Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 176

Risultati da 11 a 20 DI 176

09/08/2015 Già a tre mesi bambini sono in grado di produrre ragionamenti puri

L'intelligenza profonda dei neonati
Guardando un neonato probabilmente non è l'intelligenza la qualità che salta all'occhio. Eppure, una ricerca ci dice che in realtà anche a quella tenerissima età i bambini sono capaci di grandi cose e di grandi pensieri.

Lo sostiene il dott. Josh Tenenbaum, ricercatore presso il Massachusetts Institute of Technology, che sulla rivista Science ha pubblicato gli esiti di un particolarissimo studio, denominato “3-6-12” e che prende spunto dall'Intelligence Initiative del MIT. In sostanza, i ... (Continua)

16/07/2015 17:23:00 Un terzo dei ragazzi fino a 13 anni ne è vittima

La piaga del cyberbullismo
La persecuzione via Internet è sempre più diffusa, tanto che colpisce il 23 per cento dei bambini e degli adolescenti. Inoltre esiste un legame diretto tra bullismo e depressione.
“I social media sono una presenza costante nella vita dei giovani, dato che il 95% degli adolescenti americani usa internet e che l'81% di loro utilizza le reti sociali come Facebook, Twitter, blog o bacheche di vario tipo”, spiega Michele Hamm dell'Università di Alberta, in Canada, coautrice di uno studio ... (Continua)

07/07/2015 16:03:00 Soggetti svegli immersi nel sogno e incapaci di muoversi

Il fenomeno delle paralisi del sonno
C'è un fenomeno davvero inquietante che riguarda un'alta percentuale di persone nel corso della vita. Si tratta delle paralisi del sonno, ovvero una situazione in cui il soggetto si sveglia all'improvviso da un sogno, ma non riesce a muoversi, soffrendo spesso anche di allucinazioni.
Una ricerca realizzata dall'Università di Padova ha rivelato che molte vittime delle paralisi del sonno (chiamate anche paralisi ipnagogiche) sono convinte che il fenomeno sia riconducibile a una dimensione ... (Continua)

06/07/2015 14:52:00 Difficoltà di coordinazione per chi fa fatica a leggere

La dislessia comporta anche problemi di movimento
Chi è dislessico non deve fare i conti soltanto con i problemi di lettura, ma anche con una certa difficoltà a compiere movimenti ritmici e coordinati. Lo dice uno studio del Dipartimento di Psicologia dell'Università di Milano-Bicocca pubblicato su Human Movement Science.
Dai risultati emerge anche che nei bambini colpiti da dislessia evolutiva la durata relativa di scrittura di ciascuna singola lettera che compone una parola non è costante ma varia in funzione della dimensione e velocità ... (Continua)

04/05/2015 09:38:00 Disturbo che colpisce una persona su dieci

Lo stress da rientro si chiama post vacation blues
Terminato il tanto agognato ponte del 1° maggio è tempo di tornare al lavoro. Un rientro che però è minacciato dal ‘post vacation blues’, il famigerato stress da rientro individuato dai ricercatori dell’Università di Granada che, secondo l’ISTAT, colpisce un italiano su 10.
Per molte persone quindi i giorni del rientro potrebbero rappresentare un momento di ansia e depressione, amplificato dalle innumerevoli commissioni accumulate nei mesi precedenti e dalla crisi economica e occupazionale. ... (Continua)

30/03/2015 10:42:02 Come comportarsi nei confronti di tali persone
Maschilisti, quale strategie adottare?
Sono stato invitato a rispondere alla seguente domanda: “Come ci si comporta e quale strategie adottare nei confronti delle persone che hanno purtroppo questa mentalità? A volte siamo costretti, contro la nostra volontà, a relazionarci con persone che non vogliamo oppure non si riesce ad evitarli e sono proprio questi che ci mettono duramente alla prova. Il maschilista si semplifica la vita e si spiana la strada per ottenere ciò che vuole, in genere l'autoaffermazione e la comodità. Sono gli ... (Continua)
26/03/2015 16:40:00 Aree cerebrali precise legate al fenomeno

Cos'è il maschilismo
Esiste un’area del cervello in grado di frenare le credenze maschiliste negli uomini. Se quest’area viene inibita le persone di sesso maschile, anche se giovani e con un grado di istruzione elevato, cedono allo stereotipo secondo cui il binomio successo-potere è cosa da uomini.
Lo studio, pubblicato sulla rivista Neuroimage che si occupa di ricerca neurologica e cerebrale, è stato condotto, presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, da Zaira Cattaneo, ricercatrice del Dipartimento ... (Continua)

13/03/2015 11:29:28 Rischio di depressione più alto per la sovrapposizione dei ruoli

La famiglia allargata deprime l'uomo
Riuscire a gestire una famiglia allargata è tutt'altro che semplice. Secondo uno studio della Brigham University e dell'Università di Princeton, l'uomo in particolare sconterebbe lo stress legato a questo tipo di situazione familiare, rischiando l'insorgenza della depressione.
Kevin Shafer, l'autore dello studio, spiega: “lo stress non arriva dai contesti familiari difficili ma da quelli molto positivi. Padri e madri vorrebbero essere dei buoni genitori con i primi figli, dei buoni genitori ... (Continua)

12/03/2015 14:21:00 Sopravvalutare il proprio bambino porta al disturbo della personalità

I figli narcisi sono un prodotto dei genitori
Se vostro figlio è un seguace di Narciso prendetevela con voi stessi. Secondo uno studio di ricercatori dell'Università di Amsterdam e della Ohio University è la tendenza di alcuni genitori a sopravvalutare le capacità del bambino a favorire l'insorgenza del narcisismo.
Lo studio, apparso su Pnas, ha coinvolto 565 bambini fra i 7 e i 12 anni, l'età in cui compaiono i primi tratti narcisistici come l'egoismo, l'egocentrismo e la vanità. Utilizzando alcuni questionari, i medici hanno valutato ... (Continua)

13/02/2015 15:00:58 Deficit motorio ridotto di un quinto

Una scossa riattiva la mano dopo l'ictus
Recuperare almeno parte della propria capacità motoria grazie a una scossa al cervello. È quello che promettono ai pazienti colpiti da ictus alcuni ricercatori italiani, che hanno pubblicato su Brain il resoconto di una ricerca sull'argomento.
Il team, composto da scienziati dell'Università di Milano-Bicocca, del Centro di Neuroscienze NeuroMi, dell'Irccs Istituto Auxologico Italiano di Milano e degli Spedali Civili di Brescia, ha messo a punto una procedura che prevede la stimolazione ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale