Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 1211 a 1220 DI 2362

30/06/2012 Vantaggi e svantaggi della terapia ormonale sostitutiva
Menopausa, il bilancio sulla Tos
Le nuove linee guida sottolineano l'esigenza di somministrare ormoni solo alle donne che accusano sintomi evidenti, con un dosaggio limitato nel tempo e nella quantità. Uno degli autori dello studio, Robert Langer del Jackson Hole Center for Preventive Medicine, si dice convinto dell'efficacia del trattamento: “nel corso dell'ultimo decennio sono emerse delle informazioni che mostrano come nella maggior parte delle donne iniziare il trattamento in prossimità della menopausa i benefici superino ... (Continua)
28/06/2012 Gli anticorpi mangiano le molecole di nicotina prima che arrivino al cervello

Un vaccino per il fumo che si nutre di nicotina
Un nuovo vaccino contro il fumo. Quante volte è stata annunciata la rivoluzione in grado di fermare la diffusione di questa pessima e pericolosa abitudine? Molte, ma in questo caso l'approccio sembra promettente e originale. Ronald Crystal, genetista presso la Cornell University di New York, fa riferimento a un classico degli anni '80 per illustrare il funzionamento del nuovo vaccino in sperimentazione: “pensiamo a Pacman. Gli anticorpi dell'organismo viaggiano ovunque nei vasi sanguigni. Se ... (Continua)

27/06/2012 10:41:51 Novità in arrivo per la chirurgia cerebrale

Tumori al cervello, arriva il mini-robot
Sa di fantascienza la soluzione proposta da alcuni ricercatori dell'Università del Maryland per trattare chirurgicamente i tumori cerebrali. Dei mini-robot simili a lombrichi potrebbero entrare nel cervello per rimuovere la neoplasia rendendo inutili i vecchi ferri del mestiere di ogni chirurgo e soprattutto evitando possibili e il più delle volte probabili traumi.
Secondo i medici americani, nel giro di qualche anno questa opzione diventerà quella standard rivoluzionando così l'approccio ... (Continua)

27/06/2012 Intervento eseguito interamente dal robot chirurgo
Da Vinci per il trapianto del fegato, ma non è il primo
È di pochi giorni fa la notizia di un caso eccezionale di trapianto del fegato effettuato interamente da un robot chirurgo, il famoso Da Vinci. L'intervento è stato eseguito presso l'Istituto Mediterraneo per i Trapianti (Ismett) di Palermo.
Il chirurgo robot ha prelevato una porzione di fegato da un donatore vivente senza l'ausilio del suo “collega” umano.
Il robot Da Vinci è costituito da un carrello, posto al letto del paziente, con quattro bracci meccanici che controllano altrettanti ... (Continua)
22/06/2012 Diversi studi convergono sulla stessa ipotesi

Confermata l’origine genetica della dislessia
La dislessia ha origine genetica. L'ipotesi è confermata da una serie di studi, che rilevano nei gemelli omozigoti un tasso di concordanza del 65 per cento, una percentuale che scende al 35 nel caso di gemelli eterozigoti, confermando quindi una familiarità del 35-40%.
Anche un gruppo di ricercatori dell’Istituto Scientifico “Eugenio Medea - La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini e della facoltà di Psicologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, guidati dalla Dr.ssa Cecilia ... (Continua)

21/06/2012 11:31:30 A volte non conta lo stile di vita scorretto

Obesità, in alcuni casi è genetica
Nella gran parte dei casi, l'obesità è figlia di comportamenti sbagliati dal punto di vista alimentare e di adozione di stili di vita scorretti in senso generale. Tuttavia, vi è una casistica ben precisa che fa riferimento a problemi di natura genetica in una percentuale che varia dal 3 al 5%.
In questi casi l'obesità si profila come la manifestazione primaria di patologie a trasmissione familiare, le cosiddette obesità genetiche non sindromiche ad eredità mendeliana. Se ne è parlato a Roma ... (Continua)

20/06/2012 12:00:53 Effetto collaterale positivo per chi si scotta prendendo il sole

Sensibile al sole? Meno probabile il cancro al pancreas
La pelle sensibile al sole e che tende a scottarsi potrebbe avere anche un risvolto positivo, ovvero essere più protetti dal cancro al pancreas. Si tratta del risultato di una ricerca australiana presentata nel corso di una conferenza dell'American Association for Cancer Research tenutasi a Lake Tahoe, in Nevada.
Lo studio, condotto da Rachel Neale del Queensland Institute of Medical Research, rivela che il rischio di ammalarsi di tumore al pancreas per i soggetti nati in zone del mondo con ... (Continua)

20/06/2012 11:59:23 In estate bisogna adottare le opportune precauzioni

Capelli, consigli per una tinta sicura
Dici estate e pensi ai capelli sfibrati. Uno dei pochi effetti negativi prodotti dalla bella stagione è proprio il logoramento del cuoio capelluto, che subisce tutto lo stress della vita all'aria aperta, del sole e del mare perdendo brillantezza e forme.
Particolarmente delicato il problema delle tinte, come spiega Daniele Campo, docente di Tricologia presso la Fondazione Fatebenefratelli di Roma: “le radiazioni solari provocano la fotossidazione delle melanine, le molecole che danno colore ... (Continua)

20/06/2012 Individuato il ruolo chiave della genetica nella patologia

Il piede di Charcot
Il piede di Charcot è una complicanza del diabete che colpisce le ossa e le articolazioni del piede. Se non trattato adeguatamente al momento della sua comparsa, provoca la frammentazione delle ossa e una deformazione dei piedi, tali da perdere i normali rapporti articolari. L’architettura del piede viene così fortemente compromessa e il risultato è una grave deformità.
“L’incidenza del piede di Charcot è circa 0,1-5% in pazienti diabetici complicati da polineuropatia periferica ma il dato è ... (Continua)

18/06/2012 I neonati alimentati in maniera naturale sono maggiormente protetti

Il latte materno come antidoto all'Hiv
Si sa che il latte materno produce un effetto protettivo per il neonato. Una nuova ricerca tuttavia ne esalta le proprietà anche per quanto riguarda l'Hiv. Stando ai risultati di uno studio pubblicato su Plos Pathogens, i bambini allattati al seno mostrano una resistenza maggiore all'aggressione prodotta dal virus Hiv.
I ricercatori hanno esaminato le proprietà del latte materno su un gruppo di topi il cui sistema immunitario è stato manipolato allo scopo di emulare quello umano. Gli ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale