Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 59

Risultati da 11 a 20 DI 59

23/04/2015 10:55:00 Otorini e urologi responsabili del maggior numero di prescrizioni

Sull'uso inappropriato degli antibiotici
In Italia, come si sa, c'è un uso sconsiderato degli antibiotici. Il risultato è un'incidenza dell'antibioticoresistenza superiore alla media europea. I campi nei quali le prescrizioni sono più frequenti sono l'otorinolaringoiatria e l'urologia, con un uso inappropriato nel 49,3% nelle laringotracheiti e nel 36,3% nelle cistiti.
Per questo c'è la necessità di intraprendere percorsi terapeutici alternativi e ugualmente efficaci. Renzo Colombo, urologo dell'Università Vita-Salute-Ospedale San ... (Continua)

08/04/2015 12:30:00 Come reagire di fronte al fenomeno della resistenza batterica

Acido ialuronico come alternativa agli antibiotici
È sempre più attuale il dibattito sul fenomeno dell'antibiotico-resistenza. Si tratta di una minaccia reale nei confronti della salute pubblica ed è stata evidenziata dalla stessa Organizzazione mondiale della sanità. In Italia, in particolare, la resistenza agli antibiotici è sopra la media a causa di un uso inappropriato dei farmaci.
“Secondo i dati del Rapporto OSMED sull’uso dei farmaci in Italia curato annualmente da AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco - prosegue Giuseppe Spriano, ... (Continua)

19/03/2015 14:20:00 Identificate due proteine grazie all'analisi proteomica

Terapie più efficaci per la sinusite cronica
La sinusite cronica o rinosinusite (CRS) colpisce circa l'11-15% della popolazione generale. È noto che incide considerevolmente sulla qualità della vita poiché provoca dolore e altri sintomi quali ostruzione nasale, secrezioni nasali e/o funzionalità olfattiva ridotta.
Il 40% dei soggetti colpiti soffre di rinosinusite cronica con polipi nasali (CRS con NP). Caratterizzata da frequente asma concomitante e intolleranza all'aspirina, spesso è difficile da curare. Molti di questi pazienti non ... (Continua)

06/03/2015 14:31:58 Ormoni e doti linguistiche spiegano il fenomeno

L'udito delle donne è migliore
Le differenze di genere vanno rispettate e anche ascoltate. Le donne hanno, infatti, un udito migliore degli uomini: gli studi scientifici rivelano come la sensibilità uditiva peggiori con una velocità doppia nel sesso maschile e come in generale le donne abbiano, almeno fino ai 50 anni, una soglia uditiva superiore alle frequenze del parlato (circa 1.000 Hertz).
Questa migliore capacità di ascolto femminile potrebbe in parte spiegare, secondo alcuni esperti, le diverse doti linguistiche e ... (Continua)

28/01/2015 09:42:38 Il metodo del prof. Colletti per superare la sordità infantile

La speranza italiana per l'udito
Una bambina inglese potrà sentire per la prima volta i suoni del mondo che la circonda grazie a un team di medici italiani guidati dal prof. Vittorio Colletti.
La bimba può sentire per la prima volta grazie a un impianto tronco-encefalico bilaterale. L’intervento bilaterale sequenziale, realizzato per la prima volta al mondo su una piccola paziente, ha avuto una durata di quattro ore e ha dato esito positivo.
Colletti, luminare nel campo dell’otorinolaringoiatria e padre dell’orecchio ... (Continua)

29/10/2014 Possibile causa scatenante di difficoltà uditive

Diabete, un nesso anche con la perdita di udito
Ora il diabete va ascoltato. C’è infatti una “relazione pericolosa”, troppo spesso sottovalutata, tra diabete e ipoacusia. La mette in luce il Consensus Paper “Diabete e Udito”, promosso da Amplifon e presentato a Milano.
Dalla cecità all’insufficienza renale, dalla neuropatia alle malattie cardiache: molte sono le complicanze associate alla patologia diabetica. Tuttavia, nonostante numerosi studi scientifici abbiano fornito convincenti evidenze a supporto, ancora oggi l’ipoacusia non è ... (Continua)

27/09/2014 11:00:00 Quasi la metà dei pazienti operati ha un deficit di vitamina D

Carenza di calcio a causa di un intervento alla tiroide
Subire un’operazione alla tiroide comporta diversi fastidi e un problema serio di carenza di vitamina D. Nel 40 per cento dei casi, infatti, i pazienti che affrontano la tiroidectomia mostrano un livello basso della sostanza nel sangue.
A segnalarlo è una ricerca dell’Henry Ford Hospital di Detroit firmata dal dott. Hamad Chaudhary del Dipartimento di Otorinolaringoiatria e chirurgia della testa e del collo, che spiega: “il problema della carenza di vitamina D nei pazienti che si ... (Continua)

15/09/2014 15:45:00 Analisi basata sui frammenti di Dna nel sangue e nella saliva
Un test per le recidive dei tumori del cavo orale
Un nuovo test del Dna potrebbe aiutare a scoprire prima le eventuali recidive dei tumori del cavo orale da papillomavirus umano. A idearlo è stato un gruppo di ricercatori della Johns Hopkins University coordinato dal docente di Otorinolaringoiatria Joseph Califano, che sulle pagine di Jama Otolaryngology spiega: “finora non avevamo esami biologici affidabili per identificare i pazienti ad alto rischio di recidiva. I test di imaging non sono affidabili nel rilevarle e la posizione dei tumori ... (Continua)
18/07/2014 16:28:13 Studio italiano segnala il rischio maggiore per chi ha una citologia atipica

Tumori testa-collo, utile il prelievo citologico
Pazienti con citologia atipica hanno un rischio quasi 10 volte superiore di avere un carcinoma squamoso istologicamente accertato del distretto testa-collo. L’infezione da Papillomavirus umano (HPV) sul prelievo citologico orofaringeo è associata con un rischio 5 volte superiore di avere atipie citologiche così come una diagnosi di cancro dell’orofaringe.
I risultati del test HPV ottenuti sul campione citologico concordano nel 90,4% dei casi con quelli ottenuti sul campione istologico ... (Continua)

30/06/2014 12:21:40 Mappato il genoma della malattia
Tumore rinofaringeo, ecco i geni responsabili
Un team di ricercatori del Cancer Science Institute di Singapore ha mappato l'intero genoma del carcinoma rinofaringeo. Ad annunciarlo è un articolo pubblicato sulla rivista Nature Genetics. Si tratta di un tumore piuttosto raro, ma dagli effetti devastanti perché colpisce direttamente il viso dei pazienti.
I ricercatori hanno analizzato il Dna e le proteine di oltre 100 pazienti affetti da questo tipo di neoplasia, individuando le mutazioni genetiche responsabili della sua ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale