fine si scopre che a dare il colpo di grazia al nostro aspetto giovanile sono le ossa. È quanto sostiene almeno uno studio britannico dello University of Rochester Medical Center, secondo cui l'evoluzione naturale a cui sono soggette anche le ossa del viso influisce sui tessuti muscolari e sulla pelle, producendo quell'effetto di invecchiamento che colpisce inesorabilmente ognuno di noi.
I ricercatori, guidati dal prof. ... (Continua)

23/11/2009 Nuova ricerca studia le qualità a lungo termine della sostanza
Gli effetti dell'alendronato sull'osteoporosi
Nel combattere l'osteoporosi, non solo latte e vitamina D, ma anche l'alendronato risulta efficace. Lo rivela uno studio condotto in questi mesi all’università di Torino su un gruppo di donne sofferenti di osteoporosi post menopausale realizzato dall’internista Patrizia D’Amelio, una degli specialisti dell’equipe di ricercatori del professor Giancarlo Isaia.
Lo studio è stato presentato all'annuale convegno della Società Italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie ... (Continua)
29/09/2009 13:31:52 Il controllo della vista e le patologie oculari

Quando fare la visita oculistica
Nei bambini appena nati, la vista non è perfetta ma si sviluppa nelle prime settimane di vita. I bambini devono imparare a mettere a fuoco gli oggetti, seguire le immagini in movimento e utilizzare i due occhi insieme. Poi, il cervello ha bisogno di imparare a dare un significato alle informazioni visive.
Di seguito, sono riportate alcune condizioni comuni che possono influenzare l'acuità visiva durante l'infanzia: gli errori di rifrazione che, in pratica, sono della alterazioni della ... (Continua)

21/07/2009 Nuovo metodo di drug discovery

Come scoprire farmaci efficaci per il Parkinson
Riuscire a sapere nel giro di due settimane quali farmaci anti-Parkinson possono essere più efficaci. I ricercatori del Whitehead Institute for Biomedical Research di Cambridge hanno sviluppato un metodo di drug-screening rapido e poco costoso che potrebbe essere utilmente impiegato per l’individuazione di terapie per alcune patologie complesse come il Parkinson. La tecnica individuata impiega il comune lievito di birra per analizzare la presunta attività farmacologica di molecole in studio ... (Continua)

17/07/2009 Proteggere le ossa dopo la menopausa

Le vitamine efficaci contro l'osteoporosi
Con la menopausa arrivano anche i problemi per le ossa, per impedire che si indeboliscano fino ad ammalarsi, due ricerche scientifiche hanno dimostrato che i rimedi ci sono e sono molto semplici. È fondamentale fare una corretta e regolare attività fisica e mangiare molti alimenti, come la frutta e la verdura, che contengono la vitamina C e la vitamina E.
Un aumento dell’assunzione di antiossidanti, in abbinamento ad una corretta e regolare attività fisica, proteggere le donne in ... (Continua)

30/06/2009 Carotenoidi contro cancro al seno

Carote e carotenoidi cibo anti-cancro
Si può ridurre il rischio di sviluppare un cancro al seno mangiando molti cibi ricchi di carotenoidi prima della menopausa. Via libera, allora, a carote, pomodori e a tutti gli ortaggi rossi e arancioni. Una ricerca scientifica dell'Harvard School of Public Health di Boston conferma gli effetti protettivi contro il cancro mammario dei vegetali ricchi di carotenoidi.
Lo studio, pubblicato sull'International Journal of Cancer e guidato dalla dottoressa Laura I. Mignone, è giunto a questa ... (Continua)

23/03/2009 
Curarsi con l’orodietologia cellulare e la pre-medicina
L’Orodietologia è un nuovo approccio terapeutico che pone la cellula al centro della terapia. È stata messa a punto, dopo vent’anni di studi, dai Laboratoires Zannini, una realtà all’avanguardia nello sviluppo di cure naturali, riconosciuta nel 2005 dal Ministero della ricerca francese per le sue innovazioni con lo statuto ufficiale di “Jeune Entreprise Innovante”.
Sviluppata inizialmente come MAPNutrition (Multi Active Phyto Nutrition), questa rivoluzionaria scienza medica - citata già ... (Continua)
11/03/2009 15:09:06 
Nuove cure per prolasso genitale e incontinenza
Nuove cure potrebbero presto essere disponibili per il prolasso genitale, l'incontinenza urinaria e le disfunzioni sessuali collegate a queste problematiche che, come segnala la Federazione Italiana Società Urologiche (FISU), colpiscono complessivamente in Italia oltre 5 milioni di donne dai 30 anni in su. “Il prolasso genitale”, spiega il professor Lucio Miano, Presidente FISU, professore ordinario e direttore della Clinica Urologica seconda facoltà di Medicina e Chirurgia all'Università La ... (Continua)
09/03/2009 
Donne meno colpite e più preoccupate dall'infarto
La donna ha un rischio di infarto nettamente inferiore a quello dell’uomo, almeno fino alla menopausa. In effetti, per tutta l’età fertile, la donna è protetta dall’infarto grazie all’ombrello estrogenico, cioè gli ormoni femminili e, se è vero che in Italia (dati ISTAT), le malattie cardiovascolari rappresentano il 48% delle morti femminili (percentuale che scende al 39% negli uomini), nelle donne tali decessi avvengono soprattutto dopo i 75 anni (mentre negli uomini un’alta incidenza si ha ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale