Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3

Risultati da 1 a 3 DI 3

06/10/2015 10:33:00 Efficace nel caso in cui le statine non funzionino
Alirocumab riduce il colesterolo cattivo
È stato approvato dalla Fda americana un nuovo farmaco per il colesterolo resistente. Si tratta di Alirocumab, la cui procedura di autorizzazione è andata a buon fine anche in Europa grazie al lavoro dell’Ema, l’Agenzia europea per i farmaci.
Alberto Catapano, docente di Farmacologia presso l’Università degli Studi di Milano, commenta: “il parere positivo del Chmp per questo farmaco dal meccanismo d'azione innovativo è un importante passo avanti per mettere a disposizione dei pazienti ad ... (Continua)
05/06/2015 Danni a lungo termine già a 30 anni

Il colesterolo è un pericolo anche per i giovani
Il colesterolo non dovrebbe preoccupare soltanto gli adulti, ma anche i più giovani. Lo dice uno studio pubblicato su Circulation da un team del Duke Clinical Research Institute.
Com'è noto, il colesterolo alto aumenta il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari, un effetto ancora più evidente se i valori elevati sono presenti già in età giovanile.
L'ipotesi dei ricercatori è che i primi danni a lungo termine alle arterie si producano già a partire dai 30 anni. Se il trend di ... (Continua)

14/11/2014 11:04:29 Mutazione presente in un soggetto su 650

Difetto genetico dimezza il rischio di infarto
Non tutti i difetti genetici sono negativi. Lo dimostra uno studio americano che ha individuato un'alterazione in grado di dimezzare il rischio di infarto in chi ne è portatore.
La modificazione genetica scoperta da un gruppo di scienziati della Washington University School of Medicine a St. Louis, del Broad Institute presso il prestigioso Massachusetts Institute of Technology e della Harvard University di Boston, riguarda però solo un individuo su 650.
Il gene coinvolto si chiama NPC1L1 ... (Continua)

  1

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale