Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 299

Risultati da 81 a 90 DI 299

15/07/2014 17:38:00 Pioglitazone sembra prevenire la malattia

Speranza per l’Alzheimer da un farmaco per il diabete
Un farmaco utilizzato per il controllo del diabete potrebbe rivelarsi utile in caso di Alzheimer. Si tratta di pioglitazone, medicinale che sembra prevenire la patologia neurodegenerativa.
A sostenerlo è uno studio tedesco del Centro tedesco per le malattie neurodegenerative, secondo cui le persone che assumono pioglitazone – farmaco dell’azienda farmaceutica giapponese Takeda commercializzato con il nome di Actos - hanno un rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer più basso della ... (Continua)

14/07/2014 11:45:00 Da un esame del nervo ottico si può predire la patologia

Gli occhi sono lo specchio dell'Alzheimer
Grazie a un esame della retina si potrebbe predire lo sviluppo dell'Alzheimer. Ad avanzare l'ipotesi è uno studio dei ricercatori del Cedar Sinai di Los Angeles, che hanno messo a punto un apparecchio per questo tipo di esame.
Il dispositivo consente, grazie a un sistema di “colorazione” basato sulla curcuma – il principale ingrediente del curry -, di individuare nella retina la presenza di frammenti riconducibili a placche di beta-amiloide prima del loro accumulo nel cervello.
Anche un ... (Continua)

16/06/2014 17:07:06 Effetti migliori sul lungo periodo per la mobilità e la qualità di vita

La levodopa è la migliore opzione per la cura del Parkinson
La levodopa assicura risultati migliori sul lungo periodo nel trattamento del Parkinson, con riferimento sia alla mobilità sia alla qualità di vita. A dirlo è un nuovo studio pubblicato su The Lancet da ricercatori dell'Università di Oxford.
Richard Grey, coordinatore dell'analisi, spiega: «gli studi precedenti includevano pochi pazienti o li seguivano per poco tempo e inoltre andavano a valutare i sintomi motori piuttosto che l'impatto dei farmaci assunti sulla qualità della vita riferita ... (Continua)

07/06/2014 Un deficit della sostanza può causare seri danni all’organismo

Un pieno di vitamina D per la nostra salute
Il fabbisogno giornaliero di Vitamina D si raggiunge difficilmente con l’alimentazione, ma fortunatamente la si può sintetizzare esponendo la pelle ai raggi ultravioletti del sole in particolare d’estate.
La Vitamina D è qualcosa di più di una “semplice” vitamina, infatti, la sua particolare struttura steroidea la rende un vero e proprio ormone una volta che è stata attivata, con i suoi recettori presenti in tutti gli organi. Per questo motivo ha un ruolo fondamentale in tantissime ... (Continua)

19/05/2014 10:15:00 Sclerosi multipla, ma anche Alzheimer e Parkinson

Vene coinvolte in diverse malattie neurodegenerative
Il ‘fattore vene’ protagonista non solo nella sclerosi multipla, ma anche nel morbo di Alzheimer e nel Parkinson, questo uno temi più importanti emersi nel Congresso ‘Veinland’ che il Centro Malattie Vascolari dell'Università di Ferrara, diretto dal prof Paolo Zamboni, ha tenuto nell'Isola di Albarella (Rovigo) su ‘Innovazione ed eccellenza in Flebologia’, con la presenza di relatori che nei rispettivi campi di ricerca sono ai vertici nelle università internazionali.
L’Insufficienza venosa ... (Continua)

16/05/2014 09:40:00 In laboratorio dimostrano efficacia contro la malattia
Frammenti proteici contro l'Alzheimer
Un team di ricercatori israeliani ha scoperto proprietà protettive per la funzione cognitiva in alcuni frammenti proteici. La scoperta, realizzata dagli scienziati dell'Università di Tel Aviv guidati dalla prof.ssa Illana Gozes e dal prof. Avraham Gildor, potrebbe condurre alla messa a punto di nuovi farmaci per la cura dell'Alzheimer.
Spiega la prof.ssa Gozes: «diversi anni fa abbiamo scoperto che PNA, un frammento di una proteina essenziale per la formazione del cervello, ha dimostrato la ... (Continua)
08/05/2014 12:02:00 Studio di alcuni geni per replicare il meccanismo nell'uomo
Dalla lucertola il segreto per la rigenerazione dei tessuti
Il gene Wnt è al centro del meccanismo di rigenerazione tissutale tipico delle lucertole. Il gene in questione produce una proteina che innesca una reazione a catena che si conclude con la ricrescita della coda, nel caso del rettile.
Lo stesso gene è presente anche nei mammiferi e sarebbe la chiave per la produzione di staminali umane. Un team di ricercatori del Centre for Genomic Regulation (Crg) della città catalana ha studiato la possibilità di ottenere lo stesso meccanismo nell'uomo. ... (Continua)
05/05/2014 14:35:00 Scoperto nuovo meccanismo di morte neuronale
La proteina Mhc-I attiva la morte neuronale nel Parkinson
Un nuovo meccanismo di morte neuronale tipico della malattia di Parkinson, che può diventare un bersaglio terapeutico specifico per questa malattia, è stato identificato da uno studio condotto da ricercatori dell’Istituto di tecnologie biomediche del Consiglio nazionale delle ricerche (Itb-Cnr) in collaborazione con gruppi di Columbia e Harvard University e dello Sloan-Kettering Institute. La ricerca è stata recentemente pubblicata sulla rivista Nature Communications.
“Abbiamo dimostrato ... (Continua)
19/04/2014 Clonate per la prima volta cellule umane

Un altro passo verso la clonazione
La pelle di due esseri umani adulti e due ovociti sono stati la base per la prima clonazione di cellule umane. L’esperimento senza precedenti è stato realizzato presso il CHA Health Systems di Los Angeles e i risultati pubblicati su Cell Stem Cell.
Si tratta in realtà del primo tentativo di clonazione terapeutica, messa in atto cioè per il trattamento potenziale di malattie gravi come ad esempio il Parkinson, il diabete e l’insufficienza cardiaca. La tecnica utilizzata è la stessa che portò ... (Continua)

17/04/2014 10:41:17 Il sistema segue in tempo reale il movimento dei soggetti

Un'app per aiutare a camminare i malati di Parkinson
Quando si è affetti dal morbo di Parkinson uno dei problemi principali è costituito dalla ridotta capacità di movimento, evidente soprattutto quando si cammina. La conseguenza è una qualità di vita e una partecipazione alle attività quotidiane fortemente ridimensionate.
Un ricercatore italiano, Alberto Ferrari, ha ideato a tal proposito un nuovo sistema indossabile che esegue un'analisi del cammino della persona affetta dalla malattia, proponendo al soggetto un servizio di tutoring ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale