Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 299

Risultati da 31 a 40 DI 299

11/11/2015 12:11:00 Al via nel 2018 la sperimentazione sul Parkinson

Staminali, i primi test sull'uomo con cellule embrionali
Bisognerà attendere il 2018 per vedere i primi test sugli effetti delle cellule staminali embrionali sull'uomo. A dirlo sono gli esperti riuniti in un convegno sulle terapie con le cellule staminali per le malattie neurodegenerative organizzato dalla ricercatrice e senatrice a vita Elena Cattaneo.
I primi test saranno condotti su persone colpite dal morbo di Parkinson. In caso di effetto positivo, lo studio potrà essere allargato anche ai malati di sclerosi multipla, sclerosi laterale ... (Continua)

29/10/2015 11:59:00 Aumenta il rischio di morte associato a diverse malattie

La televisione ti accorcia la vita
Guardare oltre 3 ore di televisione al giorno ha l'effetto di accorciare la speranza di vita. Lo dice uno studio del National Cancer Institute americano pubblicato sull'American Journal of Preventive Medicine.
Troppa tv sarebbe associata all'aumento del rischio di morte per ben 8 tipi diversi di malattie. Gli scienziati americani hanno preso in esame 221mila soggetti fra i 50 e i 71 anni senza segni di malattie croniche all'inizio dello studio.
Dall'analisi dei dati è emerso l'aumento del ... (Continua)

28/10/2015 16:12:00 Gli esperti si riuniscono a Ferrara per condividere i risultati raggiunti
Epilessia, le novità della ricerca
Nel mondo 65 milioni di persone sono affette dall’epilessia eppure per questa patologia non esistono né forme di prevenzione né strumenti di diagnosi precoce né terapie efficaci, rendendola così una malattia nella grande maggioranza dei casi del tutto incurabile.
A questo problema sociale e sanitario di grande rilievo è dedicato il convegno La ricerca sull’epilessia nell’Unione Europea, in corso a Ferrara sino al 29 ottobre e organizzato dalla Federazione Italiana Epilessie (FIE) e dal team ... (Continua)
27/10/2015 16:54:03 Ricerca svela gli effetti benefici di Montelukast

Un antiasmatico ringiovanisce il cervello
Un nuovo studio dimostra che Montelukast, farmaco già in commercio da anni per la cura dell'asma, è in grado di invertire l'invecchiamento cerebrale e la perdita delle funzioni cognitive.
Gli effetti sono stati riscontrati in animali anziani ai quali il farmaco è stato somministrato per 6 settimane a dosaggi compatibili con quelli già in uso nell'uomo.
Lo studio, che ha coinvolto diversi gruppi di ricerca in Europa - fra cui quello della professoressa Maria Pia Abbracchio dell’Università ... (Continua)

26/10/2015 15:40:40 Una donna inglese riconosce i malati annusandone gli abiti

Anche il Parkinson ha un odore
Come un cane da tartufo, la signora Joy Milne ha il potere di scovare i malati di Parkinson solo grazie all'odore. La 65enne inglese afferma di poter riconoscere i pazienti colpiti dalla patologia neurodegenerativa semplicemente annusando le maglie che indossano.
La donna racconta di aver percepito la specificità dell'odore del Parkinson per la prima volta sul marito, morto qualche mese fa proprio a causa della malattia. “Il suo odore è cambiato in un modo difficile da descrivere, non è ... (Continua)

23/10/2015 09:37:00 Uno scudo sorprendente per le malattie neurodegenerative

La dieta mediterranea protegge il cervello
La salute del nostro cervello passa anche da quello che mangiamo. Uno studio appena pubblicato su Neurology dimostra che la dieta mediterranea produce un effetto positivo sulle cellule cerebrali. Con almeno cinque alimenti che fanno parte del nostro tipico regime alimentare si può rallentare l'atrofia cerebrale.
Lo studio è firmato dalla dott.ssa Yian Gu del The Taub Institute for Research in Alzheimer’s Disease and the Aging Brain della Columbia University, ed è stato condotto su 674 ... (Continua)

19/10/2015 15:14:00 Possibile la messa a punto di nuovi sistemi di diagnosi

Un esame del sangue per l'Alzheimer
Il sangue potrebbe in futuro svelare l'esistenza del morbo di Alzheimer. È ciò che sperano alcuni ricercatori della Rowan University School of Osteopathic Medicine di Stratford, che stanno mettendo a punto un nuovo esame del sangue in grado di rilevare con precisione la presenza del morbo.
Gli scienziati americani si sono concentrati su due anticorpi da utilizzare come biomarcatori del sangue capaci di indicare la presenza e il livello di avanzamento della malattia.
Lo stesso test, in ... (Continua)

09/10/2015 15:17:00 Studio osservazionale conferma l'efficacia del metodo Zamboni
L'angioplastica venosa migliora i sintomi della CCSVI
L’angioplastica venosa migliora sensibilmente i sintomi dell’insufficienza venosa cronica cerebrospinale (CCSVI), la patologia venosa individuata da Paolo Zamboni dell’Università di Ferrara.
Lo afferma uno studio pubblicato sul sito della rivista scientifica Veins & Lymphatics dal prof. Pietro Bavèra, chirurgo vascolare membro della Società Internazionale Disturbi Neurovascolari (ISNVD).
“Tutti i 366 casi presi in esami riguardano persone malate di sclerosi multipla, con diagnosi anche ... (Continua)
09/10/2015 15:01:49 Effetto positivo anche da mais, soia e gorgonzola

I piselli allungano la vita
Nei piselli sembra essersi nascosto il segreto della longevità. Secondo uno studio pubblicato su Cell Metabolism, infatti, questi legumi sono ricchi di spermidina, un composto che aiuta a prevenire diverse malattie croniche gravi come il cancro, l'Alzheimer e il Parkinson.
La stessa sostanza è presente anche nella soia, nel mais e in alcuni formaggi come il gorgonzola, fanno notare i ricercatori del Weizmann Institute di Israele che hanno condotto la sperimentazione.
La spermidina avrebbe ... (Continua)

16/09/2015 16:12:26 Le probabilità aumenterebbero del 61 per cento

I pesticidi favoriscono il diabete
Secondo uno studio dell'Imperial College di Londra, alcune classi di pesticidi aumenterebbero del 61 per cento il rischio di insorgenza del diabete. La ricerca, presentata nel corso del congresso della Società europea per lo studio del diabete (Easd) di Stoccolma, è una metanalisi basata su 21 lavori precedenti e realizzata in collaborazione con l'Università di Ioannina, in Grecia.
Il totale di persone coinvolte nell'analisi è 66.714. L'esposizione ai pesticidi è stata verificata attraverso ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale