Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 188

Risultati da 121 a 130 DI 188

16/04/2012 Ricerca americana ipotizza un'associazione tra virus e tipo di sangue

L'infezione da Rotavirus può dipendere dal gruppo sanguigno?
Uno studio pubblicato sulla rivista Nature suggerisce che il gruppo sanguigno possa predisporre un soggetto a determinate infezioni da rotavirus, la principale causa di disidratazione grave e diarrea cronica nei bambini.
Secondo la ricerca, messa a punto da alcuni ricercatori del Baylor College of Medicine di Houston, in Texas, gli antigeni associati al gruppo sanguigno A possono favorire lo sviluppo di due ceppi di rotavirus nell'intestino.
Negli esami di laboratorio, i ricercatori ... (Continua)

10/04/2012 Un falso scientifico in una recente sentenza

Vaccino anti Morbillo-Parotite-Rosolia e autismo
ll Board Scientifico del Calendario Vaccinale per la Vita, (che riunisce figure di elevato prestigio dell’Igiene e della Sanità Pubblica, della Medicina Generale, della Pediatria territoriale-ospedaliera ed universitaria facenti capo a Società Scientifiche ed Associazioni Mediche - Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI); Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG); Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP); Società Italiana di Pediatria (SIP) ... (Continua)

28/03/2012 Scoperto legame con eccesso di peso e varianti genetiche

Rischio steatosi epatica per i ragazzi obesi
Gli adolescenti affetti da obesità corrono maggiori rischi di insorgenza di varie malattie, fra cui la steatosi epatica. Quest'ultima associazione è stata suggerita da uno studio della Yale School of Medicine appena pubblicato su Hepatology.
Il team di ricerca - guidato dall'italiano Nicola Santoro, docente di Pediatria all'interno della prestigiosa università americana - ha verificato tramite risonanza magnetica la percentuale di grasso epatico presente in un campione di bambini di varie ... (Continua)

23/03/2012 Una malattia genetica che impegna la ricerca scientifica
La fenilchetonuria: lo stato dell'arte
La PKU, acronimo inglese per fenilchetonuria, che nei paesi sviluppati colpisce circa 1 bambino su 10.000, è una malattia genetica che provoca danni celebrali tra cui, nei casi più gravi, ritardo mentale, e problemi motori. La PKU è caratterizzata dalla carenza di fenilalanina idrossilasi (PAH), l’enzima responsabile del metabolismo di uno degli amminoacidi essenziali presenti nelle cellule di tutti gli esseri viventi: la fenilalanina; l’accumulo di questo amminoacido non trasformato è la causa ... (Continua)
20/03/2012 I comportamenti di reciprocità sono alla base dei problemi alimentari

Il sovrappeso nasce dallo stile di attaccamento
Lo stile di attaccamento rappresenta quell’insieme di comportamenti che solitamente la madre utilizza nel rapportarsi al proprio bambino fin dai primi giorni di vita. Esprime il modo con cui si attua la risposta al pianto, la richiesta d’attenzione, la ricerca di sguardo e così via. Il rapporto di reciprocità e vicinanza viene a essere il punto centrale su cui si costruisce la personalità di ciascun individuo.
Secondo uno studio pubblicato su Pediatrics, la rivista ufficiale ... (Continua)

16/03/2012 Un team di pneumologi pone l'accento sugli effetti della modificazione del clima

Le malattie causate dai cambiamenti climatici
È di qualche mese fa un interessante studio sul ruolo dei cambiamenti climatici nella diffusione delle pandemie. Ora un dossier pubblicato su Proceedings of the American Thoracic Society da un team internazionale di pneumologi e pediatri rivela l'esistenza di un nesso più generale fra modificazione del clima mondiale e aumento dell'incidenza di molte patologie, in primo luogo respiratorie come l'asma, ma anche di natura cardiovascolare.
Il dott. Kent ... (Continua)

27/02/2012 Lo stress che segue la nascita colpisce anche i padri

Depressione post-partum, anche gli uomini piangono
Esiste una grande parte della letteratura scientifica che attesta le molteplici conseguenze negative della depressione materna e dei suoi sintomi depressivi sulla salute e lo sviluppo dei bambini. Al contrario, vi è una profonda scarsità d’informazioni sui sintomi depressivi nei padri, lo affermerebbe uno studio di follow up pubblicato sul Journal Maternal and Child Health. Michael Weitzman, MD, professore di Pediatria e Medicina Ambientale e i suoi co-autori hanno identificato, per la prima ... (Continua)

24/02/2012 Il ruolo di immunomodulatori e probiotici nella prevenzione delle allergie

L'allergia nei bambini si può prevenire
È in costante aumento il numero di bambini colpiti da allergia in Italia. Dal 7 per cento che ne soffriva vent'anni fa si è arrivati al 25 per cento delle ultime rivelazioni. Ciò è dovuto a una serie di ragioni legate ai cambiamenti imposti dal modo di vita occidentale, che stimola nel complesso l'aumento delle allergie.
I fattori che entrano in gioco vanno dall'inquinamento atmosferico al miglioramento delle condizioni igieniche, ma sono anche connessi con i cambiamenti dei profili ... (Continua)

24/02/2012 Punto di riferimento al nord per l'Epidermolisi Bollosa
Un centro per i bambini farfalla
È stato inaugurato ieri il primo centro di riferimento del Nord Italia per l’Epidermolisi Bollosa (EB), una malattia genetica rara che colpisce i bambini fin dalla nascita ed è caratterizzata dalla formazione di vesciche sulla cute e sulle mucose interne.
Il centro avrà sede presso l’Unità Operativa Complessa Pediatria 1ª Clinica della Fondazione Policlinico di Milano, diretta dalla Professoressa Susanna Esposito. “Questa patologia – spiega la Professoressa Susanna Esposito – comporta ... (Continua)
21/02/2012 17:38:28 i suggerimenti dei pediatri per affrontarli nel modo giusto

I capricci dei bambini, che fare?
Se il bambino inizia a non seguire le regole, a protestare per qualsiasi motivo, a ripetere, con insistenza, parole del tipo: “Voglio” e “No!” e anche, a strepitare e a dare calci … è arrivato il “fatidico” periodo dei capricci!
La prima reazione dei genitori, di solito, è di preoccupazione o di delusione, perché si teme che questo sia il segnale di un futuro carattere violento o la conseguenza di non essere stati all’altezza del proprio ruolo. E invece, secondo i pediatri, non c’è motivo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale