Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 1141 a 1150 DI 2362

12/11/2012 10:50:50 I nuovi farmaci in arrivo potrebbero debellare la malattia
L'epatite C ha gli anni contati
Ci vorranno ancora due o tre anni, ma pare che la strada intrapresa sia ormai quella definitiva per ciò che riguarda l'epatite C. A dirlo sono gli esperti che si sono ritrovati al congresso dell'AASLD (American Association for the Study of Liver Diseases) a Boston.
L'Italia è particolarmente colpita dal problema, visto che mostra la percentuale più alta in Europa di soggetti positivi al virus, il 3%. In prevalenza si tratta di persone oltre i 55 anni perché in passato le misure di sicurezza ... (Continua)
09/11/2012 Effetto preventivo svolto dalla bevanda sui tumori dell'apparato digerente

Il tè verde contro il cancro allo stomaco
Bevande dalle tante proprietà riconosciute, il tè verde viene ora associato a un effetto preventivo dei tumori dell'apparato digerente, nello specifico quello dello stomaco, dell'esofago e del colon. A dirlo è uno studio apparso sull'American Journal of Clinical Nutrition da un gruppo di ricerca della Vanderbilt University School of Medicine di Nashville, nel Tennessee, guidato dal dott. Wei Zheng.
Stando ai risultati emersi da un campione di 75 mila donne che partecipavano al vasto progetto ... (Continua)

08/11/2012 12:16:40 Ricerca svela l'identikit del malato di diabete

Epidemia di diabete, ma il tè può aiutare
Sedentario, sovrappeso e con licenza media. È l'identikit del malato di diabete in Italia. Nel nostro paese i diabetici sono quasi 3 milioni, il 4,9 per cento della popolazione, un numero che aumenterà ancora nei prossimi anni, secondo le stime fornite dagli esperti e illustrati nell'Italian Barometer Report 2012 redatto dall'Italian Barometer Diabetes Observatory dell'Università Tor Vergata di Roma.
Renato Lauro, presidente dell'Osservatorio, spiega: “la lotta al diabete assorbe il 9% della ... (Continua)

07/11/2012 12:06:28 Scoperta di un gruppo di ricercatori italiani

Causa genetica per una forma di epilessia infantile
Una rara forma di epilessia infantile definita “a tempo” ha trovato ora la sua ragione scatenante. Un gruppo di ricercatori dell'Azienda ospedaliera Meyer di Firenze ha scoperto, infatti, che la mutazione del gene PRRT2 causa una forma di epilessia che si contraddistingue per la presenza di manifestazioni convulsive nei primi mesi di vita, le quali cessano spontaneamente una volta raggiunta l'età scolare.
La scoperta, che apre nuove possibilità per la diagnosi precoce e per il tipo di ... (Continua)

07/11/2012 È bene valutare la necessità o meno del trattamento farmacologico

La pubertà è sempre più precoce
Il primo menarca, l'evento che segna l'ingresso nella pubertà delle ragazzine, avviene sempre prima. Nel 1860 l'età media in cui si verificava la prima mestruazione era di 16,6 anni, nel 2010 si è passati a 10,5 anni, con punte di 6 o 7 anni.
L'imputato di questa vera e propria rivoluzione nei tempi è lo stile di vita complessivo, enormemente mutato nel corso degli ultimi 150 anni, e l'alimentazione in particolare. Il cibo spazzatura, infatti, con il suo carico di grassi e sostanze non ... (Continua)

02/11/2012 I pesci grassi associati a una riduzione del rischio cardiovascolare

Lo sgombro fa bene al cuore
Il rischio cardiovascolare si riduce grazie al consumo di due porzioni di pesci grassi alla settimana. Lo rivela una ricerca della Cambridge University pubblicata sul British Medical Journal, secondo cui non solo è importante mangiare pesce, ma meglio sarebbe privilegiare quelli grassi come lo sgombro o le sardine. Lo stesso effetto protettivo non si avrebbe con i supplementi di olio di pesce.
La meta-analisi condotta dal team dell'Università di Cambridge ha preso in esame 38 studi ... (Continua)

31/10/2012 12:26:13 Trattamento sperimentale su 15 pazienti mostra risultati positivi

Parkinson, prove di terapia genica
Quindici malati colpiti da una forma avanzata di morbo di Parkinson sono stati trattati in Francia con una terapia genica dall'équipe del prof. Stéphane Palfi, neurochirurgo dell'ospedale Henri-Mondor di Créteil e ricercatore presso l'Inserm.
I risultati preliminari del trattamento sono stati presentati a Parigi nel corso del congresso europeo sulle terapie geniche e cellulari che si è appena concluso. Anche se l'insieme dei dati relativi alla sperimentazione sarà svelato soltanto fra tre ... (Continua)

30/10/2012 10:32:50 Nuove possibilità per curare l'osteoartrite

Creata cartilagine da staminali di topo
Una cartilagine nuova in provetta. È il risultato di uno studio condotto partendo da cellule staminali pluripotenti indotte (Ips) di topo a firma di un gruppo di ricercatori della Duke University, che ha pubblicato i risultati sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences.
Lo studio apre nuove prospettive per la cura dell'osteoartrite e la riparazione dei tessuti grazie alla possibilità futura di produrre nuova cartilagine partendo da cellule umane riprogrammate. Per farlo, i ... (Continua)

26/10/2012 Compresenza di Osas e forame ovale aumenta il pericolo
L'ictus ha un nuovo fattore di rischio
Una ricerca condotta in collaborazione fra 13 diverse Stroke Unit ha rivelato la presenza di un nuovo fattore di rischio per l'ictus. Lo studio, a cui ha partecipato anche l'Azienda ospedaliera Carlo Poma di Mantova, ha mostrato come la compresenza di apnee notturne e forame ovale costituisca una possibile causa di ictus.
L'Osas – Sindrome delle apnee ostruttive nel sonno – colpisce circa il 4 per cento della popolazione di età media, mentre la sua incidenza si innalza molto nei soggetti con ... (Continua)
26/10/2012 Alcuni composti provocano danni per la salute

Anche integratori ed erbe possono far male
Non sempre naturale è sinonimo di innocuo. L'uso di erbe e integratori, da soli o insieme a farmaci, potrebbe aumentare il rischio di disturbi generici o anche di eventi gravi. A dirlo è una meta-analisi condotta su un campione molto vasto di pubblicazioni scientifiche per un totale esaminato di 213 integratori o erbe, 509 farmaci e 1419 interazioni fra le due classi di prodotti.
Il maggior numero di interazioni documentate con i farmaci era legato al consumo di magnesio, calcio, ferro, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale