Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 254

Risultati da 241 a 250 DI 254

02/04/2003 
Nuova scoperta sulle malattie autoimmuni
Scoperto il ruolo di una molecola chiamata caspase-8. Per i ricercatori dell'University Health Network's Advanced Medical Discovery Institute dell'Ontario, in Canada, ''assume un ruolo fondamentale nel determinare la risposta immunitaria, controllando le modalita' di attivazione delle cellule T in presenza di un infezione''. Le cellule T sono globuli bianchi con il compito di riconoscere e combattere i virus e batteri estranei. E una volta completato il loro lavoro le cellule T vengono ... (Continua)
03/02/2003 
Scoperta in Italia una proteina coinvolta nella sclerosi
Da una ricerca tutta italiana arrivano nuove speranze per i malati di sclerosi multipla. Questa malattia del sistema nervoso centrale, cronica e spesso invalidante, colpisce 50 mila italiani con 1.800 nuovi casi ogni anno. Ha un picco di incidenza intorno ai 35 anni e una prevalenza doppia nelle donne. Il team di Elio Scarpini, del Dipartimento di neurologia del Policlinico di Milano, in collaborazione con Gabriela Costantin del Dipartimento di immunologia dell'universita' degli Studi di ... (Continua)
08/01/2003 
Sclerosi multipla fa perdere il 30% dei neuroni del cervello
Sarebbe la perdita di neuroni nel talamo, una zona del cervello, il primo segnale della sclerosi multipla. A rivelarlo e' uno studio pubblicato sugli Annals of Neurology, condotto da Alberto Cifelli dell'universita' di Oxford. Una perdita di neuroni piu' che consistente, pari anche al 30%, rispetto agli individui sani. Esaminando la materia cerebrale di 10 persone decedute per sclerosi multipla o a placche, e confrontandola con altrettanti campioni cerebrali di persone sane, i ricercatori ... (Continua)
24/12/2002 

Otturazioni a rischio mercurio
Attenzione alle vecchie otturazioni. Il rischio costituito dal mercurio presente nell'amalgama e' reale. Lo sottolinea una lettera di alcuni ricercatori italiani alla rivista 'Lancet', ricorda che attualmente non ci sono studi sperimentali che 'scagionino' il materiale utilizzato per curare le carie. I dati da loro raccolti, inoltre, ancora inediti, suggeriscono che la quantita' di mercurio rilasciato dall'amalgama e' piuttosto alta e potrebbe giustificare la sostituzione di tutte le vecchie ... (Continua)

12/11/2002 

Globuli bianchi 'modificati' contro la sclerosi multipla
Insegnare a globuli bianchi 'buoni' come attaccare quelli 'cattivi' che danneggiano i neuroni. Questo il metodo usato in Usa per sconfiggere la sclerosi multipla in una sua forma sperimentale e che e' stato usato con successo sui topi grazie. Infatti, i danni al sistema nervoso dipendono da globuli bianchi 'impazziti' che distruggono il rivestimento dei nervi. Ma, adesso, ricercatori statunitensi, in uno studio pubblicato sulla rivista 'Nature Biotechnology', sono riusciti a 'insegnare' ai ... (Continua)

17/01/2002 
Sclerosi multipla, 'scagionati' oligodendrociti
Uno studio americano 'scagiona' le cellule pre-mielinizzanti (noti come oligodendrociti), sostenendo che non è la loro assenza o incapacità a impedire il processo di ri-mielinizzazione nella sclerosi multipla.
. Gli specialisti della Cleveland Clinic Foundation. hanno analizzato con tecniche di immunocitochimica 48 campioni - che presentavano lesioni da sclerosi multipla - prelevati nel corso di autopsie. In una trentina di lesioni è stata evidenziata la presenza di oligodendrociti, i ... (Continua)
26/11/2001 

Fungo killer in tabacco, lino, cotone
Le proprietà di questo distruttore che causa infezioni sono micidiali: uccide in soli tre giorni dopo essersi annidato in posti impensabili come il lino, il cotone, la polvere sollevata dai cantieri a cielo aperto, la marijuana e perfino nel tabacco di pipe e sigarette.
Si tratta dell'Aspergillus, che attacca silenzioso bronchi e polmoni di una vasta schiera di soggetti indifesi (sieropositivi, trapiantati invalidi), ai quali si aggiungono inoltre diabetici, malati di fegato, di ... (Continua)

20/11/2001 
Cervello: proteina rallenta degenerazione
Un vero e proprio lavoro in team quello di ricercatori tedeschi, italiani e britannici i quali hanno scoperto una proteina che rallenta la degenerazione delle cellule nervose.
Identificata nei topi, la proteina è costruita su altre due proteine note, il frammento N-terminale del fattore E4B (Ube4b) e il nicotinamide mononucleotide adenililtransferasi (Nmnat). Gli autori fanno presente che il segmento distale di un nervo leso, in generale, va incontro ad involuzione entro 24-48 ore ... (Continua)
14/11/2001 Le cause e i rimedi possibili
La disfunzione erettile e la sua origine
Il calo di desiderio sessuale nell'uomo può diventare un problema serio, chiamato disfunzione erettile. Spesso dipende dal fisico, ma anche il forte stress a cui ci sottoponiamo giornalmente può essere uno dei responsabili. Prima di dare la parola al professore Vincenzo Gentile, Associato di urologia all'Università La Sapienza di Roma e segretario della Società Italiana di Andrologia, analizziamo insieme alcuni fattori di rischio dell'insorgere dle problema. Innanzitutto tra essi troviamo ... (Continua)
13/11/2001 
Le vertigini
Disturbo che nel linguaggio comune è indicato con il termine "capogiro", usato per esprimere un’alterazione dell’equilibrio che può manifestarsi con caratteristiche molto variabili da soggetto a soggetto, spesso però descritte come sensazione di sbandamento o di instabilità. Tale sensazione andrebbe definita vertigine, nel senso di un disturbo alla sensibilità spaziale che genera l’illusione di un movimento del soggetto rispetto all’ambiente circostante (o invece dell’ambiente rispetto al ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale