Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 62

Risultati da 21 a 30 DI 62

20/02/2013 Alcuni pazienti sono tornati a vedere forme e figure

Retinite pigmentosa, le protesi funzionano
Circa 15 mila italiani convivono con la retinite pigmentosa, una malattia degenerativa dell’occhio di natura ereditaria, che colpisce le cellule della retina e può portare progressivamente alla cecità. Secondo le stime, ogni anno 30 italiani perdono la vista a causa della malattia e finora per loro non esistevano trattamenti o soluzioni. Prima nel mondo, l’Italia ha introdotto il sistema di protesi retinica della californiana Second Sight, che permette di restituire funzionalità visiva ai ... (Continua)

05/02/2013 Farmaco rimborsabile dal Sistema sanitario nazionale

Ranibizumab valido anche per l'edema maculare diabetico
Diventare cieco: è questa la principale paura delle persone con diabete. È quanto emerge da un’indagine condotta su 2.407 pazienti, il 41% teme la cecità e il 34% le complicanze oculari.
Il diabete, se non controllato, nel lungo periodo può provocare danni specifici alla retina, mettendo a rischio la funzionalità visiva e determinando una patologia invalidante come l’edema maculare diabetico, una complicanza della retinopatia diabetica, patologia cronica e progressiva a carico dei piccoli ... (Continua)

01/10/2012 Il disturbo può essere corretto con un semplice intervento
Strabismo, si può intervenire anche da adulti
Non è affatto vero che lo strabismo vada per forza di cose corretto in età infantile. Una ricerca del Loyola University Medical Center firmata da James McDonnell intende sfatare il luogo comune che vuole gli adulti strabici ormai impossibilitati a ricorrere alla chirurgia.
In alcuni casi, peraltro, lo strabismo non è una condizione congenita, ma è indotto da una patologia primaria come l'ictus, una lesione cerebrale o un tumore. Lo scienziato americano dichiara di avere eseguito molti ... (Continua)
09/03/2012 A Roma l’unico Centro italiano per la Brachiterapia in età pediatrica
Retinoblastoma, nuovo protocollo terapeutico
Un team di esperti coordinato dall'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha messo a punto un nuovo protocollo terapeutico per la cura del tumore dell'occhio più frequente in età pediatrica, il retinoblastoma.
Obiettivo prioritario del nuovo percorso è riconoscere tempestivamente il più aggressivo tumore dell’occhio nei bambini, identificando correttamente i pazienti che possono essere avviati a una cura conservativa. Attraverso una innovativa integrazione di trattamenti - chemioterapia, laser, ... (Continua)
24/11/2011 Le lesioni del nervo ottico possono essere trattate con la corrente alternata

Una scarica elettrica per la cecità parziale
Anche per chi ha subito lesioni del nervo ottico non tutto è perduto. Una tecnica messa a punto da ricercatori tedeschi dell'Università di Magdeburgo si è dimostrata in grado di migliorare significativamente le dimensioni del campo visivo residuo.
La tecnica è denominata stimolazione ripetitiva transorbitale con corrente alternata (rtACS) ed è stata illustrata nei dettagli sulla rivista Brain Stimulation. Lo studio, che ha riguardato 42 pazienti con problemi visivi legati a un danno del ... (Continua)

22/11/2011 15:41:50 L’oculista di fiducia e uno spazzolino per scoprirlo

È scritta nei geni la degenerazione maculare senile
La degenerazione senile della macula è una delle maggiori cause di ipovedenza dei soggetti con più di 60 anni. La prevalenza è compresa tra l’8,5% e l’11% negli individui di età compresa tra i 65 e i 74 anni, oltre questa età la malattia interessa 1 su tre soggetti. Esistono due forme: una cosiddetta “secca” caratterizzata da atrofia geografica, si instaura lentamente in modo meno aggressivo e invalidante, l’altra definita “umida” è velocemente progressiva. Uno dei sintomi caratteristici è la ... (Continua)

25/10/2011 Eccezionale intervento chirurgico ridà la vista a un non-vedente
Il cieco che vede di nuovo
Ritornare a vedere quando si è persa ormai ogni speranza. È ciò che è successo a un uomo di 50 anni, rimasto cieco quando i suoi occhi sono entrati in contatto accidentalmente con della calce viva.
L'intervento è stato portato a termine dal prof. Giorgio Marchini della Clinica Oculistica dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona. Si tratta della prima operazione di cheratoprotesi ottica autorizzata in Italia; un intervento che prevede l'innesto di una protesi artificiale ... (Continua)
13/10/2011 15:25:23 Una tecnica innovativa tra quelle cosiddette “lamellari”

La cheratoplastica endoteliale per il trapianto di cornea
Spesso l'unica soluzione per recuperare la vista dopo una malattia della cornea è il trapianto. L'intervento è eseguito sia nei giovani sia negli anziani ed è quello che fra tutti i trapianti ha la maggior possibilità di successo. Infatti, la capacità della cornea trapiantata di rimanere trasparente è del 90% al primo anno, e dell'80% a dieci anni di distanza. Recentemente è stato presentato un nuovo laser che consente una maggiore precisione rispetto al bisturi. Questo laser è chiamato "a ... (Continua)

02/09/2011 Le domande da porsi se si è interessati alla chirurgia refrattiva

Cosa considerare se si sta pensando alla LASIK
Per più di un decennio, la LASIK, una delle procedure chirurgiche più studiate, è stata considerata una sicura ed efficace opzione per la correzione della vista in coloro che sono miopi, ipermetropi e/o astigmatici.
Come tutte le procedure mediche, la LASIK ha benefici e rischi e la decisione di sottoporsi alla LASIK dovrebbe essere preceduta da un'attenta analisi, fatta di domande e di una mirata ricerca. Secondo noi, che ci occupiamo da anni di Chirurgia Refrattiva e siamo stati fra i ... (Continua)

15/03/2011 Il rischio di sviluppare la malattia scende del 50% mangiando pesce

Pesce, dieta e regole contro la degenerazione maculare
Mangiare pesce fa bene agli occhi, in virtù degli acidi grassi Omega 3 contenuti nel pesce azzurro, nel salmone e in altre specie ittiche. Una dieta ricca di pesce, infatti, può rallentare la Degenerazione Maculare Legata all'Età (DMLE), una patologia che offusca la visione centrale e che compare di solito dopo i 60 anni.
Infatti stando ad una ricerca della Harvard Medical School e pubblicata sugli Archives of Ophthalmology, una porzione di pesce alla settimana diminuisce quasi della meta' ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale