Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 299

Risultati da 181 a 190 DI 299

17/05/2011 Scienziati lavorano al progetto più ambizioso sull'attività cerebrale

Un cervello artificiale è possibile
Un team di scienziati è al lavoro per portare a termine quello che potrebbe diventare il progetto di ricerca più ambizioso di tutti i tempi, ricreare un cervello in laboratorio. È l'idea di un gruppo di studiosi svizzeri e tedeschi che hanno messo in piedi il programma Human Brain Project allo scopo di creare un cervello artificiale perfettamente funzionante. Sono evidenti le possibili applicazioni di un'invenzione del genere, dal momento che l'organo potrebbe aiutare a trovare nuove cure per ... (Continua)

11/05/2011 Trattamento enzimatico sostitutivo per assicurare una vita normale
Nuova terapia per la Malattia di Gaucher
Un’ottima notizia per tutti coloro che sono costretti a convivere con una malattia genetica rara quanto invalidante, la Malattia di Gaucher. È ora disponibile anche in Italia un nuovo farmaco, velaglucerasi alfa, per il trattamento di questa patologia, che amplia finalmente il range delle opzioni terapeutiche disponibili per i pazienti.
Nel 2009, in seguito a una contaminazione virale nello stabilimento di produzione di un’azienda concorrente, si sono verificate gravi difficoltà di ... (Continua)
18/04/2011 09:37:47 Interruttore molecolare collegato all'insorgenza del disturbo

La genetica scatena gli attacchi di panico
Chi soffre di attacchi di panico dice che si tratta delle esperienze più improvvise, spaventose e spiacevoli mai provate. Ma cosa rende alcune persone suscettibili a tali attacchi mentre altre non ne sono affette?
Studi condotti su gemelli indicano che i fattori ereditari hanno un ruolo importante nel 40% dei casi. Non è però chiaro in che modo i geni siano coinvolti nel disturbo di panico. Un gruppo di ricercatori europei ha collegato un tipo di interruttore molecolare, piccole molecole di ... (Continua)

21/03/2011 Possibili applicazioni nel trattamento dell'Alzheimer

Farmaci diretti al cervello, nuova via di somministrazione
Un gruppo di ricercatori della Oxford University è riuscito a sviluppare un nuovo sistema per trasportare i farmaci direttamente nel cervello. La tecnica, che non è ancora stata testata sull'uomo, sfrutta un sistema di trasposto naturale, cioè proprio dell'organismo, per portare i farmaci ai loro target cerebrali, superando la barriera emato-encefalica, normalmente impermeabile a queste sostanze.
Gli scienziati sono riusciti nell'impresa focalizzando la loro attenzione su piccole ... (Continua)

18/03/2011 Sintomi ridotti con l'innesto di nuovi geni

Terapia genetica per il Parkinson
Per la prima volta uno studio su un gruppo di pazienti di Parkinson mette a confronto i risultati della terapia genetica – ovvero l'inserimento di geni nuovi nel cervello di un paziente afflitto da morbo di Parkinson – con la chirurgia.
La sperimentazione, i cui risultati sono stati pubblicati da Lancet Neurology, ha evidenziato l'efficacia del trattamento, che può ridurre i sintomi della malattia neurodegenerativa in maniera significativa.
Nel frattempo, uno studio finanziato ... (Continua)

14/03/2011 Iniziative in tutto il mondo per informare e sensibilizzare

Una settimana per il cervello
In questi giorni si celebra anche in Italia la Settimana mondiale del cervello, promossa dalla Società Italiana di Neurologia. Sono previste tante iniziative di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, tra cui: “Neurologia a Porte Aperte”, progetto che prevede l’apertura delle strutture ospedaliere per fornire informazioni sulle attività neurologiche e per permettere visite guidate dei reparti e dei laboratori al fine di far conoscere il lavoro dei neurologi sia dal ... (Continua)

03/03/2011 L'antinfiammatorio ridurrebbe le probabilità di insorgenza della malattia

L'ibuprofene allontana il Parkinson
È ormai prassi comune attribuire a farmaci di uso pressoché quotidiano funzioni insospettabili, come il ruolo protettivo dell'aspirina nei confronti di tumori e malattie cardiovascolari. In questo caso, alcuni ricercatori americani sostengono l'efficacia dell'ibuprofene, un comune antinfiammatorio, nella prevenzione di una grave patologia neurodegenerativa, il morbo di Parkinson.
La sperimentazione che sorregge la tesi dei ... (Continua)

03/03/2011 In una percentuale di pazienti agisce l'enzima trascrittasi inversa

Un retrovirus all'origine della forma sporadica di Sla
Affascinante la tesi proposta da ricercatori della Johns Hopkins riguardo la forma sporadica della Sclerosi laterale amiotrofica. Secondo gli scienziati statunitensi, nei pazienti colpiti dalla forma sporadica il sangue mostra la presenza di una proteina specifica, la trascrittasi inversa, derivante da retrovirus come l'Hiv, che genera la malattia infettiva più nota al mondo, l'Aids.
Il prof. Avindra Nathm, docente di Neurologia presso la School of Medicine della Hopkins, ha tentato di ... (Continua)

10/02/2011 A Verona la prima simulazione di un intervento realizzato con la nuova tecnica

Robocast, nuovo sistema robotico per la neurochirurgia
Un assistente per pianificare ed effettuare delicati interventi al cervello.
Da oggi c’è. Si tratta di Robocast, un sistema robotico per l’assistenza al chirurgo in grado di calcolare in pochi secondi i possibili percorsi da seguire con gli strumenti chirurgici per evitare i rischi operatori. Il robot è in grado di calcolare le migliori traiettorie di intervento che vengono sottoposte al chirurgo per la decisione finale sul trattamento.
A tre anni dall’avvio ufficiale del progetto, ... (Continua)

03/02/2011 Più decisiva del previsto la genetica nello sviluppo della patologia

Il ruolo dei geni nell'evoluzione del Parkinson
I geni contano, anche nell'insorgenza del Parkinson. Lo afferma una recente ricerca internazionale che suggerisce un possibile maggiore coinvolgimento del patrimonio genetico nello sviluppo di questa forma di demenza neurodegenerativa.
Il gruppo di ricercatori di 6 diversi paesi ha individuato altri 5 geni – se ne conoscevano già 6 – coinvolti a vario titolo nella progressione della malattia, grazie a un'analisi del Dna di 12 mila pazienti colpiti da Parkinson e di 21 mila volontari ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale