Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 1441 a 1450 DI 2362

08/08/2011 09:57:58 Non esenti da pericoli i tatuaggi da spiaggia non permanenti

Rischio dermatite per i tatuaggi all'henné
Rappresenta una sorta di compromesso accettabile fra il desiderio di mostrare un tatuaggio e la certezza che lo stesso non costituisca un marchio a vita. Si tratta dell'henné, una tecnica in uso da millenni in Africa e in Asia per celebrare varie fasi della vita e che si caratterizza per l'utilizzo di una tintura a base di polvere di henné, riconoscibile dalle tipiche sfumature rosse.
L'henné, prodotto naturale ricavato dalla pianta dell'Henna, è diventato ormai di tendenza sulle spiagge ... (Continua)

04/08/2011 Ricerca italiana svela i meccanismi alla base della patologia

I disturbi d'ansia generati da un difetto di comunicazione
Appena pubblicato su Psychological Medicine uno studio dell'IRCCS Medea che evidenzia anomalie di connettività nell'emisfero cerebrale destro in persone con disturbo d'ansia generalizzato. Il disturbo d’ansia generalizzato è una condizione patologica cronica e debilitante, che affligge circa il 2-3% della popolazione e presenta sintomi psicologici e somatici persistenti che portano progressivamente a difficoltà nelle relazioni interpersonali e sociali e a problemi occupazionali.
Studi ... (Continua)

04/08/2011 Studio italiano su potenziale nuova tecnica contro la malattia
Fibrosi cistica, la speranza viene dal freddo
La bassa temperatura per ripristinare la funzione della proteina alterata nei pazienti affetti da fibrosi cistica, una delle malattie genetiche più frequenti e studiate: a descriverlo sulle pagine dell’American Journal of Physiology è Luis Galietta, ricercatore dell’Istituto Gaslini di Genova, che grazie anche a fondi Telethon sta studiando da anni come far fronte alle anomalie di CFTR, proteina responsabile dello scambio di cariche elettriche attraverso la membrana delle cellule epiteliali e ... (Continua)
29/07/2011 L'esposizione ai raggi solari può perfino rappresentare una terapia

Psoriasi e sole, si può
È d'obbligo domandarsi in caso di psoriasi se i raggi del sole non possano pregiudicare ulteriormente la situazione. In realtà, il sole può anche essere visto come un trattamento, dal momento che una delle cure più utilizzate in caso di psoriasi si basa appunto sulla fototerapia, ovvero sull'esposizione alla parte migliore dei raggi ultravioletti.
Tuttavia, va ricordato che il sole va preso con le dovute precauzioni per evitare scottature ed eritemi che potrebbero peggiorare le condizioni ... (Continua)

26/07/2011 I rimedi e gli errori da evitare per ridurre il dolore

Cosa fare se ci punge una medusa
Serenamente a mollo fra le onde del mare, l'imprevisto può assumere le sembianze di una medusa, che provoca dolorosissime reazioni infiammatorie. Quando ciò accade, è opportuno adottare misure dettate dal buon senso e dalla pratica medica.
Ecco alcuni consigli utili:
- per quanto difficile possa sembrare, la prima cosa da evitare è di cominciare a grattarsi, perché ciò stimola l'attività muscolare e di conseguenza la diffusione della sostanza tossica nell'organismo.
Evitare l'uso ... (Continua)

15/07/2011 In presenza di varianti genetiche i farmaci mostrano meno efficacia

La risposta alla terapia del dolore dipende dal Dna
Il Dna e il patrimonio genetico influenzano anche la nostra percezione del dolore e in particolare la risposta ai farmaci che servono per calmarlo, come ad esempio la morfina.
I ricercatori dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano, in collaborazione con l’Università Norvegese di Scienze e Tecnologia di Trondheim, analizzando il patrimonio genetico di oltre 1000 pazienti trattati con oppioidi, hanno identificato otto varianti del Dna in grado di spiegare, almeno in parte, come i pazienti ... (Continua)

13/07/2011 Il contatto con metalli e sostanze chimiche riduce il rischio di cancro

Allergie, un aiuto contro il cancro
Un'allergia da contatto potrebbe svolgere un ruolo protettivo nei confronti dei tumori. Lo sostiene una ricerca apparsa sul British Medical Journal su un vastissimo campione costituito da 17 mila persone testate per allergeni di contatto fra il 1984 e il 2008.
Il 38 per cento dei soggetti è risultato positivo ad allergie di contatto con metalli o sostanze chimiche, e di questi soltanto al 19 per cento è stato diagnosticato un tumore, compresi quelli di natura benigna. I dati hanno mostrato ... (Continua)

08/07/2011 Impiantati due polmoni rigenerati con la tecnica EVLP
Nuova tecnica per il trapianto di polmoni
Per la prima volta in Italia sono stati trapiantati due polmoni non utilizzabili guariti e rigenerati con una nuova e rivoluzionaria tecnica denominata EVLP (Ex Vivo Lung Perfusion System), presso l'ospedale Molinette di Torino. La tecnica era stata utilizzata soltanto una volta al mondo a Toronto, in Canada.
Nella notte tra giovedì e venerdì scorso un'équipe di cardiochirurghi dell'ospedale Molinette ha prelevato i polmoni di un uomo di 51 anni di Biella, deceduto per asfissia da corpo ... (Continua)
06/07/2011 17:48:51 Al via una sperimentazione dell'Istituto superiore di sanità

Tumori, si punta sui farmaci cellulari
Cellule prelevate dal sangue dei pazienti e trattate in laboratorio in modo da divenire farmaci e vaccini terapeutici contro il melanoma in stato avanzato e contro il carcinoma superficiale della testa e del collo.
È questa in sintesi la sperimentazione coordinata dall’ISS e avviata presso l’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma, in collaborazione con l'Istituto Dermopatico dell'Immacolata (IDI, Roma), grazie alla produzione di farmaci cellulari da parte di FaBioCell, l’“officina ... (Continua)

01/07/2011 Nell'infanzia le origini della pressione alta
L'ipertensione nei bambini
Le radici dell’ipertensione nell’età adulta affondano nell’infanzia. Infatti, si è riscontrato che la pressione arteriosa (PA) durante l’infanzia permane nell’età adulta. Ciò significa che i bambini con una PA elevata hanno più probabilità di diventare degli adulti ipertesi.
Sia ripetute misurazioni nell’identificazione di quei bambini con un’elevata PA, sia la valutazione di comorbidità (in particolare l’obesità) e della storia famigliare di disturbi cardiovascolari migliorano ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale