Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 254

Risultati da 101 a 110 DI 254

30/09/2013 Scoperte altre 48 alterazioni associate alla malattia

Nuove varianti genetiche per la sclerosi multipla
Uno studio internazionale condotto dall’International Multiple Sclerosis Genetics Consortium (IMSGC) ha permesso di individuare 48 nuove varianti genetiche che influenzano il rischio di sviluppare la Sclerosi Multipla, raddoppiando il numero dei fattori di rischio genetici noti per la malattia e fornendo un contributo chiave alla conoscenza dei meccanismi biologici di questa invalidante malattia neurologica.
I geni individuati confermano il ruolo del sistema immunitario nello sviluppo della ... (Continua)

27/09/2013 09:58:52 Il numero di cellule del sistema immune ha anche una base genetica

Scoperta l’ereditarietà del sistema immunitario
Il sistema immunitario è un complesso network di cellule, tessuti e organi che lavorano insieme per combattere gli agenti patogeni. Il numero delle cellule immuni è particolarmente importante per il corretto funzionamento del sistema immunitario e per il nostro stato di salute, ma non era chiaro se esso dipendesse semplicemente dalla reazione rispetto alle infezioni o se fosse anche soggetto a fattori genetici. Il gruppo di ricerca guidato da Francesco Cucca, direttore dell’Istituto di ricerca ... (Continua)

19/09/2013 Ricerca falsata, ribattono i sostenitori di Zamboni

Sclerosi multipla e Ccsvi, lo studio Cosmo dice di no
Lo studio Cosmo non conferma la teoria del prof. Zamboni sulla sclerosi multipla. Com'è noto, il medico ferrarese sostiene che la sclerosi multipla sia causata da un'altra patologia, la Ccsvi (insufficienza venosa cronica cerebrospinale), che lui stesso ha descritto per la prima volta.
Giunto oggi alla pubblicazione sulla rivista Journal of Multiple Sclerosis, lo studio finanziato dall'Aism attraverso la Fondazione italiana sclerosi multipla (Fism) sembra ... (Continua)

16/09/2013 19:03:03 Identificata nuova forma da compressione del muscolo omoioideo
Insufficienza Venosa Cronica Cerebrospinale (CCSVI)
Al Congresso mondiale sulle malattie del sistema venoso, che si è tenuto in questi giorni a Boston, il dr Sergio Gianesini (del gruppo del Prof. Paolo Zamboni di Ferrara) ha presentato i risultati di uno studio preliminare sulla sindrome da compressione del muscolo omoiodeo sulla vena giugulare interna. Si tratta di una particolare forma di CCSVI (Insufficienza Venosa Cronica Cerebrospinale) che è la malattia vascolare scoperta all'Università di Ferrara, frequentemente associata alla sclerosi ... (Continua)
13/09/2013 15:03:02 Studio suggerisce il ricorso al nuovo marcatore per una corretta diagnosi

Vene cerebrali come marker per la sclerosi multipla
È stato pubblicato su JAMA Neurology uno studio intitolato ‘Vene centrali nelle lesioni cerebrali visualizzate con immagini di risonanza magnetica a campo elevato: un biomarcatore diagnostico patologicamente specifico per la demielinizzazione infiammatoria nel cervello’.
Secondo alcuni ricercatori dell’università di Nottingham non esiste un singolo esame diagnostico per la sclerosi multipla (SM), e i criteri diagnostici esistenti sono imperfetti. Questo può portare ad un ritardo diagnostico ... (Continua)

13/09/2013 La zona del cervello coinvolta sarebbe un’altra

La diversa origine della sclerosi multipla
L’estrema difficoltà con la quale avanzano le terapie per la cura della sclerosi multipla sarebbe da attribuire a un clamoroso errore di localizzazione dell’origine della patologia all’interno del cervello.
Secondo quanto suggerisce uno studio condotto dalla Rutgers New Jersey Medical School, i ricercatori dovrebbero concentrarsi sulla sostanza grigia del cervello e non su quella bianca, come invece si è fatto finora.
Lo studio, coordinato da Steven Schutzer e pubblicato su Plos One, ... (Continua)

25/08/2013 10:39:46 Attenzione all’accumulo del rame nel cervello
Rame concausa dell’Alzheimer
Un nuovo studio dimostra che l’assorbimento quotidiano di particelle di rame possa far insorgere l’Alzheimer. Pubblicato sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences (PNAS), è stato effettuato su modello animale e su cellule cerebrali umane ed ha permesso di osservare gli effetti del rame sul cervello di un gruppo di topi che sono stati alimentati con acqua contenente questo elemento. L’acqua è una delle più comuni fonti di assunzione di rame per via dell’uso di tubi prodotti con ... (Continua)
30/07/2013 11:14:46 Il farmaco per la sclerosi avrebbe effetto anche contro la patologia cardiaca
Fingolimod per lo scompenso cardiaco
Un farmaco autorizzato per la cura della sclerosi multipla sembra avere effetto anche contro lo scompenso cardiaco. A dirlo è una ricerca pubblicata su Circulation: Heart Failure da medici dell'Università dell'Illinois, dell'Università di Manchester e dell'Istituto di medicina molecolare di Pechino.
John Solaro, fisiologo presso l'Università dell'Illinois, spiega: “malattie come l'ipertensione e la stenosi aortica aumentano la pressione del sangue causando un lento ispessimento del muscolo ... (Continua)
11/06/2013 I risultati di due nuove analisi
Sclerosi, fingolimod più efficace dell'interferone
Il farmaco fingolimod si mostra più efficace rispetto al trattamento standard con interferone in caso di sclerosi multipla. Lo dicono due nuove analisi dello studio di fase III TRANSFORMS, presentate in occasione del 23° Congresso della European Neurological Society (ENS) che si svolge in questi giorni a Barcellona.
Le analisi hanno mostrato dati migliori relativamente a tutti i quattro principali outcomes di malattia: perdita di volume cerebrale, lesioni attive (misurate con RM), tasso di ... (Continua)
07/06/2013 12:36:53 Sperimentazione in corso tenta l'approccio dell'immunotolleranza

Sclerosi multipla, la rieducazione del sistema immunitario
A tentare una nuova strada per la cura della sclerosi multipla è un team della Northwestern University, che ha pubblicato su Science Translational Medicine i risultati di uno studio di fase I basato sul concetto dell'immunotolleranza.
L'idea è quella di “rieducare” il sistema immunitario che per ragioni ancora da appurare si scaglia contro la mielina, una sorta di guaina protettiva degli assoni dei neuroni nel midollo spinale, nel cervello e nel nervo ottico.
Stando ai primi dati del ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale