Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 86

Risultati da 21 a 30 DI 86

06/03/2014 14:38:04 Anche gli ortopedici stilano una lista di procedure non necessarie
Le pratiche da evitare in ortopedia
La campagna Choosing Wisely sta contagiando ormai ogni specializzazione medica. È arrivato ora anche il contributo degli ortopedici. L'American Academy of Orthopaedic Surgeons ha preparato una lista di 5 procedure da non effettuare perché costose e tendenzialmente inutili e inappropriate. Eccole:

1)non affidarsi allo screening routinario post-operatorio ecografico per trombosi venosa profonda in quei pazienti che si sottopongono ad artroplastica elettiva di anca o ginocchio. L'ecografia ... (Continua)
03/03/2014 12:08:41 Sperimentato a Siena un nuovo tipo di riparazione del tendine

Intervento innovativo per il tendine di Achille
La riparazione del tendine di Achille può essere affrontata con un nuovo approccio chirurgico. È quanto emerge dall'esperienza dell'ortopedico Enrico Bonci dell'Uoc di Ortopedia ospedaliera del Policlinico Santa Maria alle Scotte diretta da Edoardo Crainz.
Il team del dott. Bonci è intervenuto su un giovane atleta affetto dalla condizione utilizzando una inedita tecnica chirurgica di tipo mini-open e un gel piastrinico di nuova concezione che riducono i tempi di recupero ... (Continua)

20/02/2014 14:37:41 Studio italiano descrive una terapia con infusione del farmaco
Paralisi cerebrali infantili, nuove evidenze scientifiche
In Italia, in media, ogni anno 1000 bambini sviluppano Paralisi Cerebrale Infantile, una patologia causata da un danno irreversibile, ereditario o dovuto a lesione traumatica o a patologie concomitanti, al Sistema Nervoso Centrale (SNC).
I sintomi più gravi sono rappresentati dalla distonia, la contrazione muscolare involontaria e prolungata e soprattutto dalla spasticità, intesa come alterazione incontrollata del tono muscolare, condizioni che rendono chi ne soffre bisognoso di cure ... (Continua)
09/01/2014 16:22:38 Ma con buongusto e buonsenso

Il Tacco alto sì
I tacchi alti e le punte strette sono sicuramente nemiche del piede ma per realizzare danni importanti o irreversibili hanno bisogno di agire costantemente e per periodi di tempo prolungati,pertanto un piede che non presenta malattie o deformità potrà calzare senza danni anche tacchi alti e punte strette, giusto per una serata a teatro o per una cena importante, non certo come abitudine prolungata di vita.
D’altra parte poche sono le donne che rinuncerebbero al piacere di utilizzare tacchi ... (Continua)

29/10/2013 16:08:36 Nel 15 per cento dei casi la frattura diventa pseudoartrosi

Tante fratture non guariscono per il fumo e l'alcol
Sono tante le fratture, circa il 15%, che ogni anno si trasformano in pseudoartrosi, ovvero non guariscono completamente sottoponendo il soggetto a una condizione cronica di invalidità. A fornire il dato è il Congresso della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia (SIOT) che si sta svolgendo a Genova.
Il presidente del Congresso Federico Santolini, che lavora presso l'Ospedale San Martino di Genova, spiega: “la consolidazione di una frattura è un processo lungo e complesso che a ... (Continua)

08/10/2013 Sentire poco aumenta fino a 5 volte il rischio di demenza

Il misterioso legame fra ipoacusia e demenza
Udito e cervello, sordità e demenza. Il pericolo di decadimento cognitivo è direttamente proporzionale al livello di ipoacusia: può aumentare fino a 5 volte nei casi più gravi di sordità e per ogni peggioramento dell’udito di 10 decibel si registra una crescita del rischio di demenza di circa 3 volte.
Tra ipoacusia e demenza intercorre un legame misterioso e reciproco. Si stima, infatti, che in 1 caso su 3 la demenza - che oggi colpisce 36 milioni di persone nel mondo - possa essere causata ... (Continua)

03/10/2013 Un campo dell'ortopedia ricco di novità

Le opzioni migliori per la cura della caviglia
Se per l’artroscopia del ginocchio esiste una consolidata Evidence Base Medicine, e gli esperti discutono di nuove piccole migliorie delle tecniche d’intervento, la caviglia è per alcuni versi ancora un campo tutto da scoprire che riserverà nei prossimi 7-8 anni grandi sorprese.
“È stato solo a partire dal 2003 – dichiara il Prof Francesco Lijoi, Direttore U.O. Ortopedia e Traumatologia, Forlì – che per primi gli italiani sono riusciti a confermare che è possibile operare per via ... (Continua)

01/10/2013 10:09:18 Nuove tecniche di intervento per la patologia
Charcot, la chirurgia ortopedica per prevenire la disabilità
La Charcot-Marie-Tooth è una patologia rara, che in Italia colpisce 24.000 pazienti. Sono persone che hanno, fin da piccoli, difficoltà a camminare e muovere oggetti e che spesso hanno come unico aiuto degli ausili e la chirurgia.
Proprio dell'approccio chirurgico e delle ultime evoluzioni, si è parlato in occasione del Congresso Internazionale "La chirurgia del piede e della mano nella Charcot-Marie-Tooth: in Italia, in Europa e nel mondo" organizzato dall'Associazione Italiana ... (Continua)
16/09/2013 12:47:12 Puleggiotomia percutanea all'ago per un intervento più efficace

La tecnica all’ago per il dito a scatto
Non c’è solo la sindrome del tunnel carpale. Parlando di patologie della mano è la prima a cui si pensa, perché la più diffusa. Forse non tutti sanno che al secondo posto viene il dito a scatto, l’infiammazione cronica dei tendini flessori delle dita della mano, associata a un restringimento del canale lungo cui scorre il tendine stesso (puleggia).
La metodica più innovativa per intervenire su questo tipo di disturbo, nata negli Stati Uniti e da poco introdotta anche in Italia, è la ... (Continua)

22/04/2013 13:02:45 I vantaggi del risparmio muscolare
La protesi d’anca con accesso mini-invasivo antero-laterale
L'intervento chirurgico di impianto di protesi d’anca rappresenta la migliore scelta nel paziente affetto da osteoartrosi. Oltre a risolvere la sintomatologia dolorosa, la protesi d’anca consente di ripristinare una buona funzione articolare, quindi, di recuperare o migliorare la sua qualità di vita.
Il paziente che richiede questa chirurgia, tuttavia, è diventato più esigente in quanto chiede un rapido recupero ed un veloce reinserimento nella vita sociale.
La protesi totale d’anca è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale