Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 382

Risultati da 291 a 300 DI 382

07/02/2005 

Cancro al seno: può essere colpa della luce artificiale?
Ricercatori statunitensi stanno studiando per verificare l'ipotesi che la luce artificiale, alla quale siamo esposti per molte ore al giorno, possa alterare i livelli ormonali nelle donne così da costituire una causa della maggiore incidenza del cancro al seno nei paesi sviluppati.
A voler verificare la fondatezza di un'ipotesi così poco rassicurante è Richard Stevens, epidemiologo dell'University of Connecticut, il quale ritiene che non c'è consenso scientifico sul perchè ci sia un ... (Continua)

04/02/2005 

Chi cura la depressione dimentica il fattore ''ciclo''
Le donne che soffrono di depressione lamentano fluttuazioni dei loro sintomi durante le fasi mestruali.
Ricercatori della Virginia Commonwealth University ritengono che il tipo di effetto che il ciclo mestruale ha sulle donne depresse può essere un fattore chiave che può aiutare i medici a capire meglio, e quindi a curare, proprio la depressione e che finora tale fattore sia stato troppo trascurato, a tutto danno del gentil sesso, il più colpito dal mal di vivere.
Nello ... (Continua)

31/01/2005 
Arriva la macchina misura libido
Il calo della libido può essere il sintomo di diversi disturbi. Prima di tutto quelli psicologici, come la depressione, le disfunzioni sessuali in genere, il diabete, nelle donne, e l'ipogonadismo negli uomini. In particolare nelle donne può aversi un calo della libido nei mesi invernali, ma in quel caso spetta anche al partner creare le condizioni perché l'umore sia risollevato. In generale l'età, con menopausa e andropausa sono la causa più sperimentata di calo della libido.
Per ... (Continua)
28/01/2005 

Donne rischiano meno l'infarto ma lo temono di più
Le donne, pur essendo meno soggette all'infarto rispetto agli uomini, lo temono di più. E’ quanto emerge da uno studio del Servizio prevenzione e protezione del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e del Servizio medico della FAO sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari, reso noto attraverso il sito internet del Cnr, Cnr.it.
La donna ha un rischio di infarto inferiore a quello dell’uomo, grazie all’ombrello estrogenico, cioè gli ormoni femminili, che la protegge per tutta l’età ... (Continua)

28/01/2005 
La chinesiterapia contro l'incontinenza urinaria
L’incontinenza urinaria riguarda in Italia oltre 3 milioni di donne ( circa una su cinque ) e circa 500 mila uomini.
Il 28-29 gennaio 2005 si terrà a Torino presso il Centro Congressi Torino Incontra il Joint Meeting Nazionale sulla Riabilitazione Perineale “La chinesiterapia nella incontinenza urinaria, fecale e nella stipsi” della Società Italiana di Urodinamica (SIUD) e della Società di Medicina Fisica e Riabilitazione (SIMFER).
“Si tratta principalmente di un disturbo al ... (Continua)
27/01/2005 
Bloccare gli estrogeni contro il tumore al seno
Sono sempre più numerosi gli studi che dimostrano come in molti casi lo sviluppo dei tumori al seno dipenda dalla concentrazione di ormoni sessuali (estrogeni e androgeni).
· Gli estrogeni, stimolando la crescita delle cellule cancerogene ormono-dipendenti presenti nel tumore, giocano un ruolo determinante soprattutto nella crescita dei tumori al seno “ormono-sensibili”.
· La presenza di “recettori per gli estrogeni”, molecole presenti sulla cellula tumorale e che legano gli ... (Continua)
12/01/2005 

Terapia ormonale naturale senza rischio cancro al seno
L’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano preannuncia che è in pubblicazione per il 10 aprile 2005 sull’International Journal of Cancer la nuova ricerca nella terapia ormonale sostitutiva:“Il trattamento che non aumenta il rischio di cancro al seno”.
lo studio E3N/EPIC, già consultabile in internet, è stato condotto con la collaborazione di 100.000 donne, nel quale non si attesta alcun aumento di rischio di cancro al seno nelle donne che fanno uso del ... (Continua)

19/11/2004 
Dei farmaci possono indurre l'osteoporosi
L'uso dei corticosteroidi può danneggiare velocemente l'osso, ''invecchiandolo'' anche di 20 anni. In questi casi c'è la necessità di una terapia rapida.
E’ appena entrata in vigore la nuova nota 79 che assicura il rimborso delle terapie indicate nella prevenzione primaria dell’osteoporosi indotta da glucocorticoidi.
Non sarà più necessario, per questi pazienti, nè dimostrare pregresse fratture tramite radiografia, né la presenza di osteoporosi tramite la MOC. ... (Continua)
18/11/2004 
Menopausa: conferme alla pericolosità di certi mix ormonali
Le donne che si sottopongono in menopausa a terapia ormonale sostitutiva associando estrogeni e progesteroni di sintesi presentano un rischio maggiore di cancro al seno.
Lo studio è stato condotto in Francia dall'Institut national de la santé et de la recherche médicale (Inserm) su 100.000 donne da Françoise Clavel-Chapelon (Inserm-Institut Gustave Roussy). I risultati riguardano 54.000 donne di tale gruppo, 948 delle quali colpite da cancro al seno.
La terapia ormonale ... (Continua)
02/11/2004 
Dolore pelvico cronico: potrebbe trattarsi di endometriosi
L'endometriosi è sempre più diffusa tra le giovani donne. Ad essere sotto accusa sono gli inquinanti ambientali possibile causa di aumento della patologia. Gli analoghi del GnRH e gli estroprogestinici come terapia medica di scelta per limitarne l'evoluzione e i sintomi e per salvaguardare la fertilità della donna. Mancano ancora basi biologiche sulla patologia. Prospettive di cura dagli inibitori dell’aromatasi.
L’endometriosi è in preoccupante aumento soprattutto tra le ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale