Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 1591 a 1600 DI 2362

10/11/2010 L'intervento chirurgico con una singola incisione all'interno dell'ombelico

Tumore al colon-retto, la soluzione senza cicatrici
Una sola incisione di 2 cm all’altezza dell’ombelico, questa è l’innovazione della chirurgia oncologica laparoscopica per intervenire sul carcinoma del colon retto, una delle cause di morte per tumore maligno più frequenti nei paesi occidentali, solo In Italia riguarda ogni anno circa 30-50 nuovi casi ogni 100.000 abitanti. Una neoplasia molto rara fino ai 40 anni, ma che diventa sempre più ricorrente dopo i 60 e raggiunge il picco massimo verso gli 80 anni. L’incidenza della patologia, che ... (Continua)

05/11/2010 Scoperto difetto genico in pazienti autistici e schizofrenici

Alterazioni nei lobi frontali alla base dell'autismo
Sono ormai una ventina d'anni che gruppi di ricercatori di tutto il mondo vanno alla caccia dei geni dell'autismo, ma più si cerca e più ci si rende conto di come questa malattia sia influenzata da diversi fattori, non solo genetici. Daniela Mariani Cerati, medico e segretario del Comitato scientifico di Angsa (Associazione nazionale genitori soggetti autistici) ha commentato la pubblicazione su Science Translational Medicine di un nuovo studio sull'autismo dell'Universita' della California, ... (Continua)

03/11/2010 Il drospirenone riaccende la voglia

Calo del desiderio femminile e pillola
Le donne italiane e il sesso pare siano sempre più distanti: ben il 30% presenta un calo drastico del desiderio, secondo un recentissimo studio dell’Università di Pavia.
Le cause non sembrano essere di tipo psicologico, né legate all'inaffidabilità dei partner, sembra invece che siano di origine biologica, determinate da un basso livello di endorfine, le molecole che regolano i meccanismi di gratificazione e di protezione dal dolore.
Oggi arriva uno studio che premia una molecola, ... (Continua)

02/11/2010 I rischi vanno valutati a lungo termine

Sottostimato il rischio cardiovascolare in Italia
Oltre l’85% della popolazione italiana tra i 35 e i 50 anni risulta essere a bassissimo rischio cardiovascolare per i prossimi 10 anni. Eppure semplicemente cambiando prospettiva e aumentando la valutazione dei rischi nel tempo la situazione si stravolge radicalmente.
Lo sostiene uno studio dell’Università Cattolica di Campobasso secondo il quale una grossa fetta della popolazione adulta rischia di essere tagliata fuori dalle strategie di prevenzione a causa di stime ancorate ad una ... (Continua)

31/10/2010 Ricercatori americani gettano le basi per nuovi tipi di trapianti
Fegato in provetta, la prima volta
È stato realizzato per la prima volta al mondo un fegato umano in provetta, seppure di dimensioni ridotte. I ricercatori lo hanno ottenuto avvalendosi di una base animale di supporto, che è stata poi riempita di cellule umane epatiche e vascolari.
Gli scienziati hanno appurato il corretto funzionamento dell’organo, anche se viste le sue dimensioni non potrà essere impiantato su nessun paziente. La scoperta, tuttavia, potrebbe essere fondamentale per il futuro dei trapianti su pazienti con ... (Continua)
29/10/2010 Soluzione non invasiva per eliminare i calcoli alla cistifellea

Calcoli alla colecisti, chirurgia senza cicatrici
Una fitta violenta all’improvviso che si irradia al fianco destro e che sembra non passare. Questa la classica descrizione del dolore provocato dai calcoli alla colecisti, condizione patologica assai frequente, presente nel 10-15% della popolazione adulta. La sua diffusione è maggiore nel sesso femminile e si associa spesso a gravidanze multiple, obesità o rapidi cali ponderali.
La colecisti – o cistifellea – è l’organo deputato a raccogliere la bile prodotta dal fegato durante il digiuno, ... (Continua)

29/10/2010 Scoperta variante genica che abbassa il rischio di malattie cardiovascolari

Proteina associata a minor rischio di ipertensione
L’ipertensione, il più importante fattore di mortalità globale, dipende dall’interazione di componenti ambientali e genetiche. Tuttavia le variazioni dei DNA finora identificate spiegano solo l’1-2% della differenza di pressione arteriosa in una popolazione. Ciò indica che ci sono ancora molte varianti da scoprire. Una nuova variante genetica è stata identificata da un gruppo di ricercatori, coordinati dall’Università di Glasgow e dall’Istituto Auxologico Italiano di Milano. Questa nuova ... (Continua)

28/10/2010 Morire per errore o inefficienza in Italia è troppo facile

Malasanità, dati preoccupanti
Quando la morte è decisa dall'errore di chi dovrebbe curarti o dalla disorganizzazione delle strutture a cui si richiede assistenza, il dolore è, se possibile ancora più forte per familiari e amici. A tal proposito, i dati della Commissione parlamentare sugli errori appaiono inquietanti.
La commissione rende noto che nel periodo di riferimento adottato, ovvero da aprile 2009 a settembre 2010, i casi accertati di malasanità sono 242, la gran parte dei quali (163) si è conclusa con la morte ... (Continua)

27/10/2010 L’approccio clinico rappresenta un problema complesso
Il Nodulo solitario del polmone
I noduli solitari del polmone (NPS) sono lesioni rotondeggianti che non superano i 3 cm di diametro, completamente circondate da parenchima polmonare normale, senza altre anomalie associate. Le formazioni superiori ai 3 cm sono più propriamente dette masse e spesso sono di natura maligna. I noduli solitari del polmone possono essere riscontrati in maniera casuale, nel corso di esami di imaging condotti a livello di collo, arti superiori, torace, addome, e vengono descritti all’incirca nello ... (Continua)
27/10/2010 Ricerca evidenzia un nesso fra altezza e rischio di cancro ai testicoli

Tumore ai testicoli più probabile se si è alti
Un team di ricercatori americani del National Cancer Institute, nello stato del Maryland, è giunto a un'inedita conclusione per ciò che riguarda il tumore dei testicoli. Sulla base dei dati di 10 mila pazienti che avevano partecipato a un totale di 13 diversi studi, gli esperti ritengono di poter associare l'altezza di un uomo a una maggiore o minore probabilità di sviluppare il cancro ai testicoli.
Stando alle analisi, data un'altezza media di 1 metro e 74 centimetri, chi si discosta in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale