Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 1151 a 1160 DI 2362

23/10/2012 La rinuncia al fumo si traduce in un abbattimento del pericolo di cancro
Cancro al rene, smettere di fumare abbassa il rischio
Azzerare il numero di sigarette fumate ha una miriade di effetti benefici sul nostro organismo, fra cui l'abbassamento del rischio di cancro al rene. A dirlo sono gli esperti della Società italiana di urologia, che ricordano come smettere di fumare significhi abbassare del 28 per cento il pericolo dell'insorgenza di un tumore renale.
Ad aumentare il rischio di tumore renale c'è anche l'obesità, sia negli uomini che nelle donne. Spiegano gli urologi della Siu: “negli Usa un'analisi ... (Continua)
19/10/2012 10:22:16 Due studi confermano un rimedio tradizionale

Menta piperita per il mal di testa
Circa un quinto della popolazione italiana, tra cui circa un milione di adolescenti soffre di cefalee.
Una ricerca di studiosi iraniani della University of Medical Sciences di Shiraz, pubblicato sull’International Journal of Clinical Practice, confermando un precedente lavoro tedesco, dimostra che l’estratto di Menta piperita riduce i sintomi dell’emicrania e della cefalea di tipo tensivo. Nel lavoro dei ricercatori tedeschi l’olio essenziale di menta piperita ha ridotto il dolore nel ... (Continua)

11/10/2012 15:25:22 Al via un grande studio su una terapia alternativa a base di elagolix
Endometriosi, si sperimenta il nuovo farmaco elagolix
Gli scienziati stanno studiando un nuovo farmaco per ridurre il dolore e i vari sintomi indotti dall'endometriosi, uno dei disturbi di carattere ginecologico più comuni e prima causa di isterectomia nelle donne fra i 18 e i 35 anni.
La casa farmaceutica Abbott ha già effettuato un primo studio di fase III per valutare l'efficacia e la sicurezza di elagolix nelle donne affette da endometriosi. Elagolix è un antagonista non-peptidico dell’ormone di rilascio della gonadotropina GnRH. Questa ... (Continua)
11/10/2012 13:01:32 Il farmaco utile nei primi stadi della malattia

Alzheimer, c'è anche Solanezanumab
Un trial clinico ha mostrato l'efficacia del farmaco Solanezanumab nell'ostacolare il declino mentale indotto dalle prime fasi del morbo di Alzheimer. I primi segni della malattia vengono depotenziati del 30 per cento. È la prima volta che un farmaco si dimostra in grado di modificare il corso della patologia.
Lo studio, presentato nel corso della riunione annuale dell'American Neurological Association di Boston, è stato condotto da un team di scienziati indipendenti guidati da Rachelle ... (Continua)

10/10/2012 Messo a punto un metodo per indurre l'apoptosi delle cellule malate

Campi magnetici per la cura del cancro
La chemioterapia è efficace, ma ha il limite di colpire in maniera indistinta, anche se si sta lavorando per cercare di perfezionare i bersagli terapeutici. In caso di cancro, quindi, è sempre più evidente la necessità di trovare dei trattamenti alternativi che salvaguardino i tessuti sani, colpendo esclusivamente le cellule corrotte.
Sulla base di questo principio alcuni ricercatori della Yonsei University di Seul stanno studiando la possibilità di utilizzare i campi magnetici per provocare ... (Continua)

10/10/2012 Ricerca associa la patologia a un consumo eccessivo di pesce

Rischio ADHD con esposizione al mercurio in gravidanza
Da quando rientra nella categoria dei disturbi del comportamento, l'ADHD (Disturbo da deficit d'attenzione ed iperattività) fa parlare di sé impegnando i medici alla ricerca di una possibile causa scatenante.
Una recente ricerca americana si è concentrata su questo argomento segnalando un potenziale rischio legato all'esposizione al mercurio causata da un consumo eccessivo di pesce. Tuttavia, il pesce è un alimento fondamentale per tutti gli esseri umani e in particolare per le donne in ... (Continua)

05/10/2012 15:38:13 Da un serpente una possibile nuova soluzione farmaceutica

Un veleno contro il dolore
Bastano pochi minuti per morire agonizzando dopo il morso di un mamba nero, uno dei serpenti più pericolosi al mondo, noto anche con il nome scientifico di Dendroaspis polylepis. Tuttavia, fra le componenti presenti all'interno del veleno iniettato dal rettile vi sono anche due proteine in grado di bloccare il dolore tanto quanto la morfina e con effetti collaterali inferiori, com'è riportato in uno studio pubblicato su Nature e condotto su modello murino.
Le mambalgine, le proteine ... (Continua)

05/10/2012 12:36:56 Ricerca evidenzia l'importanza del micronutriente
Intestino infiammato a causa di un deficit di zinco
Una ricerca dell'INRAN, l'ente pubblico per la ricerca in materia di alimenti e nutrizione, ha sottolineato l'importanza dell'apporto dello zinco affinché l'intestino non sviluppi sensibilità alle infiammazioni.
La ricerca, appena pubblicata sul “Journal of Nutritional Biochemistry”, ha evidenziato, infatti, che anche una modesta carenza di questo micronutriente essenziale rende l’intestino più fragile nei confronti degli stati infiammatori.
Lo studio - condotto nell’ambito del progetto ... (Continua)
04/10/2012 La trasmissione dalla madre al bambino resa più facile dalla molecola 3'-Sl

Uno zucchero facilita l'infezione da Hiv nei bambini
È uno zucchero a rendere più facile la trasmissione del virus Hiv da madre a figlio in caso di allattamento al seno. Lo zucchero 3'-sialilattosio (3'-Sl) è presente nel latte materno in percentuali diverse a seconda del soggetto.
Lo studio dell'Università della California con sede a San Diego si è concentrato sui neonati sieronegativi allattati al seno da donne sieropositive dello Zambia. Stando ai risultati, le donne che avevano in media una quantità superiore di 3'-Sl mostravano anche il ... (Continua)

03/10/2012 10:54:00 Studio riaccende il dibattito sulla teoria di Zamboni
Sclerosi multipla, anomalie venose come causa o effetto?
Una ricerca dell'Università di Catania si concentra di nuovo sulla possibilità che le anomalie venose possano costituire la causa scatenante della sclerosi multipla. Com'è noto, la teoria è del prof. Paolo Zamboni, che nel 2008 ha descritto una nuova patologia dell'apparato circolatorio, definita insufficienza venosa cronica cerebrospinale (CCSVI).
Lo studio dell'università etnea, coordinato da Francesco Patti e Mario Zappia, ha effettivamente verificato la presenza della CCSVI in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale