Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 1581 a 1590 DI 2362

18/11/2010 Onde radio sui reni utili per controllare la pressione arteriosa

Ipertensione, un rimedio innovativo
Dall'Australia arriva l'ultima novità per tenere sotto controllo l'ipertensione, uno dei mali moderni più diffusi. Alcuni ricercatori del Baker IDI Heart and Diabetes Institute di Melbourne hanno infatti testato su un gruppo di 100 pazienti ipertesi che mostravano resistenza alle terapie standard un trattamento a base di onde radio che ha come obiettivo i reni.
In sostanza, la tecnica prevede di raggiungere il rene tramite un catetere e di colpire alcune nervature fondamentali nella ... (Continua)

17/11/2010 Morbillo e vaccino
Ancora tanti i casi di morbillo. La soluzione: il vaccino
Ancora tanti i bambini in Italia che sono stati colpiti dal morbillo. Quelli del Sud i più penalizzati. Lo rivela SPES, la rete dei pediatri sentinella che sorveglia nel nostro Paese le malattie infettive in età pediatrica prevenibili con le vaccinazioni.
Il morbillo si conferma il nemico numero uno, tra le malattie evitabili con le vaccinazioni, dei bambini con meno di 14 anni. Più di 500 di questi piccoli su 100.000, infatti, hanno contratto nel 2003 l'infezione. Un trend, quindi, che ... (Continua)
16/11/2010 Il contraccettivo è un vero e proprio elisir di lunga vita per le donne

Vivere più a lungo grazie alla pillola
I sostenitori della pillola anticoncezionale saranno soddisfatti dei risultati di un'indagine sul contraccettivo femminile più utilizzato. Stando ai ginecologi italiani, la cui associazione – la Sigo –si è riunita a congresso a Milano, l'uso della pillola è associato a un miglioramento complessivo dello stile di vita.
In particolare, c'è più attenzione nei confronti del fumo, dell'attività fisica e dei problemi di peso. L'effetto benefico della pillola, che riguarda anche la fertilità, si ... (Continua)

16/11/2010 Studio sulle modalità di attivazione e differenziamento delle cellule
Cellule staminali pluripotenti nel fegato
Le vie biliari umane vengono distinte anatomicamente in due porzioni: le vie biliare intra-epatiche e le vie biliari extra-epatiche. In entrambe le porzioni delle vie biliari è recentemente stata identificata la nicchia di cellule staminali/progenitrici. Lo studio di questa nicchia e l’isolamento di tali cellule rappresentano un obiettivo della ricerca scientifica in ambito epatologico, poiché tali cellule potrebbero rappresentare un target per lo sviluppo di terapie farmacologiche e cellulari. ... (Continua)
16/11/2010 Ultime tendenze tra ablazione safenica e cura emodinamica conservativa

Le varici degli arti inferiori
Le varici degli arti inferiori sono un segno di malattia venosa cronica dovuta a incompetenza valvolare del sistema venoso superficiale.
Alcuni studi svolti ad Edinburgo dimostrano che questa patologia ha un’alta prevalenza, coinvolgendo un terzo della popolazione, e genera un rilevante numero di interventi chirurgici, essendo una delle operazioni più frequenti nel mondo.
Il trattamento chirurgico assicura la risoluzione dei sintomi e il miglioramento della qualità di vita nei ... (Continua)

15/11/2010 La perdita di peso fa ritrovare una corretta respirazione

Apnee notturne, carenza di ossigeno e deficit cognitivi
L'apnea notturna può causare danni al cervello che va in carenza di ossigeno. Fortunatamente sembra che il danno sia reversibile se il paziente segue la terapia giusta per risolvere il problema. È quanto emerge da una ricerca condotta dall'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano pubblicato sull'American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine. Lo studio è stato coordinato dalla Dottoressa Vincenza Castronovo.
L'apnea notturna ostruttiva è un disturbo caratterizzato ... (Continua)

15/11/2010 Individuato da una ricerca italiana un possibile legame

Gli integratori alimentari causa di SLA tra i calciatori
Nei calciatori è stata osservata in Italia un’incidenza di SLA 5 volte superiore rispetto alla popolazione generale. Inoltre l’età di insorgenza della malattia in questo gruppo di soggetti è significativamente precoce rispetto alla media. Da queste osservazioni numerosi studiosi hanno formulato ipotesi per spiegare il motivo di questa “epidemia” nel mondo del calcio. Uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di Roma “Tor Vergata” ha correlato l'incidenza di questa malattia con l'uso ... (Continua)

15/11/2010 La presenza di alcuni marcatori rivela problemi di insufficienza renale

Nuovo test per diagnosticare il danno renale acuto
A volte la soluzione ottimale è a portata di mano. Un gruppo di ricercatori americani del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle ha dimostrato infatti la validità di un semplice esame delle urine per la diagnosi precoce di danno renale acuto (AKI).
Nel loro studio, pubblicato sulla rivista Journal of the American Society Nephrology, i medici hanno presentato i risultati ottenuti dalla ricerca nelle urine del paziente di nuovi marcatori. Rispetto ad altre patologie che investono ... (Continua)

11/11/2010 Cellule adipose, limitata capacità riguardo al grasso che possono contenere

Obesità, diabete e malattie cardiovascolari
Le cellule adipose delle persone obese sembrano avere un limite riguardo la quantità di grasso che sono in grado di immagazzinare. È quanto emerge da una nuova ricerca in parte finanziata dall'UE. Sembrerebbe che una volta raggiunto questo limite, si inneschino una serie di processi biologici che arrestano l'ulteriore espansione del tessuto adiposo e potrebbero essere alla base di alcuni dei problemi di salute associati all'obesità, come il diabete di tipo 2 e le malattie cardiovascolari. ... (Continua)

10/11/2010 Identificata proteina responsabile del “suicidio” dei neuroni

Nuova scoperta sull'Huntington
Scoperta una proteina implicata nei meccanismi che portano alla morte le cellule nervose nei pazienti affetti da corea di Huntington (HD). Il lavoro porta la firma di un ricercatore italiano, Luca Scorrano, dell'Istituto Telethon Dulbecco, che lavora a Padova presso l'Istituto veneto di medicina molecolare. La notizia è stata pubblicata sulle pagine di EMBO Molecular Medicine.
La HD è una grave malattia degenerativa del sistema nervoso che, pur essendo ereditaria, inizia a manifestarsi ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale