Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 299

Risultati da 211 a 220 DI 299

21/07/2009 Nuovo metodo di drug discovery

Come scoprire farmaci efficaci per il Parkinson
Riuscire a sapere nel giro di due settimane quali farmaci anti-Parkinson possono essere più efficaci. I ricercatori del Whitehead Institute for Biomedical Research di Cambridge hanno sviluppato un metodo di drug-screening rapido e poco costoso che potrebbe essere utilmente impiegato per l’individuazione di terapie per alcune patologie complesse come il Parkinson. La tecnica individuata impiega il comune lievito di birra per analizzare la presunta attività farmacologica di molecole in studio ... (Continua)

15/07/2009 Stimolazioni magnetiche contro i movimenti involontari
Nel cervelletto un aiuto per la terapia del Parkinson
Una nuova scoperta aiuta la lotta al Parkinson. Dopo anni di terapia farmacologica incentrata sulla levodopa si sviluppano dei movimenti involontari detti discinesie che alla lunga possono creare disturbi invalidanti. Fino ad oggi si potevano risolvere solo con procedure invasive, ora si può agire sul cervelletto con una stimolazione magnetica transcranica (Tms), meno traumatica, ma che ha già dato dei risultati positivi.
Sono stati gli studiosi dell'Irccs Fondazione Santa Lucia di Roma a ... (Continua)
01/07/2009 Novità terapeutica per il Parkinson
Dente-protesi rilascia farmaci anti-Parkinson
Curare il Parkinson con un “dente intelligente” della propria bocca: una particolare protesi, inserita al posto di uno dei denti del giudizio, rilascerà nei malati del Morbo di Parkinson il farmaco necessario a evitare i tremori e le rigidità muscolari che caratterizzano questa grave malattia neurodegenerativa.
Sono stati i ricercatori dell'Università di Palermo a mettere a punto l'innovativa protesi, chiamata “IntelliDrug”, dotata anche di un sistema di comunicazione a distanza che ... (Continua)
09/06/2009 

Curry spezia contro l’Alzheimer
Il curry si conferma spezia anti-Alzheimer in un nuovo studio inglese presentato a Liverpool (GB) in occasione dell'incontro annuale degli psichiatri britannici (British Psychiatrists). In particolare è il curry indiano il più valido aiuto alimentare nel prevenire demenza e Morbo di Alzheimer.
Lo sostiene il prof.Doraiswamy dell’americana Duke University e membro del Royal College of Psychiatrists: secondo lo studioso l'assunzione di curcumina, sostanza contenuta nella curcuma, ... (Continua)

18/05/2009 

Almotriptan efficace nella cura dell'emicrania
Riuscire ad alleviare il forte dolore emicranico con farmaci più “furbi”, capaci di aggirare le difficoltà d'ordine genetico alla loro efficacia: presto questo sarà possibile.
Si è appena concluso il 9° Simposio Internazionale sull’emicrania che ha fatto il punto sulle dimensioni della malattia, le ultime scoperte sulle cure e i costi che devono essere sostenuti per fra fronte alla tipologia di cefalea più diffusa e invalidante.
Il 12% della popolazione adulta, nel mondo, soffre di ... (Continua)

15/04/2009 17:59:03 Tac mobile e computerizzata per facilitare gli interventi

Prima TAC intraoperatoria per chirurgia spinale in Italia
Può essere considerata una vera rivoluzione nel campo della neurochirurgia cranica e spinale: è il sistema O-ARM, di fabbricazione americana, ovvero la prima TAC intraoperatoria per la chirurgia spinale installata in Italia (secondo paese in Europa a possederne una insieme alla Germania) all’ IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano. Il nuovo, modernissimo macchinario è stato presentato durante il Terzo Simposio Internazionale di Chirurgia Vertebrale organizzato dal Professor Antonino Zagra ... (Continua)

10/04/2009 
Gli studi sulla funzione neuroprotettiva della cannabis
La cannabis potrebbe essere utilizzata come farmaco per curare gravi malattie neurodegenerative come l'ictus o la sclerosi multipla.
Alcuni principi attivi contenuti nella canapa indiana (Cannabis sativa) sono infatti capaci di svolgere un'azione neuro protettiva nei confronti delle lesioni neurologiche del cervello. Lo sostiene studio scientifico italiano, pubblicato sul “Journal of Neuroscience”, svolto dall'Irccs Fondazione Santa Lucia di Roma in collaborazione con l'università di ... (Continua)
12/03/2009 15:19:59 

Scoperte a Verona cellule staminali nelle meningi
Nuova scoperta scientifica nel campo delle cellule staminali. Il lavoro è frutto di una ricerca dell’Università di Verona portata avanti nel Laboratorio di ricerca sulle cellule staminali, coordinato da Mauro Krampera, ricercatore della sezione di Ematologia diretta da Giovanni Pizzolo, e nel Laboratorio di ricerca della sezione di Farmacologia diretta da Guido Fumagalli grazie all’impegno di Francesco Bifari e Ilaria Decimo, giovani promesse della ricerca dell’ateneo veronese.
I risultati ... (Continua)

04/02/2009 10:57:10 

Nuova pillola gialla contro l'impotenza sempre efficace
Per gli uomini che soffrono d'impotenza è difficile e problematico riuscire a prevedere ogni volta con mezz'ora di anticipo quando si vorrà e potrà fare del sesso: a questo si aggiunge l'imbarazzo di dover far aspettare la propria lei in attesa dell'erezione, rovinando così la passione.
Per aiutare a superare questi sgradevoli inconvenienti è stata lanciata in Gran Bretagna una nuova pillola di colore giallo per combattere l'impotenza maschile, chiamata “Cialis One a Day”, che va assunta ... (Continua)

23/01/2009 09:56:04 

Scoperto il “tallone d’achille” del mieloma multiplo
I ricercatori del San Raffaele di Milano hanno scoperto un meccanismo che potrà essere sfruttato contro il mieloma multiplo, un grave tumore del midollo osseo.
Tutte le cellule presenti nel nostro corpo hanno un meccanismo naturale che consente loro di eliminare le proteine di scarto prodotte dall’attività cellulare. Se sovraccaricato, questo meccanismo genera stress. Gli studiosi hanno scoperto che questo stress può essere sfruttato nelle cellule tumorali del mieloma multiplo per renderle ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale