Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 86

Risultati da 1 a 10 DI 86

04/07/2016 14:24:08 Opzione alternativa per quelle dell’anca e del collo femorale

Fratture, una soluzione mininvasiva
Gli interventi all'anca rappresentano una evenienza molto comune e una sfida per i chirurghi ortopedici.
La frequenza di questi interventi è dovuta sia all’artrosi dell’articolazione dell’anca sia alle fratture del femore prossimale, evenienze molto diffuse nella popolazione anziana e tra le più frequenti di disabilità e perdita di autonomia. Questi interventi risultano impegnativi sia per il chirurgo sia per il paziente. Per questo negli ultimi anni, nella comunità scientifica ortopedica si ... (Continua)

09/06/2016 14:20:00 Scopriamo l'intervento che sta rivoluzionando la chirurgia plastica
Trapianto di grasso, quello che c'è da sapere
Fino a 15 anni fa si buttava, oggi è tanto prezioso da essere conservato in banca. È il grasso aspirato dai chirurghi plastici durante la liposuzione e utilizzato per il lipofilling, ossia l’impianto di tessuto adiposo nello stesso paziente per ridare volume al viso o al corpo o, grazie alle cellule staminali in esso contenute, per rigenerare i tessuti.
Con 28.500 interventi nel 2014, il trapianto di grasso autologo è l’intervento di chirurgia plastica più in crescita (+20% in un anno, dati ... (Continua)
30/05/2016 12:23:00 Rischio di Sids e lussazione dell'anca a causa della fasciatura

Mamme, non fasciate il vostro bambino
La fasciatura dei neonati è tornata di moda negli ultimi tempi. Siti e riviste non fanno che decantare gli aspetti positivi di questa pratica dal sapore antico e dagli effetti collaterali pericolosi, a quanto pare.
Una ricerca dell'Università di Bristol coordinata dalla dott.ssa Anna Pease segnala il possibile nesso con l'aumento del rischio di Sids, la sindrome della morte improvvisa del lattante.
La metanalisi, pubblicata su Pediatrics, ha preso in esame 4 studi: «Dai dati raccolti ... (Continua)

07/01/2016 14:34:00 L'alimentazione più adeguata per andare in montagna

Settimana bianca in arrivo, ma attenzione ai rischi
Arriva il freddo e le vacanze natalizie sono ormai alle spalle. Ma per tornare al lavoro c'è sempre tempo e chi può permetterselo non vede l'ora di passare qualche giorno sulle montagne innevate. Prima di partire per la settimana bianca, però, è necessario affrontare un periodo di allenamento. Lo dicono gli esperti come Carlo Felice De Biase, responsabile dell'Unità Operativa Ortopedia e Traumatologia Arto Superiore Ospedale San Carlo Nancy di Roma.
“Chi arriva sulle piste da sci senza ... (Continua)

14/12/2015 10:25:00 Protesi ottenuta grazie a ossa prelevate da cadavere

C'è anche il trapianto di gomito
Una complessa operazione chirurgica ha consentito a un uomo di riacquistare il movimento del braccio compromesso da un serio danno cerebrale. È successo all'Ospedale dell'Angelo di Mestre, dove un'équipe di chirurghi diretta da Andrea Miti ha provveduto a impiantare una protesi formata da ossa prelevate da cadavere.
"L'intervento – precisa Miti - non è il primo che viene effettuato, ma è di particolare interesse perché solitamente avviene su pazienti che hanno un tumore. In questo caso si è ... (Continua)

11/12/2015 14:52:00 I soggetti obesi mostrano un rischio raddoppiato di sviluppare la malattia

Il grasso favorisce l'artrosi
5 chili in più del dovuto si traducono in un aumento del 36 per cento del rischio di sviluppare l'artrosi. Lo dice uno studio americano di cui si è discusso in un incontro di esperti a Milano.
Secondo gli scienziati statunitensi, l'aumento del rischio va attribuito al maggior carico articolare che deve sopportare il corpo. Rocco Papalia, docente di Ortopedia e Traumatologia presso il Campus Biomedico di Roma, spiega: «Oggi è stato messo a punto un trattamento infiltrativo a base di acido ... (Continua)

27/11/2015 12:19:00 Ricostruzione del legamento con tecniche innovative

Nuovi approcci per il legamento crociato anteriore
Una nuova tecnica per la ricostruzione del Legamento Crociato Anteriore (LCA) proveniente dagli Stati Uniti è stata utilizzata per la prima volta su un adolescente dal dott. Antonio Memeo dell'Istituto Ortopedico Gaetano Pini di Milano.
L’intervento è stato eseguito la scorsa settimana su un ragazzo di 13 anni e ha avuto esito positivo.
“Questa nuova tecnica – spiega il dottor Memeo -, attraverso uno strumentario dedicato, consente di ricostruire il Legamento Crociato Anteriore con una ... (Continua)

24/11/2015 11:31:00 In arrivo una nuova terapia ibrida

Obesità e sovrappeso, articolazioni a rischio
L’artrosi è una malattia dalle cause ancora sconosciute, provocata da più fattori compresenti, che in Italia colpisce circa 4 milioni di persone. Lo stato di benessere articolare è mantenuto da un normale carico, ovvero un corretto peso corporeo, esercitato su una cartilagine in condizioni normali.
Tutti i fattori in grado di modificare questo stato sono da considerarsi fattori di rischio. Lo squilibrio può derivare da improprie o eccessive sollecitazioni meccaniche, malformazioni, traumi e ... (Continua)

16/09/2015 11:26:00 Efficacia e sicurezza elevate

Il tapentadolo contro il dolore cronico
È disponibile anche in Italia la nuova formulazione da 25 mg di Palexia, compresse di tapentadolo a rilascio prolungato. Il nuovo dosaggio da ora consentirà ai medici italiani di perseguire una maggiore appropriatezza terapeutica per la gestione della patologia dolore, con conseguente maggior beneficio per un numero crescente di pazienti.
Tapentadolo, capostipite di una nuova classe farmacologica di analgesici centrali, si contraddistingue per l’elevato profilo di efficacia, sicurezza e ... (Continua)

01/09/2015 14:37:00 Innovazione fondamentale per la chirurgia moderna

La colla che manda in pensione i punti di sutura
Gli interventi chirurgici diventano sempre più moderni e sempre meno temibili. Nel giro di qualche anno i chirurghi avranno infatti a disposizione una specie di colla in nanoparticelle che potrà rendere inutili i punti di sutura e le suture meccaniche usati per chiudere le incisioni interne. Il tutto a beneficio dei pazienti che così potranno essere richiusi in maniera più rapida e indolore.
Una nuova ricerca pubblicata su Advanced Healthcare Materials spiega i dettagli della scoperta. A ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale