Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 299

Risultati da 161 a 170 DI 299

30/11/2011 13:06:08 Malati di Parkinson e non solo valutati prima e meglio.

Un test per misurare la Dopamina
La mancanza di dopamina è indicativa di molte e gravi malattie del sistema nervoso. Test che misurino la concentrazione di dopamina nei fluidi fisiologici, essendo di solito molto bassa, sono costosi e richiedono attrezzature specializzate che non sono disponibili negli studi medici. Una recente ricerca dell'Istituto di Chimica Fisica dell'Accademia Polacca delle Scienze a Varsavia ha prodotto un sistema che potrebbe rivoluzionare questo problema. Nuovi elettrodi rivestiti con nanoparticelle di ... (Continua)

29/11/2011 I consigli dell'Inran per una corretta alimentazione

Latte, yogurt e formaggi, tre è il numero perfetto
Tre porzioni al giorno di latte o yogurt e tre alla settimana di formaggi: sono queste le «dosi» da rispettare, secondo le «Linee Guida per una corretta alimentazione» elaborate dall’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione), per condurre una dieta equilibrata che comprenda anche il consumo di latte e latticini.
A spiegarlo è Eugenio Del Toma, professore associato di Nutrizione Clinica all'Università Campus Biomedico di Roma: “Il latte vaccino ha tali pregi da ... (Continua)

24/11/2011 Una regolare attività fisica migliora la qualità di vita dei malati

Sport e Parkinson
Praticare attività fisica giova alla qualità della vita dei malati del morbo di Parkinson. Pare che in soggetti parkinsoniani l'esecuzione regolare, anche di semplici esercizi, possa portare nel tempo ad acquisire una migliore autonomia e qualità di vita, oltre che a un’evoluzione più lenta e meno invalidante del decorso della malattia. I dati sono ancora da confermare su ampia scala e naturalmente l’attività fisica deve essere associata ad una adeguata terapia farmacologica.
... (Continua)

15/11/2011 10:54:39 Alcune sostanze aumentano il rischio di insorgenza della patologia
I solventi chimici che favoriscono il Parkinson
Da uno studio epidemiologico pubblicato su Annals of Neurology arriva un allarme per l'insorgenza del Parkinson legata all'esposizione ad alcune sostanze chimiche. Si tratta in particolare del tricloroetilene (TCE), sostanza contaminante presente nell'aria, nel suolo e nelle acque sotterranee, ma anche del percloroetilene (PERC) e del tetracloruro di carbonio (CCI4).
Queste tre sostanze aumenterebbero la percentuale di rischio di Parkinson nei soggetti esposti. Sono i risultati dello studio ... (Continua)
07/11/2011 È possibile da cellule embrionali produrre neuroni che sintetizzano dopamina

Curare la malattia di Parkinson con le staminali
Il morbo di Parkinson è una malattia degenerativa e progressiva che probabilmente si potrà curare con le cellule staminali. È quello che è emerso da uno studio pubblicato su Nature, in cui cellule embrionali umane sono state trasformate in cellule nervose specializzate in grado di produrre dopamina. Tali risultati sono stati ottenuti trattando il cervello di topi e di ratti che hanno mostrato una riduzione dei sintomi tipici del Parkinson.
Le cellule sono poi state trapiantate con successo ... (Continua)

24/10/2011 I fattori psicosociali possono fare la differenza

Placebo o nocebo?
L’effetto “placebo” rappresenta l’efficacia clinica mostrata da una sostanza farmacologica che non è strettamente legata alla sua biochimica, ma ad altri fattori endogeni ed esogeni al soggetto che assume una sostanza attiva.
A tale proposito sono stati studiati alcuni tipi di stimoli psicosociali, che sono stati individuati come possibili fautori dell’effetto.
Fabrizio Benedetti, professore di Neuroscienze presso l’Università di Torino in una recente ricerca pubblicata su Nature ... (Continua)

21/10/2011 14:24:52 Antinfiammatori diversi per diverse parti del corpo
Nuovo farmaco sostitutivo dell'aspirina e tachipirina
Scienziati della Scripps Research Institute hanno scoperto una strada per controllare le malattie che producono infiammazioni cerebrali come Alzheimer, Parkinson, Sclerosi multipla.
Lo studio pubblicato su Science Express, punta l’attenzione sui tipi di infiammazione che generalmente vengono trattati con i NSAID, ovvero farmaci anti-infiammatori non steroidei come l’aspirina e iboprofene. I NSAID sono farmaci con proprietà analgesiche, ma che possono causare gravi danni all’apparato ... (Continua)
07/10/2011 Riuscito un esperimento di riprogrammazione genetica
Le cellule del fegato producono neuroni
Un team di scienziati coordinati dall'italiano Samuele Marro ha portato a termine un ambizioso progetto di riprogrammazione cellulare trasformando cellule epatiche in neuroni. Il risultato, ottenuto nei laboratori dell'Università californiana di Stanford, è stato descritto sulle pagine di Cell Stem.
Il principio a cui si ispira lo studio è quello della riprogrammazione cellulare dello scienziato giapponese Yamanaka, che nel 2006 è riuscito a riprogrammare delle staminali che hanno ... (Continua)
21/09/2011 ExAblate Neuro sperimentato su 30 pazienti
Gli ultrasuoni per i disturbi neurologici cronici
In futuro gli ultrasuoni potrebbero rappresentare una valida alternativa terapeutica per alcuni disturbi neurologici come il morbo di Parkinson. Sono in atto infatti alcune sperimentazioni cliniche condotte da neurochirurghi funzionali, neurologi e neuroradiologi in Svizzera e negli Stati Uniti per valutare la sicurezza e l’efficacia iniziale del sistema per il trattamento del tremore essenziale, del dolore neuropatico e il morbo di Parkinson. Il sistema è destinato esclusivamente all’uso ... (Continua)
20/09/2011 Al via trial clinico per vincere il morbo di Gehrig
Sla, parte una sperimentazione con le staminali
Sta per partire una nuova sperimentazione sulle cellule staminali. Questa volta si tratta di un trial clinico dell'Università di Tel Aviv in Israele che ha lo scopo di verificare la potenziale efficacia di una terapia sperimentale per la cura della Sla, la temibile Sclerosi laterale amiotrofica.
Dopo aver superato la fase di laboratorio, la sperimentazione – pubblicata sul Journal of Stem Cells Reviews e ideata da Daniel Offen ed Eldad Melamed del Felsenstein Medical Research Center –punta ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale