Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 254

Risultati da 161 a 170 DI 254

06/05/2011 Il ruolo dell'acido tioctico come antiossidante multifunzionale
Gli antiossidanti nelle neuropatie periferiche
L'acido tioctico è al centro dell'attenzione per le nuove evidenze precliniche e cliniche sulla sua attività biologica. Il prossimo 11 maggio si terrà infatti un seminario su questo argomento presso la Divisione INI Villa Dante di Guidonia, in provincia di Roma.
“L’acido tioctico – afferma il prof. Francesco Amenta, della scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute dell’Università di Camerino – è un composto naturale presente nel nostro organismo ed è anche un potente ... (Continua)
21/03/2011 Tesi proposta da alcune ricerche sembra smentire i risultati di Zamboni
Sclerosi multipla e CCSVI, no alla correlazione
Sono passati appena pochi giorni dai risultati di uno studio dell'Università di Buffalo, negli Stati Uniti, che pareva confermare un nesso evidente fra sclerosi multipla e CCSVI, la patologia venosa scoperta dal prof. Zamboni. Dalla Società Italiana di Neurologia (SIN) arriva però una doccia fredda per i sostenitori di tale tesi.
Secondo alcune ricerche presentate nel corso di una tavola rotonda della SIN, infatti, non vi sarebbero evidenze di una ... (Continua)
17/03/2011 A un passo dall’applicazione pratica, dichiara il cardiologo italiano
Sclerosi multipla, conferme sul metodo Zamboni
Arrivano conferme riguardo l’intuizione del prof. Paolo Zamboni, il cardiologo che da anni si dedica allo studio della sclerosi multipla, dei suoi esordi, delle cause e delle possibili terapie. Secondo i risultati di uno studio condotto dall'Università di Buffalo, negli Stati Uniti, vi è effettivamente un nesso fra la malattia autoimmune e l'insufficienza cerebrospinale venosa cronica, la CCSVI.
I risultati, pubblicati sulla rivista BMC Medicine, parlano di una percentuale del 75% di ... (Continua)
14/03/2011 Iniziative in tutto il mondo per informare e sensibilizzare

Una settimana per il cervello
In questi giorni si celebra anche in Italia la Settimana mondiale del cervello, promossa dalla Società Italiana di Neurologia. Sono previste tante iniziative di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, tra cui: “Neurologia a Porte Aperte”, progetto che prevede l’apertura delle strutture ospedaliere per fornire informazioni sulle attività neurologiche e per permettere visite guidate dei reparti e dei laboratori al fine di far conoscere il lavoro dei neurologi sia dal ... (Continua)

23/02/2011 L'AISM dà il via a uno studio su un campione di 2000 pazienti

Sclerosi multipla, studio sulla correlazione con la CCSVI
Si è parlato molto dello studio promosso da AISM e FISM sulla correlazione fra la Sclerosi multipla e la CCSVI, secondo le intuizioni del prof. Zamboni. Dopo una prima fase di collaborazione, quest'ultimo ha deciso di abbandonare il Comitato direttivo dello studio in contrasto con il protocollo stabilito.
Lo studio tuttavia andrà avanti e tenterà di dare una risposta agli interrogativi riguardanti un possibile nesso fra le due patologie. Ad analizzare i risultati sono chiamati il dott. ... (Continua)

16/02/2011 Ricerca rivela il nesso fra l'eccesso calorico e l'incidenza di alcune patologie

Troppe calorie scatenano le malattie autoimmuni
Anche le malattie autoimmuni sarebbero un segno dei tempi. Stando alle conclusioni di una ricerca italiana, infatti, l'aumentata incidenza di patologie gravi come la sclerosi multipla o l'artrite reumatoide potrebbe essere spiegata anche con lo stravolgimento delle abitudini alimentari dell'uomo moderno, e in particolare l'introduzione di calorie in eccesso che l'organismo fatica a gestire.
Un gruppo di ricerca internazionale guidato da Giuseppe Matarese, Laboratorio di Immunologia, presso ... (Continua)

16/02/2011 Il farmaco è sicuro anche durante la gravidanza

Sclerosi Multipla e terapia con interferone
Sembra che l'esposizione a Interferone, fino a quattro settimane dal concepimento, sia sicura.
È quanto emerge dal lavoro del gruppo di studio Sclerosi Multipla della Società italiana di Neurologia (Sin), coordinato dalla professoressa M.P. Amato, neurologa al dipartimento di Neurologia dell'Università di Firenze, che ha condotto una ricerca proprio per valutare l'andamento della gravidanza e le conseguenze per il feto dell'esposizione a Interferone, valutando anche il rischio di aborto ... (Continua)

01/02/2011 Scoperta proteina che determina la natura dell'infiammazione

Artrite reumatoide, un interruttore la accende
Scienziati nel Regno Unito hanno identificato una proteina che agisce da "interruttore generale" in alcuni globuli bianchi determinando se essi favoriscono o bloccano l'infiammazione. Gli scienziati ritengono che queste scoperte, presentate sulla rivista Nature Immunology, potrebbero aiutare le terapie per varie malattie, come l'artrite reumatoide, che comportano un'eccessiva infiammazione.
Mentre le risposte infiammatorie sono un'importante difesa che il corpo utilizza contro stimoli ... (Continua)

17/01/2011 Scoperta da ricercatori inglesi una molecola all'interno dei globuli bianchi

Una proteina favorisce l'infiammazione
Un team di ricerca inglese ha scoperto l'esistenza di una proteina in grado di svolgere il ruolo di “interruttore generale” all'interno dei globuli bianchi attivando o disattivando il processo di infiammazione.
La scoperta è ad opera di scienziati dell'Imperial College di Londra, che ne hanno diffuso i dettagli sulla rivista Nature Immunology. La risposta infiammatoria prodotta dall'organismo non è di per sé sintomo di una patologia in corso, ma può costituire semmai uno dei livelli di ... (Continua)

16/12/2010 Al via una ricerca per combattere sclerosi multipla, epilessia e Alzheimer

Nuovi approcci terapeutici per le malattie neurologiche
Si apre una nuova frontiera nella ricerca sulle malattie neurologiche grazie al progetto “Neutraffiking” del dipartimento di Patologia e Diagnostica diretto da Aldo Scarpa.
I lavori porteranno alla conoscenza dei meccanismi alla base di malattie neurologiche e alla scoperta di nuovi approcci terapeutici non solo per la sclerosi multipla, ma anche per altre patologie del cervello che si associano all’infiammazione cronica come l’epilessia e la malattia di Alzheimer.
La ricerca dal ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale