Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 43

Risultati da 31 a 40 DI 43

23/02/2011 Tante iniziative a supporto dei pazienti

Un aiuto concreto alla cura delle malattie renali
Quanto possono sembrare interminabili le ore di dialisi o i giorni di degenza?
Quanto è importante sapere di avere a disposizione personale medico-infermieristico sempre aggiornato e strutture all’avanguardia?
Quanto è utile poter contare ogni giorno sulla reperibilità telefonica di un medico specialista?
L’Associazione Amici del Croff è una Onlus che dal 1975 cerca concretamente una risposta a queste domande, sostenendo giorno dopo giorno l’Unità Operativa di Nefrologia, ... (Continua)

17/12/2010 Si apre la strada a terapie innovative

Sindrome emolitica uremica, novità sulle basi genetiche
La sindrome emolitico-uremica (Seu) è una malattia dei reni ed è la causa più frequente di insufficienza renale nel bambino. È caratterizzata dalla comparsa di tre sintomi tipici: anemia, problemi di coagulazione a causa della riduzione del numero di piastrine e insufficienza renale acuta. Spesso è necessario ricorrere alla dialisi.
Nella maggior parte dei casi la malattia è una complicanza di infezioni intestinali ad opera di alcuni ceppi di batteri, come Escherichia coli, trasmesse per ... (Continua)

18/11/2010 La paziente aveva già subito un trapianto di cuore 16 anni fa

Doppio trapianto, cuore e rene insieme
Una donna torna a vivere grazie ad un eccezionale intervento. Subisce un doppio trapianto, di cuore e di rene insieme.
La storia ha dell'incredibile, considerando che la paziente aveva già subito un trapianto di cuore 16 anni fa.
Nel 1994 infatti la giovane fiorentina, allora 23enne, si era ammalata, subito dopo aver dato alla luce suo figlio, e si era reso necessario il primo trapianto di cuore.
Aveva sviluppato una patologia cardiaca in seguito alla gravidanza. Il trapianto era ... (Continua)

13/10/2009 12:41:56 Emofiltrazione e emodiafiltrazione aiutano i pazienti costretti alla dialisi
Tecniche alternative all’emodialisi tradizionale
I pazienti sottoposti a dialisi possono sperare ora in miglioramenti sensibili nel loro trattamento. Due tecniche alternative (la emofiltrazione e la emodiafiltrazione), infatti, sembrano offrire un'efficacia maggiore rispetto all'emodialisi tradizionale nel ridurre numerose complicanze come quelle legate al deposito di alcune sostanze (come la beta 2-microglobulina) o quelle di intra-trattamento come la riduzione della pressione arteriosa e dei crampi. Vi sono, inoltre - ha concluso - ... (Continua)
12/10/2009 Speranze da una nuova terapia combinata
Gli Ace inibitori guariscono i reni
Il rene, se opportunamente 'aiutato', è in grado di rigenerare i propri tessuti malati . La scoperta genera forti speranze: l'obiettivo futuro è, infatti, quello di arrivare alla completa autorigenerazione del rene malato, evitando così la necessità del trapianto o della dialisi.
Lo studio, pubblicato sulla rivista Kidney è stato coordinato dall'immunologo Giuseppe Remuzzi, dell'Istituto Mario Negri e direttore del dipartimento Trapianti dell'ospedale di Bergamo.
La 'chiave', ha ... (Continua)
08/10/2009 Novità per dializzati e malati di rene

Rene portatile come una cintura e novità in nefrologia
Il rene portatile è una realtà. Si avvolge attorno al corpo come una cintura, pesa 5 chili ed è in grado di filtrare in otto ore la stessa quantità di sangue purificata dalle comuni macchine per la dialisi, che però sono fisse e hanno la dimensione di una lavatrice. Se la sperimentazione del rene portatile avrà successo, molti dializzati potrebbero presto dire addio a lunghe file in ospedale, fatte tre volte alla settimana, per attaccarsi a macchinari che ripuliscano il loro sangue dalle ... (Continua)

16/06/2009 
Un test delle urine svela il rischio di infarto o ictus
Un nuovo e semplice test delle urine potrebbe sostituire in futuro la coronarografia come strumento valido per valutare lo stato del sistema cardiocircolatorio.
L'innovativa soluzione diagnostica è stata presentata a Washington, al congresso dell`American Heart Association.
Il nuovo test, ancora in fase sperimentale e frutto di una ricerca tedesca, si basa sul collagene, ricercandone la presenza nelle urine: questa proteina, in fatti, riveste le placche presenti nei vasi sanguigni dei ... (Continua)
05/01/2009 12:00:55 
Importante studio sull'acidosi tubulare distale
Una malattia rara, poco conosciuta, ma dagli effetti gravemente invalidanti e potenzialmente letali per chi - bambino o adulto - ne è affetto. Parliamo dell'acidosi tubulare renale distale, che se diagnosticata per tempo può essere curata con successo. Il primo studio italiano che apre nuovi orizzonti nella cura di questa malattia è di Firenze e porta la firma di due team dell'Ospedale Pediatrico Meyer: quello di Genetica diretto dalla professoressa Sabrina Giglio e quello della Nefrologia ... (Continua)
07/05/2008 
Farmaci biosimilari, ma non sono proprio uguali
Capire meglio in che cosa consiste la differenza tra farmaci biotecnologici e farmaci “biosimilari” è oggi argomento di particolare interesse e stretta attualità visto l’imminente arrivo di quest’ultimi in Italia nonchè la loro disponibilità in mercati non controllati, come ad esempio nel Sud-est asiatico.
25 anni fa, quando venne sintetizzata l’insulina ricombinante, iniziava la rivoluzione biotech in medicina. Da allora, nei laboratori più avanzati del mondo, una tecnica altamente ... (Continua)
27/01/2008 
Ogni acqua è buona, basta bere in abbondanza
Tutte le acque potabili sono uguali, non importa la marca: le pubblicità che sottolineano la presenza minima di sodio nel loro prodotto o che assurgono una determinata acqua al ruolo di 'spazzina' del corpo sono solo prese in giro. E’ quanto sostiene Vittorio Andreucci, ordinario di Nefrologia dell'università Federico II di Napoli.
Di sicuro l’acqua di per sé, permette di ridurre la saturazione delle urine rispetto all’acido urico ed alla cistina. Quindi bere abbondantemente aiuta ad ... (Continua)

  1|2|3|4|5

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale